evento

Pasqua alla Casa per la pace

24 marzo 2005
ore 12:32

Secondo una tradizione ormai consolidata si rinnova anche quest’anno l’appuntamento della Pasqua presso la Casa per la pace di Pax Christi. A partire dal giovedì santo (24 marzo) fino al Lunedì dell’Angelo (28 marzo) vivremo insieme in spirito di familiare semplicità e di fraternità. Tutto sarà fortemente caratterizzato dalla spiritualità della pace che sostiene ogni passo della Casa. Il tempo sarà scandito dalle celebrazioni liturgiche previste nei giorni della Settimana Santa presiedute da Tonio Dell’Olio. Il tema che accompagnerà le riflessioni è:

Pasqua – profezia della vita e vita della profezia

La Pasqua di Cristo infatti è l’anima di ogni sporgersi profetico dei credenti verso il mondo. “Vana sarebbe la nostra fede se Cristo non fosse risorto” ci ricorda Paolo, ma anche la nostra profezia, il coraggio di stare da cristiani in questo mondo, l’impegno per fare più giusto e più bello il nostro pianeta sarebbero vani… Nello stesso tempo proprio la morte e la resurrezione del Nazareno ci raccontano la profezia nuova della vita. In particolare sabato mattina ci faremo aiutare in questa riflessione da Adnane Mokrani, teologo islamico impegnato nel dialogo con i cristiani. A lui chiederemo quali significati assume l’esercizio della profezia presso la tradizione islamica, quella del Profeta. Questo incontro si pone in continuità con un impegno che abbiamo iniziato lo scorso ottobre a Londra nel corso del Seminario proposto nell’ambito del Social Forum Europeo. A partire da quel momento abbiamo accolto la sfida a metter mano a definire una Teologia della Liberazione Islamo-cristiana.

Concluderemo i giorni della Pasqua celebreremo nella Cappella della Casa per la pace il matrimonio di Elvira e Luca, due nostri amici di Ancona cui faremo festa con lo stesso stile di semplicità e di famiglia.

Saranno presenti durante i giorni della Pasqua Gianni Novelli e alcune/i amiche/i del CIPAX di Roma (Centro Interconfessionale per la Pace). Da loro ci lasceremo volentieri contaminare sui temi del dialogo ecumenico e interreligioso per la pace.

L’ospitalità sarà garantita dalla consueta calda accoglienza di Carmine Campana e della sua chitarra e di Gianni Russo e dei suoi piatti. Gli albanesi Elidor e Ietmir e i tedeschi Anna e Tobias ci aiuteranno a farci sentire il mondo più vicino.

Nonostante i posti siano ormai limitati, vorremmo che a nessuno/a fosse preclusa la possibilità di partecipare e per questo ci adopereremo per trovare soluzioni logistiche adeguate.

Per informazioni e prenotazioni telefonare alla Casa per la pace: 055 2374505 e chiedere di Carmine oppure inviare un messaggio di posta elettronica a:

Per maggiori informazioni:
Carmine Campana
0552374505
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Sociale
    L’educazione per la cittadinanza attiva e globale

    In direzione ostinata e contraria: l'esperienza insegnante

    L'importanza di scrivere testi su valori come la solidarietà, l’uguaglianza, la pace, la multiculturalità, l’educazione civica, l’ambiente e sui problemi come il bullismo e le sue risoluzioni come la nonviolenza.
    20 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Per un'informazione civile che vada oltre spot e comizi senza contraddittorio

    Punta Izzo e tutela delle coste, 6 domande agli aspiranti Sindaco

    Sono 5 i candidati in corsa per la poltrona di Sindaco alle elezioni municipali di Augusta del 4 e 5 ottobre. A loro gli attivisti di Punta Izzo Possibile hanno rivolto 6 domande sui temi della tutela del paesaggio e del patrimonio costiero. Beni comuni primari da difendere.
    19 settembre 2020 - Gianmarco Catalano (Coordinamento Punta Izzo Possibile)
  • Alex Zanotelli
    Acqua

    Tradimento a 5 stelle

    Siamo ormai al decimo anniversario del Referendum sull’acqua. Il 12-13 giugno 2011 ben 26 milioni di italiani avevano votato a favore della gestione pubblica dell’acqua. Ma dopo dieci anni la politica non è ancora riuscita a tradurre in legge questa decisione fondamentale del popolo italiano.
    17 settembre 2020 - Alex Zanotelli
  • Latina
    Violenta risposta della Polizia a seguito delle proteste per l’omicidio dell’avvocato Javier Ordoñez

    Ancora repressione e morti in Colombia

    L'assenza del presidente Duque in occasione della commemorazione delle vittime del 9 settembre rappresenta un ulteriore oltraggio alla società civile colombiana.
    18 settembre 2020 - David Lifodi
  • Storia della Pace
    Dalle pagine dello storico Erodiano

    L'antimilitarismo popolare durante l'impero romano

    Publio Elvio Pertinace fu proclamato imperatore il 1º gennaio 193 e regnò per tre mesi, prima di essere assassinato dai pretoriani il 28 marzo 193 dopo Cristo.
    15 settembre 2020
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)