convegno

MEDITERRANEO PARA BELLUM Il “Grande Medioriente", l’Europa, le basi militari della guerra infinita

11 dicembre 2004

Convegno
“Mediterraneo para Bellum – Il “Grande Medioriente,
l’Europa, le basi militari della guerra infinita ”
Pisa - 11 e 12 dicembre 2004
Biblioteca Comunale - Lungarno G.Galilei

• Il convegno "Mediterraneo para Bellum" è organizzato del Comitato Nazionale per il ritiro immediato delle truppe dall’Iraq e si svolgera' il prossimo 11 e 12 dicembre a Pisa ( presso la Biblioteca Comunale sita in Lungarno G.Galilei ) come continuita' di lavoro del Comitato Nazionale per il ritiro immediato delle truppe italiane dall'Iraq.

• L'obiettivo sara' quello di analizzare le strategie economiche, politiche, geostrategiche e militari che si confrontano nello scacchiere mediterraneo e medio orientale, alla base dell'attuale rafforzamento delle basi USA - NATO nel Mediterraneo, e di verificare un percorso di coordinamento tra le realta' territoriali italiane che lottano contro di esse.

• Il sabato sara' dedicato alle relazioni e dibattito generale :

Le tendenze alla guerra e la riorganizzazione della NATO, i Neocons americani ed il "soft power" dell'Europa, le risposte del movimento di lotta per la pace

• la domenica mattina continuerà il dibattito e ci concentreremo sull’ipotesi di coordinamento tra le realta' presenti, con l'obiettivo di costruire le condizioni per il rilancio della mobilitazione e per una grande manifestazione nazionale unitaria :

Le basi della guerra e le lotte per fermarle: incontro tra realta' nazionali per rilanciare l'iniziativa sulle basi USA e NATO


Relatori
(Stiamo raccogliendo i titoli delle relazioni . Inviateli c/o walter.l@officinaweb.it )

Mauro Bulgarelli, Alberto Burgio, Mariella Cao, Sergio Cararo, Mauro Casadio, Stefano Chiarini, Francesco de Lorenzo, Manlio Dinucci, Gabriele Fruzzetti, Vladimiro Giacche', Nella Ginatempo, Francesco Iannuzzelli, Maia Maiore, Luigi Marino, Francesco Martone, Vincenzo Miliucci, Domenico Moro, Luciano Pettinari, Paolo Raimondi, Ekaterina Sklaveniti, Bruno Steri, Roberto Taddeo, Alberto Tarozzi, Jacopo Venier,

Verranno raccolte relazioni scritte per la pubblicazione degli atti del convegno.

partecipano

Comitato sardo "gettiamo le basi", Comitato "gettiamo le basi" di Bologna e Romagna , Comitato permanente per la smilitarizzazione della base di Sigonella , Gruppo pace Social Forum di Brescia, comitato contro la militarizzazione del porto di La Spezia , Comitato "gettiamo le basi" di Cesena, Laboratorio delle disobbedienze Rebeldia - Pisa, A Manca pro s’indipendentzia - Sardegna, Comitato Cittadino Spontaneo de La Maddalena, Spazio Antagonista Newroz – Pisa, Rebeldìa - Pisa Comitato per i due no Taranto, , Comitato Unitario Contro Aviano 2000, circolo ARCI agora' Pisa, CPA Firenze, gruppo bastaguerra di Roma, Forum Sociale Greco, Comitato napoletano contro la guerra, PeaceLink

Per chi viene da fuori Pisa vi inviamo la mappa del centro storico di Pisa con l’indicazione della sede del convegno.

Molto meglio con il treno, dato che sabato il centro storico (dove e’ situata la Biblioteca Comunale) è sommerso dal traffico del mercato settimanale.

Per chi viene in auto munirsi di spiccioli per i vari parcheggi intorno al centro storico (altrimenti multe probabili e salate) . L’unico parcheggio gratis nelle vicinanze è indicato sulla mappa con una freccia ed una P, in Lungarno Guadalongo, ma appunto il sabato mattina è molto congestionato.

