convegno

Geopolitica mediterranea. L'Italia e l'Iran di Khomeini

19 maggio 2022
ore 18:00 (Durata: 1 ore)

La tensione dovuta alla guerra in Ucraina ci ha portati a interrogarci sull'opportunità di un approfondimento del ruolo dell'Italia nelle vicende internazionali. Apriamo dunque questo focus attraverso un dibattito con esperti che ci condurrà nelle principali questioni euro-mediterranee degli ultimi quarant'anni.
Partendo dalla presentazione del volume "L'Italia e l'Iran di Khomeini (1979-1989)" di Rosario Milano, ricercatore di Storia delle Relazioni Internazionali presso l'Università "Aldo Moro" di Bari, nel quale viene ricostruita l'attitudine dell'Italia nei confronti della Repubblica Islamica dell'Iran durante il periodo contraddistinto dalla leadership politico-religiosa di Khomeini, il dibattito verterà sull'analisi della politica estera italiana verso il Mediterraneo: un'area verso la quale il nostro paese ha da sempre rivolto le proprie attenzioni. Una contingenza anche oggi presente, accelerata dalla crisi russo-ucraina, ma che si va a scontrare fra esigenze di realpolitik, specie in campo energetico, e rischi di instabilità geopolitiche.
Ne discuteremo con l'autore del libro, con Federico Imperato, ricercatore di Storia delle Relazioni Internazionali presso l'Università "Aldo Moro" di Bari e con Silvio Labbate, ricercatore di Storia Contemporanea presso l'Università del Salento ed esperto di questioni energetiche.
Un appuntamento da non perdere!
Vi aspettiamo giovedì 19 maggio a partire dalle 18:00 presso la sede dell'associazione in Via Pasubio (Arci Gagarin).

Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • CyberCultura

    Il Premier australiano sta solo fingendo di lavorare per liberare Julian Assange?

    Comincia a serpeggiare il sospetto che Anthony Albanese non si stia affatto interessando presso le autorità statunitensi, come invece egli ha preteso più volte, per il ritiro delle accuse contro il co-fondatore di WikiLeaks.
    2 febbraio 2023 - Patrick Boylan
  • Laboratorio di scrittura
    Chi fornisce a Taranto i dati orari del benzene?

    Antonio e i picchi del benzene

    Un esperto degli algoritmi da Londra manda i grafici dei picchi del benzene. Tra una pausa e l'altra del suo lavoro, sforna le cattive notizie che turbano la quotidianità degli ecotarantini che sanno leggere ascisse, ordinate e diagrammi cartesiani. Cronaca assurda in una città inquinata.
    2 febbraio 2023 - Alessandro Marescotti
  • Latina
    Honduras

    Bajo Aguán, una tragedia infinita

    Nuova ondata di attacchi e di omicidi contro contadini e difensori dell'ambiente
    26 gennaio 2023 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Armi atomiche, un momento di pericolo senza precedenti

    A soli 90 secondi dall’ora fatale

    E' stato presentato l’aggiornamento annuale del doomsdyclock del Comitato per la Scienza e la Sicurezza del Bulletin of the Atomic Scientists. Il peggioramento della situazione mondiale a seguito soprattutto della guerra in Ucraina ha portato l’orologio a soli 90 secondi dall’ora fatale.
    25 gennaio 2023 - Alessandro Pascolini (Università di Padova)
  • PeaceLink
    Intervista ad Alessandro Marescotti

    «Nel 1980 avevo capito che l’informatica avrebbe cambiato completamente la società»

    Gli anni dell’università, poi la laurea in filosofia, la prima calcolatrice programmabile Texas TI58. Poi l'esperienza da programmatore, prima di diventare insegnante di Lettere. Un racconto che arriva infine alla nascita di PeaceLink, la telematica per la pace
    24 gennaio 2023 - Italia che cambia
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)