campo

SETTIMANA COMUNITARIA A COSTAGRANDE DI GREZZANA (Verona)

16 agosto 2005
ore 11:00

Con la gratitudine per la vostra bella amicizia vi invito ancora a trascorrere insieme una Settimana Comunitaria in agosto in continuità, non solo con quelle degli anni scorsi a Penia di Canazei, a Firenze, a Bettona (PG), ma anche con vari momenti di fraternità vissuti nell’ ultimo anno.

Il nuovo appuntamento della nostra “Comunità nomade” è in Veneto sulle colline sopra Verona, dal martedì 16 pomeriggio al lunedì 22.8 mattina.

Il Veneto è una realtà complessa e interessante. Verona è una città sede di tanti gruppi e associazioni di pace e di solidarietà .

A Costagrande di Grezzana avremo a disposizione una bellissima struttura della Fondazione Exodus normalmente sede di varie attività dell’ “Università della famiglia “ creata da don Antonio Mazzi. Potete già conoscere virtualmente il posto attraverso il sito www.costagrande.itwww.costagrande.it

Lo stile del nostro Incontro è sempre caratterizzato dalle tre parole generatrici:

SPIRITO, ARTE, PACE……..da sperimentare, scoprire, vivere.

Spirito richiama i momenti di preghiera e di riflessione del nostro incontro.
Arte: …nella bellezza del Veneto che l’ha ispirata…della natura, delle città, di Verona
Pace: con visite a qualche comunità, associazione, luogo significativo.

Alcune note logistiche:

Il costo sarà orientativamente di 30 euro , esclusi i bambini sotto gli otto anni. Comprende alloggio, prima colazione e cena. Se ci fermeremo a pranzo nella casa occorrerà un supplemento di 5 euro ciascuno. Se qualcuno volesse fermarsi anche dopo il 22, me lo faccia sapere.

Come iscrizione, vi invitiamo con urgenza a versare una quota di 100 euro per persona adulta.
Il saldo sarà fatto all’arrivo e comunque per la settimana intera anche in caso di partenze anticipate.
Per versamenti di eventuali bonifici:
a Gianni Novello – codice banca 03067 - cab 80921 - conto 51/3362/03, presso Banca Carime – via Nazionale – 87067 Rossano Scalo.

Con Giuliana, Cornelia, Costantino, Svetlana, Vlada, gli amici della Comunità a Rossano, vi saluto con l’affetto che conoscete.

Per maggiori informazioni:
Gianni Novello
tel.0983.522505 / 521204
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lo conferma lo studio dell'OMS

    Le emissioni dello stabilimento ILVA continuano ad essere incompatibili con la salute pubblica

    Da ora in poi, con i dati OMS che vanno a confermare le precedenti Valutazioni Danno Sanitario, non si può più considerare normale una situazione anomala. Questo rapporto dell'OMS a nostro parere costituisce notizia di reato.
    22 gennaio 2022 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)