evento

Pasqua alla Casa per la pace

24 marzo 2005
ore 12:32

Secondo una tradizione ormai consolidata si rinnova anche quest’anno l’appuntamento della Pasqua presso la Casa per la pace di Pax Christi. A partire dal giovedì santo (24 marzo) fino al Lunedì dell’Angelo (28 marzo) vivremo insieme in spirito di familiare semplicità e di fraternità. Tutto sarà fortemente caratterizzato dalla spiritualità della pace che sostiene ogni passo della Casa. Il tempo sarà scandito dalle celebrazioni liturgiche previste nei giorni della Settimana Santa presiedute da Tonio Dell’Olio. Il tema che accompagnerà le riflessioni è:

Pasqua – profezia della vita e vita della profezia

La Pasqua di Cristo infatti è l’anima di ogni sporgersi profetico dei credenti verso il mondo. “Vana sarebbe la nostra fede se Cristo non fosse risorto” ci ricorda Paolo, ma anche la nostra profezia, il coraggio di stare da cristiani in questo mondo, l’impegno per fare più giusto e più bello il nostro pianeta sarebbero vani… Nello stesso tempo proprio la morte e la resurrezione del Nazareno ci raccontano la profezia nuova della vita. In particolare sabato mattina ci faremo aiutare in questa riflessione da Adnane Mokrani, teologo islamico impegnato nel dialogo con i cristiani. A lui chiederemo quali significati assume l’esercizio della profezia presso la tradizione islamica, quella del Profeta. Questo incontro si pone in continuità con un impegno che abbiamo iniziato lo scorso ottobre a Londra nel corso del Seminario proposto nell’ambito del Social Forum Europeo. A partire da quel momento abbiamo accolto la sfida a metter mano a definire una Teologia della Liberazione Islamo-cristiana.

Concluderemo i giorni della Pasqua celebreremo nella Cappella della Casa per la pace il matrimonio di Elvira e Luca, due nostri amici di Ancona cui faremo festa con lo stesso stile di semplicità e di famiglia.

Saranno presenti durante i giorni della Pasqua Gianni Novelli e alcune/i amiche/i del CIPAX di Roma (Centro Interconfessionale per la Pace). Da loro ci lasceremo volentieri contaminare sui temi del dialogo ecumenico e interreligioso per la pace.

L’ospitalità sarà garantita dalla consueta calda accoglienza di Carmine Campana e della sua chitarra e di Gianni Russo e dei suoi piatti. Gli albanesi Elidor e Ietmir e i tedeschi Anna e Tobias ci aiuteranno a farci sentire il mondo più vicino.

Nonostante i posti siano ormai limitati, vorremmo che a nessuno/a fosse preclusa la possibilità di partecipare e per questo ci adopereremo per trovare soluzioni logistiche adeguate.

Per informazioni e prenotazioni telefonare alla Casa per la pace: 055 2374505 e chiedere di Carmine oppure inviare un messaggio di posta elettronica a:

Per maggiori informazioni:
Carmine Campana
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • lug
    4
    lun
    corso

    Settimana Nazionale del Freire - Metodo di Coscientizzazione

    Tropea (VV)
    Settimana Nazionale del Freire - Metodo di Coscientizzazione
    24° edizione della Settimana Nazionale del Freire il Metodo di Coscientizzazione di Paulo Freire "La Parola Autentica" a cura di Anna Zumbo, Irene ...
  • lug
    6
    mer
    convegno

    Università di Firenze - Affrontare la distorsione della Shoah sui social media

    6 LUGLIO 2022 ORE 17:00 AFFRONTARE LA DISTORSIONE DELLA SHOAH SUI SOCIAL MEDIA. INDICAZIONI PER GIORNALISTI, OPERATORI DELL'INFORMAZIONE E DELLA ...
  • lug
    7
    gio
    presentazione

    Scritti contro la guerra nella città di Bollate

    PIAZZA CARLO ALBERTO DALLA CHIESA n. 30 - Bollate (MI)
    COMUNE DI BOLLATE PRESSO LA SALA CONVEGNI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI BOLLATE CENTRO PIAZZA CARLO ALBERTO DALLA CHIESA n. 30 Giovedì 7 luglio ...
  • lug
    9
    sab
    presentazione