Per chi viene in treno il tragitto è semplicissimo e breve (in tutto 800 – 1.000 metri): seguire il Viale Gramsci di fronte alla stazione prendendolo sulla destra, in Piazza V. Emanuele proseguire a dritto per Corso Italia, Via di Banchi e giunti di fronte al fiume Arno girare sulla destra, a 50 metri c’e’ la sede della Biblioteca (vedi la mappa).

Alberghi per chi vuole dormire a Pisa tra il venerdì e il sabato e tra il sabato e la domenica

Ovviamente più si sta in centro storico e più costano.
Abbiamo sentito un albergo vicino alla stazione che ha dei prezzi non eccessivi:
Hotel La Torre, in Viale Battisti (due stelle - piu' che dignitoso )
Per le prenotazioni chiamate il 338 - 4014989
Singola con bagno interno 55 euro
Singola con bagno esterno 45 euro
doppie con bagno interno 65 euro
doppie con bagno esterno 45 euro
doppie con doccia interna bagno esterno 55 euro

Triple con bagno interno 90 euro
Triple con bagno esterno 65 euro
Triple con bagno esterno doccia interna 75 euro

camera quadrupla con bagno interno 100 euro

colazione 5 euro

Possiamo fare una ricerca in locande, ostelli o altro, si spende un po’ meno, ma si esce dalla zona del centro.

OVVIAMENTE E’ MOLTO IMPORTANTE SAPERE IN TEMPO CHI DORMIRA’ A PISA PER TROVARE A TUTTI UNA SISTEMAZIONE.

Per i pranzi di sabato e domenica e la cena del sabato sera per chi vuole il circolo agorà
( a 500 metri dalla Biblioteca) proporrà piatti e bevande a prezzi popolari.

Per qualsiasi altra informazione chiamate Valter al 338 -4014989 (a breve vi invieremo anche altri numeri e riferimento).

Per maggiori informazioni:
Circolo ARCI agora'
338 - 4014989
Vedi anche:
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    I dati relativi alle polveri sottili (PM2,5 e PM10) e al biossido di azoto (NO2)

    Ex Ilva: Peacelink, rischio cancerogeno inaccettabile

    “L’aria di Taranto non rispetta i limiti dell'Organizzazione mondiale della sanità” dice Peacelink, per la quale “a fronte di una situazione sanitaria fortemente compromessa, la popolazione di Taranto dovrebbe godere di una protezione particolare".
    18 giugno 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Disarmo
    Biden e Putin siglano un comunicato congiunto “on Strategic Stability”

    Good News? La speranza continua

    "Gli Stati Uniti e la Russia avvieranno insieme un dialogo bilaterale integrato di stabilità strategica nel prossimo futuro, che sarà deliberato e solido. Attraverso questo Dialogo, cerchiamo di gettare le basi per future misure di controllo degli armamenti e di riduzione dei rischi.”
    17 giugno 2021 - Roberto Del Bianco
  • Sociale
    Siamo nel 2021 e le donne, qui, in Italia, italiane e straniere, ancora non possono dire no!

    Saman

    Saman non è stata uccisa per ordine del Corano. Saman è stata uccisa dal sistema patriarcale. La sua uccisione è un femminicidio come qualsiasi femminicidio che succede quotidianamente in Italia e ovunque a conseguenza di una mentalità maschilista marcia ed arretrata
    17 giugno 2021 - Gulala Salih (Donna curda cittadina italiana. Attivista per la pace e i diritti delle donne e dei bambini)
  • Sociale
    Ilaria Di Roberto: «non siamo un sesso debole, siamo sopravvissute».

    «Quanto subisco rispecchia il concetto di femminicidio in vita»

    La denuncia pubblica di quanto subisce da anni e dell’ultima molestia subita l’11 giugno e un drammatico appello, «ho bisogno di essere creduta e di aiuto».
    17 giugno 2021 - Alessio Di Florio
  • Taranto Sociale
    Lettera al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani

    Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma

    E' stato autorizzato uno scenario emissivo (6 milioni di tonnellate annue di acciaio) a cui corrisponde un rischio cancerogeno inaccettabile. Tutto ciò è acclarato dalla nuova VDS (Valutazione Danno Sanitario) sarà segnalato alla Procura della Repubblica
    15 giugno 2021 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)