evento

La notte dei senza dimora

22 ottobre 2005
ore 19:00

Dormire in strada, senza un tetto sulla testa. E' la proposta - e la provocazione - lanciata anche quest'anno in occasione della giornata mondiale per la lotta alla povertà indetta dalle Nazioni Unite, il 17 ottobre. L'iniziativa, partita per la prima volta nel 2000, nasce dal giornale "Terre di mezzo" e da diverse associazioni attive sul territorio nazionale, e coinvolge molte città italiane. A Rimini l'appuntamento è in Piazza Cavour, sabato 22 ottobre, a partire dalle ore 19.

"Abbiamo scelto la data del 22 ottobre perché è il sabato successivo al 17, giornata mondiale Onu della lotta alla povertà - spiega Kristian Gianfreda, responsabile della "Capanna di Betlemme", struttura d'accoglienza per i senza tetto della Comunità Papa Giovanni XXIII - Abbiamo scelto il sabato proprio per dare alle persone la possibilità di passare la notte in strada. Infatti, al di là degli eventi e dei momenti di festa previsti nella serata, crediamo che per dare un senso di verità alla parola condivisione sia necessario dormire con le persone che non hanno un tetto, una casa: passare davvero la notte insieme, al freddo, in condizioni di disagio. Le stesse condizioni che per loro sono la quotidianità. Dopo la musica e i giochi - continua ancora Gianfreda - la malinconia del dormire fuori spazza via ogni illusione, e tornano il buio e la solitudine."
Dalle 19 in poi nella centrale piazza Cavour, trasformata per l'occasione in un villaggio virtuale della solidarietà, si alterneranno musicisti, mimi, teatranti, giocolieri, percussionisti, clown, pittori, danzatori, fachiri, writers; personaggi più o meno famosi, tutti animati dal comune intento di attirare l'attenzione sull'emarginazione invisibile dei senza dimora.

Durante la serata, alle 22 e 30, un momento particolarmente significativo in cui si potranno ascoltare le testimonianze dirette di chi realmente vive in strada, presentate da Marco Berry, inviato del programma televisivo "le Iene". Interviene don Oreste Benzi, sacerdote, fondatore e Presidente dell'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII e un rappresentante istituzionale del Comune di Rimini.
A conclusione della festa come gesto concreto di solidarietà e condivisione si può dormire con i senza tetto nei luoghi della città dove trascorrono abitualmente la notte, muniti di coperte e cartoni o sacco a pelo,.
Sulla piazza, oltre alla presenza di stand informativi e di un mercatino di solidarietà, verrà allestita una mostra sulla "Capanna di Betlemme" del fotografo Daniele Calisesi.

La manifestazione è organizzata dall'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII in collaborazione con il Comune di Rimini.

Info stampa
Via Valverde 10, 47900 Rimini

Per maggiori informazioni:
Francesca Ciarallo
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • lug
    6
    mer
    convegno

    Università di Firenze - Affrontare la distorsione della Shoah sui social media

    6 LUGLIO 2022 ORE 17:00 AFFRONTARE LA DISTORSIONE DELLA SHOAH SUI SOCIAL MEDIA. INDICAZIONI PER GIORNALISTI, OPERATORI DELL'INFORMAZIONE E DELLA ...
  • lug
    7
    gio
    presentazione

    Scritti contro la guerra nella città di Bollate

    PIAZZA CARLO ALBERTO DALLA CHIESA n. 30 - Bollate (MI)
    COMUNE DI BOLLATE PRESSO LA SALA CONVEGNI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI BOLLATE CENTRO PIAZZA CARLO ALBERTO DALLA CHIESA n. 30 Giovedì 7 luglio ...
  • lug
    9
    sab
    presentazione

    Angelo Gaccione a Piacenza con la raccolta poetica Spore

    Via Genocchi n. 17 - Piacenza - Piacenza (PC)
    PICCOLO MUSEO DELLA POESIA DI PIACENZA; Sabato 9 luglio 2022, a partire dalle ore 18,00; Il Piccolo Museo della Poesia; Chiesa di San Cristoforo; Via ...
  • lug
    10
    dom
    concerto

    Concerto di violino e organo storico

    Santuario Santa Maria del Canneto a Gallipoli - Gallipoli (LE)
    *VIOLINO* : N. Paganini: Capriccio n. 24 *ORGANO* : W. A. Mozart: Ave Verum Corpus J. S. Bach: Concerto in C minor (BWV 981) after B. Marcello's ...
  • lug
    18
    lun
    campo

    Campi estivi Mir mn

    Vari - Varie
    Campi estivi di studio lavoro su tematiche nonviolenza in luglio e agosto. Contatti sulle schede Centro studi Sereno Regis
  • lug
    18
    lun
    campo

    Campi estivi Mir mn

    Vari - Varie
    Campi estivi di studio lavoro su tematiche nonviolenza in luglio e agosto. Contatti sulle schede
  • lug
    24
    dom
    campo

    Dragon dreaming

    Via san Domenico di Cesaro 7 - Faenza (RA)
    Sarà una settimana dedicata all'approfondimento del Dragon Dreaming e la Permacultura. Dall'Australia un metodo efficace ed entusiasmante che ...

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Conflitti
    Da UDIK – Unione Donne Italiane e Kurde

    Comunicato in difesa del popolo kurdo e dei valori dell’Occidente

    Cedendo al ricatto della Turchia, la Nato ha aperto le sue porte alla Finlandia e alla Svezia e le ha chiuse alle leggi e ai trattati europei, alla giustizia, ai diritti umani e ai valori fondanti delle democrazie dell’Occidente.
    5 luglio 2022 - UDIK – Unione Donne Italiane e Kurde
  • Citizen science
    Democratizzazione dei dati ambientali

    L'inquinamento dell'aria a Roma

    La mappa dei dati rilevati e dei modelli di previsione georeferenziati. Una panoramica degli impatti sulla salute della popolazione. Alcuni strumenti di citizen scienze per la didattica ambientale basata sul'ecologia della vita quotidiana.
    1 luglio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Conflitti
    Ed ecco rimosso il veto di Erdogan all'ingresso nella NATO dei due Paesi baltici!

    Un capro espiatorio per la "democrazia" occidentale

    La NATO ha aperto la porta a Svezia e Finlandia, chiudendo la porta della giustizia e dei diritti ai Kurdi; questo comportamento ha dato via libera e garanzie ad Erdogan per giustificare ogni sua azione militare in Rojawa contro i partigiani kurdi e la politica interna in Turchia.
    4 luglio 2022 - Gulala Salih (Donna curda cittadina italiana. Attivista per la pace e i diritti delle donne e dei bambini)
  • Ecologia
    Intervista di Linda Maggiori a Franco Sacchetti

    Il più (devastante) spettacolo dopo il Big Bang...

    Greenwashing, sfruttamento delle spiagge e degli ecosistemi alla luce del nuovo tour dell’ex disc jokey più famoso d’Italia sostenuto anche da associazioni “ambientaliste”.
    4 luglio 2022 - Alessio Di Florio
  • Pace
    E' moralmente sbagliato armare gli ucraini perché li condurrà sulla strada del disastro

    Perché non armare gli ucraini è una strategia moralmente migliore

    Se si armano gli ucraini alla fine si arrecherà un grave danno all'Ucraina. Mentre l'Occidente arma l'Ucraina, i russi reagiranno e finiranno per fare ancora più danni all'Ucraina di quanti ne siano stati fatti finora.
    3 luglio 2022 - John Mearsheimers (Università di Chicago)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)