rassegna

Negro 2005 - Festival di Musica e Cultura Etnica

25 agosto 2005

Musica, arte, laboratori, video, artigianato, enogastronomia, solidarietà
NEGRO 2005
FESTIVAL DI MUSICA E CULTURA ETNICA, X EDIZIONE
Grotte di Pertosa (Sa), dal 25 al 28 agosto 2005

Tammurriate, tarantelle, pizziche e un esclusiva ‘notte della zampogna’ con Hevia e Raffaello Simeoni, per la decima edizione di ‘Negro’. Sono il nuovo sindaco di Pertosa, Michele Caggiano, ed il direttore artistico Enzo Piccolo ad annunciare il programma della decima edizione del festival di musica e cultura etnica, che si svolgerà da giovedì 25 a domenica 28 agosto, nell’incantevole scenario delle Grotte di Pertosa (Salerno). Sul palco costruito nel piazzale si alterneranno le esibizioni dei vari artisti in rassegna: da Riccardo Veno con il suo ‘Concerto per fiati, loops’, all’etno-dance di Stefano Miele Nu Project, alle tammurriate e tarantelle di PietrArsa, progetto musicale di Mimmo Maglionico (giovedì 25). Venerdì 26, in esclusiva per ‘Negro’, una magica ‘notte della zampogna’, con l’esibizione di Hevia, maestro asturiano della cornamusa, e quella di Raffaello Simeoni, storico leader dei Novalia, sul palco insieme ad altri venti musicisti. Sabato 27 sara’ la volta del violinista napoletano Lino Cannavacciuolo, accompagnato dalla cantante sarda Elena Ledda per un concerto che unisce cultura e musica popolare della Sardegna a quella del Meridione d’Italia. Infine, domenica 28, la pizzica salentina, con il progetto ‘Zimbaria’ a cura del tamburellista Pino Zimba (protagonista, tra l’altro del film ‘Sangue vivo’ di Edoardo Winspeare) chiuderà la decima edizione di ‘Negro’. Organizzato dall’amministrazione comunale di Pertosa, l’evento si realizzera’ nella splendida localita’ ai piedi del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, a pochi metri dal fiume che le da il nome (il Negro) e che scorre sotterraneo nelle viscere delle grotte. Oltre alla musica, il programma di ‘Negro 2005’ proporra’ tantissime attivita’ differenti, tutte nel segno dell’intreccio tra solidarietà, cultura, musica, arte e natura: escursioni col programma ‘Negro Speleotrekking e Climbing’, artigianato ed enogastronomia, promozione della lettura con lo stand curato da La Feltrinelli, una mostre d’arte contemporanea di Alfonso Mangone, laboratori musicali con Nour Eddine, stage di danza etnica con Farida, solidarietà e impegno civile grazie alle presenze, tra gli altri, di Emergency, di Coalizione contro la povertà e di Commercio Equo e Solidale. Per il pubblico che vorrà fermarsi nei quattro giorni del festival sono disponibili aree attrezzate ‘free camping’ e aree parcheggio con servizio navetta. Per assistere e partecipare alle tante iniziative di ‘Negro’ si paga 4 euro al giorno, con possibilità di abbonamento alle quattro giornate per 10 euro.

Per maggiori informazioni:
Comune di Pertosa
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Editoriale
    PeaceLink sostiene e dà voce a tutte le iniziative di contestazione nonviolenta

    Fasano, capitale oggi e domani dell'opposizione al G7

    Oggi e domani, nella città di Fasano in provincia di Brindisi, si terranno due importanti iniziative pubbliche per contestare i G7 che continuano ad investire nel riarmo, mentre nel mondo aumenta inesorabilmente la fame.
    14 giugno 2024 - Redazione PeaceLink
  • Consumo Critico
    I dati sulla fame comparati con le spese militari del G7

    Partire dal cibo

    Per rompere il muro dell’indifferenza e dell’ineluttabilità è stato organizzato un contro-vertice, per dare segnali alternativi, per dire che un altro mondo è assolutamente necessario. Lo abbiamo chiamato la controcena dei poveri e si è svolto oggi a Brindisi in occasione del G7.
    13 giugno 2024 - Marinella Marescotti
  • Disarmo

    Effects of Nuclear War on Health and Health Services

    Questo report è adesso disponibile. Fu redatto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità nel 1983 dopo studi scientifici sugli effetti catastrofici di un conflitto nucleare.
    13 giugno 2024 - Roberto Del Bianco
  • Editoriale
    Mentre aumentano le spese militari anche la fame torna a crescere

    La contro-cena dei poveri è un monito ai leader dei G7

    Da Biden alla Meloni saranno asserragliati nel castello di Brindisi sorvegliati da cecchini appostati sui tetti mentre in piazza il movimento NoG7 fa una contro-cena povera. I leader dl G7 banchettano nel lusso e si riarmano, e intanto nel mondo ogni 3 secondi si muore per fame.
    13 giugno 2024 - Redazione PeaceLink
  • Editoriale
    Il Campeggio Internazionale dei Popoli è a pochi chilometri a nord di Otranto

    Le iniziative di contestazione del G7 cominciano oggi a Frassanito

    PeaceLink, piattaforma di informazione aperta e plurale, fornirà una copertura inclusiva e dettagliata di tutte le realtà che animano il movimento di contestazione agli impresentabili che hanno preferito spendere in armi le risorse che potevano cancellare le morti per fame nel mondo
    12 giugno 2024 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)