convegno

COSTITUZIONE E NONVIOLENZA

28 gennaio 2006
ore 09:30

INVITO AL SEMINARIO
Il mondo in cui viviamo si avvia al dominio della violenza e della paura. La ragione umana e la fede – ogni fede – ci dicono che l’unica speranza è nell’uso dell’intelligenza e nella prassi della nonviolenza. Pax Christi, movimento cattolico internazionale per la pace, sente sua missione quella dell’annuncio e dell’impegno per la nonviolenza attiva. Ha chiesto al suo Centro studi economico sociali per la pace di approfondire il tema, per trasmettere questa convinzione e questo ideale ai suoi membri e a quanti avvertono questa esigenza, ma anche per metterli in grado di essere in tal modo reali ed efficaci operatori di pace nell’Italia di oggi.
Il Centro studi affronta questo tema in due Seminari uno sul piano civile, appellandosi in particolare alla Costituzione italiana nei suoi fondamenti ispiratori, l'altro sul piano religioso, appellandosi alla fede, in particolare alla fede cristiana e all’ambito della laicità.
PROGRAMMA

Sabato 28 gennaio
ore 9.30 “La nonviolenza: dalla coscienza alla legge”
Mons. L:Bettazzi

ore 10.30 “Le origini nonviolente della Costituzione italiana
Prof.sa L. Carlassare

ore 11.30 Discussione
ore 15.00 “Dossetti e la Costituzione”
Prof. L: Giorgi
ore 16.00 “La riforma costituzionale del Governo cambia lo spirito originario della Costituzione?”
Prof. U. Allegretti

Domenica 29 gennaio
ore 9.30 “Costituzione e nonviolenza ieri e oggi”
Tavola Rotonda – moderatore dr. Angelo Bertani e con la partecipazione di: Allegretti, mons. Bettazzi, prof.sa L. Carlassare, e Teresa Mattei (membro assemblea costituente)
ore 11.00 Discussione

ore 12.00 Conclusioni
NOTE TECNICHE

• Le iscrizioni vanno inviate con cortese sollecitudine

• Quota iscrizione: € 15.00
da versare sul c/c pt n. 16709503 intestato a Pax Christi – Casa della Pace - 50029 Tavarnuzze (FI)

Per maggiori informazioni:
segreteria pax christi
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Pace
    Matteo annota accanto alla firma: "Che il governo sappia di non avere il nostro silenzio"

    Mobilitazione contro gli euromissili: le voci che si alzano dal basso

    La petizione online contro gli euromissili non è solo una raccolta di firme, ma un movimento di opinione che richiama l'attenzione sulle conseguenze potenzialmente catastrofiche delle scelte politiche legate alla deterrenza.
    21 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Disarmo
    Da oggi è disponibile una pagina web per avere tutte le informazioni sulla campagna

    Uniti contro gli euromissili: la tua firma conta!

    Per esprimere pubblicamente la tua contrarietà ai nuovi euromissili e unirti ad altri cittadini che chiedono un futuro di pace basta compilare il modulo online che abbiamo preparato. Ecco tutte le informazioni che cercavi.
    20 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Laboratorio di scrittura
    Cronaca della presentazione di un esposto sulle emissioni dell'ILVA

    Si fa presto a dire

    Il maresciallo comincia a scrivere. Sembriamo a buon punto. La felicità dura poco. Blackout elettrico. Il computer dei Carabinieri perde tutti i dati. Si ricomincia da capo. Così per tre volte mentre fuori si superano i quaranta gradi. L'esposto è proprio sulle vittime delle future ondate di calore.
    18 luglio 2024 - Alessandro Marescotti
  • Ecologia
    Comunicato stampa con allegati

    La valutazione di impatto sanitario sulle emissioni di CO2 dell'Ilva

    Sono di particolare importanza i dati dello studio “Il “mortality cost” delle emissioni di C02 di uno stabilimento siderurgico del Sud Italia: una valutazione degli impatti sanitari derivanti dal cambiamento climatico”. Al centro c'è la questione dell'impatto transfrontaliero e transgenerazionale.
    18 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    Dalle strategie online alla vita reale che ti circonda

    Come rendere virale l'appello contro gli euromissili

    Un mini-manuale di azioni pratiche. Ogni piccola azione conta. Più persone conosceranno l'appello, maggiore sarà la pressione dell'opinione pubblica sui decisori politici. La parola d'ordine è #NoEuromissili
    18 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)