evento

La notte dei senza dimora

22 ottobre 2005
ore 19:00

Dormire in strada, senza un tetto sulla testa. E' la proposta - e la provocazione - lanciata anche quest'anno in occasione della giornata mondiale per la lotta alla povertà indetta dalle Nazioni Unite, il 17 ottobre. L'iniziativa, partita per la prima volta nel 2000, nasce dal giornale "Terre di mezzo" e da diverse associazioni attive sul territorio nazionale, e coinvolge molte città italiane. A Rimini l'appuntamento è in Piazza Cavour, sabato 22 ottobre, a partire dalle ore 19.

"Abbiamo scelto la data del 22 ottobre perché è il sabato successivo al 17, giornata mondiale Onu della lotta alla povertà - spiega Kristian Gianfreda, responsabile della "Capanna di Betlemme", struttura d'accoglienza per i senza tetto della Comunità Papa Giovanni XXIII - Abbiamo scelto il sabato proprio per dare alle persone la possibilità di passare la notte in strada. Infatti, al di là degli eventi e dei momenti di festa previsti nella serata, crediamo che per dare un senso di verità alla parola condivisione sia necessario dormire con le persone che non hanno un tetto, una casa: passare davvero la notte insieme, al freddo, in condizioni di disagio. Le stesse condizioni che per loro sono la quotidianità. Dopo la musica e i giochi - continua ancora Gianfreda - la malinconia del dormire fuori spazza via ogni illusione, e tornano il buio e la solitudine."
Dalle 19 in poi nella centrale piazza Cavour, trasformata per l'occasione in un villaggio virtuale della solidarietà, si alterneranno musicisti, mimi, teatranti, giocolieri, percussionisti, clown, pittori, danzatori, fachiri, writers; personaggi più o meno famosi, tutti animati dal comune intento di attirare l'attenzione sull'emarginazione invisibile dei senza dimora.

Durante la serata, alle 22 e 30, un momento particolarmente significativo in cui si potranno ascoltare le testimonianze dirette di chi realmente vive in strada, presentate da Marco Berry, inviato del programma televisivo "le Iene". Interviene don Oreste Benzi, sacerdote, fondatore e Presidente dell'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII e un rappresentante istituzionale del Comune di Rimini.
A conclusione della festa come gesto concreto di solidarietà e condivisione si può dormire con i senza tetto nei luoghi della città dove trascorrono abitualmente la notte, muniti di coperte e cartoni o sacco a pelo,.
Sulla piazza, oltre alla presenza di stand informativi e di un mercatino di solidarietà, verrà allestita una mostra sulla "Capanna di Betlemme" del fotografo Daniele Calisesi.

La manifestazione è organizzata dall'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII in collaborazione con il Comune di Rimini.

Info stampa
Via Valverde 10, 47900 Rimini

Per maggiori informazioni:
Francesca Ciarallo
3492258341
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Biden e Putin siglano un comunicato congiunto “on Strategic Stability”

    Good News? La speranza continua

    "Gli Stati Uniti e la Russia avvieranno insieme un dialogo bilaterale integrato di stabilità strategica nel prossimo futuro, che sarà deliberato e solido. Attraverso questo Dialogo, cerchiamo di gettare le basi per future misure di controllo degli armamenti e di riduzione dei rischi.”
    17 giugno 2021 - Roberto Del Bianco
  • Sociale
    Siamo nel 2021 e le donne, qui, in Italia, italiane e straniere, ancora non possono dire no!

    Saman

    Saman non è stata uccisa per ordine del Corano. Saman è stata uccisa dal sistema patriarcale. La sua uccisione è un femminicidio come qualsiasi femminicidio che succede quotidianamente in Italia e ovunque a conseguenza di una mentalità maschilista marcia ed arretrata
    17 giugno 2021 - Gulala Salih (Donna curda cittadina italiana. Attivista per la pace e i diritti delle donne e dei bambini)
  • Sociale
    Ilaria Di Roberto: «non siamo un sesso debole, siamo sopravvissute».

    «Quanto subisco rispecchia il concetto di femminicidio in vita»

    La denuncia pubblica di quanto subisce da anni e dell’ultima molestia subita l’11 giugno e un drammatico appello, «ho bisogno di essere creduta e di aiuto».
    17 giugno 2021 - Alessio Di Florio
  • Taranto Sociale
    Lettera al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani

    Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma

    E' stato autorizzato uno scenario emissivo (6 milioni di tonnellate annue di acciaio) a cui corrisponde un rischio cancerogeno inaccettabile. Tutto ciò è acclarato dalla nuova VDS (Valutazione Danno Sanitario) sarà segnalato alla Procura della Repubblica
    15 giugno 2021 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Laboratorio di scrittura
    Occorre appoggiare questa inchiesta e farne una bandiera di onestà e di trasparenza

    Dai veleni dell'Ilva al puzzo dell'inchiesta di Potenza

    Che l'Ilva inquinasse lo si sapeva. Ma qui si arriva a un livello di manipolazione delle istituzioni inusitato. Un sistema di potere occulto - con manovre bipartisan - ha tentato di fermare a Taranto l'intransigenza della magistratura prima dall'esterno e poi dall'interno.
    15 giugno 2021 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)