corso

Università di ATTAC Italia 3a edizione SESSIONE DI PRIMAVERA 23-24-25 APRILE 2005 A COLLI DEL TRONTO - (AP) Capitalismo, natura, società Modelli di sviluppo, tra ideologia della sostenibilità e pratica dell'alternativa.

10 aprile 2005

Analisi della contraddizione ecologia/capitalismo, ridefinizione dello statuto epistemologico della scienza, trasformazione del ruolo della tecnologia e dell'industria, grandi questioni ambientali e futuro del pianeta. Dalla critica dello "sviluppo sostenibile" e della crescita infinita verso un modello di sviluppo umano per una società sostenibile e della qualità della vita.

PROGRAMMA

Sabato 23 Aprile 2005

Ore 13.30 Presso Sala Convegni Comune di Colli del Tronto (AP) : Saluti delle autorità provinciali e Comunali e presentazione della nuova sessione dell'Università di Attac.

ore 14.00 Capitalismo, natura, società - Emilio Molinari (Contratto Mondiale dell'Acqua)

Ore 16.00 Scienza, teconologia e capitale - Laura Marchetti (Forum Ambientalista)

Ore 20.00 Cena presso Festa di Liberazione a Pagliare del Tronto (AP)

Domenica 24 Aprile 2005

Ore 9.30 Terra: questione agraria e globalizzazione - Fabrizio Pompei (Università di Perugia)

Ore 11.30 Riconversione ecologica e reindustrilizzazione - Mario Agostinelli (ricercatore Enea)

Ore 13.30 Pausa Pranzo

Ore 15.00 Biotech e alternative -Gianni Tamino (Università di Padova)

Ore 17.00 Aria dopo Kyoto - Maurizio Gubbiotti (Legambiente), Michelangiolo Bolognini(Attac Italia)

Ore 20.00 Cena

Ore 21.30 nel sessantesimo anniversario della Liberazione spettacolo teatrale sulla Resistenza.

Teatro di Pagliare: "Milla Papaveri Rossi" a cura della Compagnia Teatro del KraK

Lunedì 25 Aprile 2005

Ore 9.30 Fuoco: l'energia del cambiamento: dai fossili alle fonti rinnovabili - Carla Ravaioli (giornalista e saggista)

Ore 11.30 tavola rotonda

Critica dell'economia politica e ecologia politica: un confronto
Gabriele Polo (giornalista), Gianni Tamino (Università di Padova), Emilio Molinari (Contratto Mondiale dell'Acqua), Laura Marchetti (Forum Ambientalista)

PRENOTAZIONI E SITEMAZIONE:
Sede Attac Milano: Tel. 02-8053995 (lun.mar.gio.) oppure
Eleonora Bonaccorsi 339-3978748 eleonorabnc@hotmail.com
Lucia Mielli 339-4037385 lucia.mielli@inwind.it

Per maggiori informazioni:
Eleonora Bonaccorsi
339-3978748
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Conflitti
    Occorre negoziare una pace sostenibile

    La società civile globale esorta a fermare il tintinnio delle sciabole sull'Ucraina

    Entrambe le "grandi potenze" desiderano possedere l'Ucraina e rivendicare il loro "diritto" di concentrare le loro armi letali, truppe e basi ovunque lo desiderino, il più vicino possibile l'una all'altra. Entrambe oltrepassano la linea rossa del buon senso.
    25 gennaio 2022 - Yurii Sheliazhenko (Ucraina - World BEYOND War)
  • Disarmo
    Iniziativa di NoFirstUse Global

    Armi nucleari: no al "primo uso"

    In una lettera aperta, eminenti leader sollecitano le nazioni ad adottare politiche per ridurre i pericoli nucleari ed eliminare le armi nucleari. L'adozione di politiche di non-primo uso potrebbero aprire la porta a negoziati per la completa eliminazione delle armi nucleari.
    NoFirstUse Global
  • Latina
    14 donne e 10 uomini nel governo di Boric che entrerà in carica l’11 marzo

    Cile: i ministri che guardano al cambiamento

    Alla Difesa Maya Fernandez, la nipote di Salvador Allende, ma al Bilancio e in altri ministeri sono diversi gli esponenti della vecchia Concertación
    24 gennaio 2022 - David Lifodi
  • Pace
    Kant e la guerra

    Solo il disarmo è razionale. La pace armata è guerra

    «Gli eserciti ed armamenti permanenti devono essere soppressi, perché sono già, con la loro sola esistenza, minaccia agli altri popoli, perciò violazione della pace, causa di insicurezza e quindi di corsa agli armamenti» (Kant)
    Enrico Peyretti (Centro Studi Sereno Regis, Torino)
  • Conflitti
    Un forum per promuovere un appello contro la guerra

    Il conflitto in Ucraina e il ruolo del movimento per la pace

    In questa pagina web riportiamo le voci di tutti coloro che stanno partecipando ai webinar di PeaceLink con lo scopo di definire una piattaforma comune di obiettivi finalizzati a evitare una degenerazione dell'aspro confronto in atto fra la Russia e la Nato
    22 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)