convegno

Il pensiero unitario di Ludovico Geymonat

29 gennaio 2005

Federazione Lavoratori della Conoscenza – CGIL Centro Gramsci di Educazione e di Cultura

SABATO 29 GENNAIO 2005, ore 9,00

Biblioteca Provinciale per la Cultura e le Arti
Santa Teresa dei Maschi – de Gemmis
Str. Lamberti, 4, BARI

SCIENZA E SOCIETA’

presentazione del libro
“IL PENSIERO UNITARIO DI LUDOVICO GEYMONAT”

“Il fallimento dei vecchi fronti della cultura sorti nel ’45 è proprio da farsi risalire alla mancanza di coraggio degli intellettuali di allora di fronte ai problemi culturali: al non aver capito che, per rinnovare la cultura non bastava sprovincializzare le nostre conoscenze in campo artistico, filosofico o scientifico, ma occorreva darle un nuovo vigore, un nuovo asse direttivo, una nuova impostazione ideologica, e che per fare tutto questo occorreva innanzitutto instaurare un nuovo tipo di rapporto con le masse”

Presidenza: prof. Mario Geymonat
dott. Antonio Moretti
prof. Maurizio Nocera (Cons. Naz. ANPI)
prof. Franco Schettini (coordinatore - Centro Gramsci)

Introduzione: prof.ssa Ada Donno (Centro Gramsci)

Saluti : dott. Vincenzo Divella (Presidente della Provincia di Bari)
dott. Nicola Laforgia (Assessore alla cultura, Comune di Bari)
dott.ssa Emanuela Angiuli (Direttrice della Biblioteca provinciale)
Antonio Somma (Presidente ANPI – Puglia)

Relazioni: prof. Vito Francesco Polcaro (Astrofisico - INAF)
dott. Antonio Moretti (Ricercatore CNR, Segr.ria prov. FLC- CGIL)
prof. Piero De Sanctis (Docente di matematica)

ORE 13,00- 14,00 Intervallo

Interventi: Domenico Pantaleo (Segretario generale CGIL-Puglia)
prof. Marino Centrone (Docente dell’Università di Bari – Filosofia della scienza)
prof. Carlo De Santis (Dirigente scolastico, Direttivo prov. FLC – CGIL)
prof. M. Gianni Garofalo (Docente dell’Università di Bari, Segr.ria naz. FLC – CGIL)
prof. Vito Antonio Leuzzi (Direttore dell’IPSAIC Puglia)
prof. Ferdiando Pappalardo (Docente dell’Università di Bari)
Gianna Mastrini (Assessore alle attività produttive, Provincia di Bari)

Dibattito

Conclusioni: prof. Mario Geymonat (Docente dell’Università di Venezia)

Hanno dato il loro patrocinio: Amministrazione provinciale di Bari, Comune di Bari, ANPI Regione Puglia

Per maggiori informazioni:
Centro Gramsci di Educazione e Cultura
0861856454
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina

    Crisi climatica e il rischio di difendere i beni comuni

    Rapporto di Global Witness evidenzia drammatico aumento degli attacchi mortali
    19 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)