incontro

Guerra in Iraq: Crimini e Bugie

13 gennaio 2006
ore 18:00 (Durata: 2 ore)

Prima iniziativa della campagna
GUERRA in IRAQ: CRIMINI E BUGIE

Romacittapertallapace e U.S. Citizens for Peace & Justice
presentano

L'altra voce dell'America
L’altra voce dell’Italia

Venerdì, 13 gennaio 2006, ore 18.00
Casa delle Culture, via S. Crisogono, 45

Incontro con:
Dave Lindorff - Giornalista e scrittore statunitense
Maurizio Torrealta - Giornalista RAINEWS24

le bombe al fosforo sulla popolazione civile di Falluja, le menzogne del governo Usa sulla presenza di armi di distruzione di massa in Iraq, le complicità del governo e dei servizi segreti italiani nella costruzione delle prove false per l'aggressione all'Iraq, le rivelazioni sulle prigioni speciali in Europa per le torture ai prigionieri, ci impongono, una forte ripresa del movimento contro la guerra.

A fine gennaio è previsto il voto del parlamento italiano per il rinnovo della missione italiana in Iraq.

Il 18 marzo prossimo è prevista la manifestazione globale per la fine della guerra.

Il coordinamento ROMACITTAPERTALLAPACE propone e promuove una campagna di controinformazione e mobilitazione coordinata nella città e nei Municipi, centrata sui due elementi evidenziati dalle inchieste (le menzogne del governo Usa e dei governi alleati fra cui l’Italia.)

Coordinamento romacittaapertaallapace
Il coordinamento si riunisce tutti i lunedì alle ore 18.30 presso la Casa della Pace Viale Trastevere, 66. per informazioni: mario 3487687225 – mimma 3498610714

*Durante l'incontro traduzione a cura di "Traduttori per la pace"

--------------------------------------------------------------------------------

Giornalista da 30 anni, Dave Lindorff ha scritto su riviste e giornali tra cui Rolling Stone, Mother Jones, Village Voice, Forbes, London Observer e Australian National Times. Negli anni '90 ha lavorato come corrispondente per Businessweek a Hong Kong e in Cina. Attualmente ha una rubrica su CounterPunch e scrive spesso per the Nation, In These Times e Salon Magazine.

Lindorff è anche autore di tre libri:

"This Can't Be Happening! Resisting the Disintegration of American Democracy" (Common Courage Press, 2004), una raccolta dei sui articoli su Counterpunch;

"Killing Time: An Investigation into the Death Row Case of Mumia Abu-Jamal" (Common Courage Press, 2003), l'unica inchiesta indipendente sul caso del più famoso condannato a morte vivente;

"Marketplace Medicine: The Rise of the For Profit Hospital Chains" (Bantam, 1992), un'inchiesta sull'industria ospedaliera privata negli Stati Uniti.

Sta lavorando sul suo quarto libro, "The Case for Impeachment: The Legal Argument for Removing President George W. Bush From Office", la cui pubblicazione è attesa per la primavera del 2006.

Nell'ottobre del 2004 ha vinto il premio "Most Censored Story of 2003" dell'organizzazione "Project Censored" per l'articolo sulla rivista Salon sulle manovre del Pentagono per la reintroduzione dell'esercito di leva.

Lindorff è socio fondatore della National Writers Union. Vive con la famiglia in Pennsylvania.

Per maggiori informazioni sull'attività di Lindorff, consultate il suo sito: www.thiscantbehappening.net

Per maggiori informazioni:
U.S. Citizens for Peace & Justice
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1967: A Firenze muore don Lorenzo Milani.
  • Anno 1948: Viene proclamata la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

Dal sito

  • Conflitti
    La CIA è presente sul terreno

    Forze speciali della Nato già operano in Ucraina

    Un'operazione segreta che coinvolge le forze delle operazioni speciali statunitensi indica l'entità dello sforzo per assistere l'esercito ucraino che non ha ancora ricevuto le nuove armi.
    26 giugno 2022
  • Cultura
    Quattro giorni di cinema al femminile a Taranto

    Mostra del Cinema di Taranto dal tema «Lo sguardo della tigre»

    Storie di donne, testimonianze di vita di registe e attrici che da Afghanistan, Iran, Palestina e Marocco si danno appuntamento a Taranto.
    23 giugno 2022 - Fulvia Gravame
  • Pace
    I dati del sondaggio europeo ECFR dà i pacifisti in minoranza fra i Grünen

    I Verdi tedeschi e il pacifismo

    La maggiore percentuale di pacifisti in Germania non è fra i Verdi ma fra i socialdemocratici dell'SPD. Intanto il giornale Der Spiegel ironizza sui leader verdi tedeschi ribattezzandoli "verdi oliva" e raffigurandoli con tute militari verdi, elmetto e bazooka
    23 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti
    Oggi alla Camera dei Deputati

    Cosa rispondere a Draghi che dice: "L'Ucraina si deve difendere"

    Una difesa è tale quando riduce le sofferenze, i morti, i feriti, non quando li aumenta, ed è quello che sta avvenendo. Biden ha detto che occorre vincere e battere la Russia (cosa che si sta rivelando irreale); prima tutti dicevano "no all'escalation" ma poi è arrivato l'ordine: "Vincere".
    22 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Migranti
    Peacelink Common Library

    Siamo una società di pace? La criminalizzazione della solidarietà

    Mi sono avvicinata allo studio delle migrazioni, alla complessità delle storie che ogni rifugiato, richiedente asilo o migrante porta con sé. Perché le stragi delle frontiere marittime e terrestri sono catastrofi umanitarie. Qual è la nostra responsabilità? Qual è oggi il ruolo della società civile?
    21 giugno 2022 - Carmen Zaira Torretta
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)