rassegna cinematografica

Film in lingua: Unconstitutional - The War on Our Civil Liberties

16 giugno 2005
ore 20:00 (Durata: 2 ore)

Ultimo film del cineforum Eyes Wide Open, presentato da U.S. Citizens for Peace & Justice, Rome. Il film verrà proiettato in lingua inglese senza sottotitoli, con dibattito a seguire, sempre in inglese.

Descrizione del film:

"We created Unconstitutional to show Americans the extent to which our civil liberties and our freedoms have been trampled upon by our government since 9/11," said Robert Greenwald, the film's executive producer. "The more Americans understand what is at stake, and what has already been lost, the more determined we become to protect our rights." Unconstitutional, which was written, directed and produced by Nonny de la Peña, explores how the Patriot Act has taken away checks on law enforcement and continues to endanger the civil liberties of all Americans. The Patriot Act, which was passed just 45 days after September 11 with virtually no debate, is being met with a significant grassroots groundswell from across the political spectrum. Resolutions opposing the Patriot Act have passed in approximately 340 communities in 41 states, including four statewide resolutions. These communities represent over 53 million people who believe that the Patriot Act goes too far. Unconstitutional is a chilling look at how the Patriot Act went too far, too fast in restricting important liberties while not making us any safer," ACLU Executive Director Anthony Romero said. "The ACLU is proud to support Greenwald's effort to present a bipartisan view of the problems with the Patriot Act." By focusing on the personal stories of real people, Unconstitutional aims to reveal how paranoia, fear and racial profiling have led to gross infringements on freedom and democracy without strengthening national security. In addition to interviews with Romero, the film features a diverse cross-section of people, including:

Vincent Cannistraro, former director of the CIA's counter-terrorism operations

Aquil Abdullah, member of the U.S. rowing team at the 2004 Olympics

Anne Turner, Librarian, Santa Cruz Public Library

Bob Barr, former Republican Congressman from Georgia

Major Michael Mori, U.S. military lawyer appointed to Guantanamo detainee David Hicks

Sam Hamoui, a Seattle resident whose parents and sister were detained by federal agents

Per maggiori informazioni:
U.S. Citizens for Peace & Justice: Rome
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)