concerto

TERRE VERDIANE JAZZ ORCHESTRA Terre Verdiane Jazz Festival

22 luglio 2005
ore 21:30

Franco Ambrosetti-tromba
Emilio Soana-tromba
Gigi Ghezzi-tromba
Gianluca Ambrosetti-sax soprano
Gabriele Comelio-sax alto
Giulio Visibelli-sax tenore
Mauro Parodi-trombone
Rudy Migliardi-basso tuba
Riccardo Fioravanti-contrabbasso
Claudio Angeleri-pianoforte
Stefano Bagnoli-batteria

L’Orchestra Jazz delle Terre Verdiane, al suo debutto in questa prima edizione del Festival, costituisce la base di partenza di un nuovo e ambizioso progetto: l’idea è quella di creare un laboratorio in continua evoluzione creando ogni volta contesti nuovi e inediti e che interagisca in maniera continuativa con i migliori musicisti dell’ambito jazz nazionale e internazionale.
Un vero e proprio work in progress che per l’occasione ha riunito una formazione con numerosi artisti che hanno scritto una pagina importante del jazz italiano e non solo, attorno al trombettista Franco Ambrosetti.
Questi in breve i tratti salienti che caratterizzano l’ultimo degli appuntamenti del Festival, una serata tutta dedicata ad artisti nazionali e senza dubbio un’opportunità unica per rivedere e risentire riuniti sullo stesso palco musicisti quali Emilio Soana, Claudio Angeleri e Stefano Bagnoli al fianco di uno dei più stimati e talentosi artisti italiani: Franco Ambrosetti.
Un repertorio che si muove attraverso standard come per esempio Yes or No di Wayne Shorter e composizioni dello stesso Ambrosetti (Ten and Eleven e Rio Morena) passando per brani del pianista e compositore George Gruntz con il quale il trombettista originario di Lugano ha intessuto un lungo e proficuo rapporto di collaborazione.

Per maggiori informazioni:
Ass.ne Musicale Ritmika
0521-030573
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1987: Muore Carlo Cassola, scrittore pacifista e fondatore della Lega per il Disarmo.

Dal sito

  • Pace
    Evento lo scorso 27 gennaio

    L'Albero della Pace ha ricordato la Shoah alla presenza della “Fiaccola della Pace”

    Ricordato il Cav. Di Franco, ultimo reduce sopravvissuto alla guerra, una pietra dedicata a "David Sassoli" e la posa al Muro dei testimoni del ritratto di Anna Frank.
    28 gennaio 2022 - Agnese Ginocchio (cantautrice per la Pace)
  • Cultura
    Giorno della Memoria

    Fare poesia dopo Auschwitz

    Primo Levi disse: “Io credo che si possa fare poesia dopo Auschwitz, ma non si possa fare poesia dimenticando Auschwitz. Una poesia oggi di tipo decadente, di tipo intimistico, di tipo sentimentale, non è che sia proibita, però suona stonata".
    27 gennaio 2022 - Franca Sartoni
  • Latina
    Honduras

    Bertha Zúniga “Le trasformazioni devono venire dai popoli”

    Copinh chiede al nuovo governo di creare le basi per il cambiamento
    e si manterrà vigile
    27 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)