concerto

POLLINO MUSIC FESTIVAL 2005 - X Edizione

5 agosto 2005
ore 19:00 (Durata: 4 ore)

Pollino Music Festival: il più atteso appuntamento musicale della Basilicata, ambientato in un incantevole scenario: il Parco Nazionale del Pollino. Non è una semplice rassegna musicale, è uno spazio condivisibile per gruppi emergenti, produzioni artistiche, utile esperienza e momento promozionale per giovani musicisti. Giunto alla sua “X Edizione” si svolgerà dal 5 al 7 Agosto 2005 a San Severino Lucano (Pz); si tratta di un’esperienza unica del Mezzogiorno, in grado di garantire buona musica e un’organizzazione impeccabile. Importanti produzioni musicali, per dieci anni hanno scelto il Pollino Music Festival come una delle rare tappe estive al Sud Italia. Il cast d’artisti è davvero notevole e i nomi parlano da soli: Subsonica, Linea77, Roy Paci & Aretuska, Assalti Frontali, The Hormonauts e molti altri.

Da fenomeno di nicchia il Pollino Music Festival è entrato a far parte degli appuntamenti musicali, annuali più importanti d'Italia. Si è rivelato un evento in costante crescita, ospitando oltre 60 gruppi musicali e circa 60.000 spettatori.

Quest’anno oltre alla buona musica c’è di più: il festival 2005 (anno dell’entrata in vigore del protocollo di Kyoto) promuoverà campagne e iniziative finalizzate alla salvaguardia delle risorse naturali avviando un importante percorso d’informazione e sensibilizzazione sulle tematiche ambientali (effetto serra, risorse idriche, desertificazione, risparmio energetico, fonti rinnovabili).

In questo contesto progettuale è prevista l’adesione del Pollino Music Festival alla Campagna Impatto Zeroâ che consentirà di calcolare scientificamente le emissioni di CO2 prodotte dall’evento e di compensarle con un intervento di rimboschimento, protezione e riqualificazione che interesserà circa 4.000 mq di superficie boschiva in Costa Rica. Impatto Zeroâ è un progetto partecipativo la cui filiera è garantita da un Ente Certificatore riconosciuto dall’Unione Europea e abilitato secondo la norma 45011. Alla campagna Impatto Zeroâ (www.impattozero.it) hanno aderito, tra gli altri, Vasco Rossi (tour 2004/2005), Festivalbar (2004/2005), etc.

Come ogni anno, il Pollino Music Festival offrirà al suo pubblico importanti attività collaterali: Pollino VideoLab (spazio pomeridiano dedicato alla proiezione di corti, documentari e videoclip) Mostre, Performance e Istallazioni di giovani artisti, Spazi di comunicazione a cura di associazioni e organismi partners dell’iniziativa. E’ previsto anche un programma di escursioni a cura di Guide ufficiali del Parco Nazionale del Pollino e mille altre sorprese che scoprirete solo precipitandovi al Pollino Music Festival.

Costo biglietti:
5 Agosto 10 euro
6 Agosto 13 euro
7 Agosto 10 euro
Abbonamento per tre giorni:
30 euro

DIREZIONE ORGANIZZATIVA
Associazione Culturale Multietnica
Tel. 0971.25509 - fax: 0971.330328
E-mail:info@multietnica.org
Website: http://www.multietnica.org

UFFICIO STAMPA
Pietro Dommarco _ 340.8645552
Antonella La Carpia _ 339.7622506
E-mail: ufficiostampa@pollinomusicfestival.it
Fax: 0971.330828

OFFICIAL SITE
http://www.pollinomusicfestival.it

Per maggiori informazioni:
Pietro Dommarco e Antonella La Carpia
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Conflitti
    La CIA è presente sul terreno

    Forze speciali della Nato già operano in Ucraina

    Un'operazione segreta che coinvolge le forze delle operazioni speciali statunitensi indica l'entità dello sforzo per assistere l'esercito ucraino che non ha ancora ricevuto le nuove armi.
    26 giugno 2022
  • Cultura
    Quattro giorni di cinema al femminile a Taranto

    Mostra del Cinema di Taranto dal tema «Lo sguardo della tigre»

    Storie di donne, testimonianze di vita di registe e attrici che da Afghanistan, Iran, Palestina e Marocco si danno appuntamento a Taranto.
    23 giugno 2022 - Fulvia Gravame
  • Pace
    I dati del sondaggio europeo ECFR dà i pacifisti in minoranza fra i Grünen

    I Verdi tedeschi e il pacifismo

    La maggiore percentuale di pacifisti in Germania non è fra i Verdi ma fra i socialdemocratici dell'SPD. Intanto il giornale Der Spiegel ironizza sui leader verdi tedeschi ribattezzandoli "verdi oliva" e raffigurandoli con tute militari verdi, elmetto e bazooka
    23 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti
    Oggi alla Camera dei Deputati

    Cosa rispondere a Draghi che dice: "L'Ucraina si deve difendere"

    Una difesa è tale quando riduce le sofferenze, i morti, i feriti, non quando li aumenta, ed è quello che sta avvenendo. Biden ha detto che occorre vincere e battere la Russia (cosa che si sta rivelando irreale); prima tutti dicevano "no all'escalation" ma poi è arrivato l'ordine: "Vincere".
    22 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Migranti
    Peacelink Common Library

    Siamo una società di pace? La criminalizzazione della solidarietà

    Mi sono avvicinata allo studio delle migrazioni, alla complessità delle storie che ogni rifugiato, richiedente asilo o migrante porta con sé. Perché le stragi delle frontiere marittime e terrestri sono catastrofi umanitarie. Qual è la nostra responsabilità? Qual è oggi il ruolo della società civile?
    21 giugno 2022 - Carmen Zaira Torretta
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)