    Angelo Gaccione a Piacenza con la raccolta poetica Spore

    Via Genocchi n. 17 - Piacenza - Piacenza (PC)
    PICCOLO MUSEO DELLA POESIA DI PIACENZA; Sabato 9 luglio 2022, a partire dalle ore 18,00; Il Piccolo Museo della Poesia; Chiesa di San Cristoforo; Via ...
  • lug
    10
    dom
    concerto

    Concerto di violino e organo storico

    Santuario Santa Maria del Canneto a Gallipoli - Gallipoli (LE)
    *VIOLINO* : N. Paganini: Capriccio n. 24 *ORGANO* : W. A. Mozart: Ave Verum Corpus J. S. Bach: Concerto in C minor (BWV 981) after B. Marcello's ...
  • lug
    18
    lun
    campo

    Campi estivi Mir mn

    Vari - Varie
    Campi estivi di studio lavoro su tematiche nonviolenza in luglio e agosto. Contatti sulle schede Centro studi Sereno Regis
  • lug
    18
    lun
    campo

    Campi estivi Mir mn

    Vari - Varie
    Campi estivi di studio lavoro su tematiche nonviolenza in luglio e agosto. Contatti sulle schede
  • lug
    24
    dom
    campo

    Dragon dreaming

    Via san Domenico di Cesaro 7 - Faenza (RA)
    Sarà una settimana dedicata all'approfondimento del Dragon Dreaming e la Permacultura. Dall'Australia un metodo efficace ed entusiasmante che ...

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Pace
    E' moralmente sbagliato armare gli ucraini perché li condurrà sulla strada del disastro

    Perché non armare gli ucraini è una strategia moralmente migliore

    Se si armano gli ucraini alla fine si arrecherà un grave danno all'Ucraina. Mentre l'Occidente arma l'Ucraina, i russi reagiranno e finiranno per fare ancora più danni all'Ucraina di quanti ne siano stati fatti finora.
    3 luglio 2022 - John Mearsheimers (Università di Chicago)
  • Editoriale
    Kennedy disse: “Scegliamo di andare sulla luna non perché sia facile ma perché è difficile”.

    Scegliamo la pace non perché è facile ma perché è difficile

    Oggi occorre una specie di Missione Apollo, cioè uno sforzo individuale e collettivo, istituzionale e politico, culturale, finanziario, economico, sociale. Perché solo in questo modo si rese possibile raggiungere la Luna. Nelle scuole dovrebbero essere dedicate molte ore alla cultura della pace.
    3 aprile 2022 - Gianni Penazzi
  • Pace
    La classe dominante occidentale ci sta portando verso la terza guerra mondiale

    L'ipocrisia di chi non vuole una soluzione ma il predominio militare

    Sarei felice di unirmi al coro delle condanne alla Russia se, ogni volta che condanniamo il fatto — del tutto condannabile — che Mosca bombarda l'Ucraina, si aggiungesse anche: “E noi ci impegniamo a non fare mai più nulla di simile in futuro".
    3 luglio 2022 - Carlo Rovelli (fisico, saggista e accademico)
  • Conflitti
    E' stato necessario l'intervento dell'ambasciata britannica

    Lo storico Antony Beevor: perché l'Ucraina ha vietato il mio libro?

    Dopo la condanna del suo libro "Stalingrado" da parte del "comitato di esperti" governativi, Antony Beevor riflette sul desiderio dei governi di modificare il passato e mette in guardia dai pericoli della censura. La vicenda è del 2018 ma diventa attuale per le nuove leggi di censura sui libri.
    3 luglio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Conflitti
    Lo ha affermato la direttrice dell'Istituto ucraino del libro Oleksandra Koval

    "Oltre cento milioni di libri di propaganda russa da ritirare dalle biblioteche pubbliche ucraine"

    Secondo la direttrice furono poeti e scrittori russi come Pushkin e Dostoevskij a gettare le basi del mondo russo: "È una letteratura molto dannosa, può davvero influenzare le opinioni delle persone. Pertanto questi libri dovrebbero essere rimossi anche dalle biblioteche pubbliche e scolastiche".
    2 luglio 2022 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)