rassegna cinematografica

Il Gioco degli Specchi CINEMA'06 Migranti e diritti umani

16 marzo 2006

Ci sono posti nel mondo che abbiamo solo sfiorato, altri che sono la nostra casa. Ci sono posti nel mondo che abbiamo dovuto lasciare, altri ancora che abbiamo conosciuto attraverso le narrazioni o le immagini. Il cinema mette insieme immagini e narrazioni: racconta storie che catturano, incuriosiscono, fanno riflettere. Storie che riguardano l’altro, ma anche noi, da più o meno vicino. Storie che superano i confini delle geografie e delle culture. Questo è il cinema che a.t.a.s. Cultura intende diffondere, proponendo per la seconda volta, sempre a Trento, cinque giorni di rassegna cinematografica.

Lungometraggi, cortometraggi, documentari anche in riferimento all'emigrazione italiana. Più di venti le opere di registi italiani e stranieri, in lingua originale con sottotitoli in italiano o doppiate. In più l’opportunità di incontrare alcuni registi e per le scuole di seguire percorsi guidati. Una sezione speciale, il sabato, sarà dedicata al cinema della Repubblica Popolare Cinese, che ci fa scoprire una terra per alcuni aspetti diversa da quella che conosciamo. L’ultimo giorno, domenica 19 marzo, sarà una non-stop per dare al pubblico la possibilità di assistere alle programmazioni dei giorni precedenti. Sempre presso il Centro Servizi Culturali Santa Chiara di Trento, venerdì 17 marzo, si aggiunge un evento speciale: lo spettacolo teatrale “La nave fantasma” di G.M.Bellu, B.Storti e R.Sarti, per la regia di R.Sarti, con Bebo Storti e Renato Sarti, che ricorda la tragedia avvenuta la notte di Natale del 1996, quando al largo della costa siciliana affondò una nave carica di immigrati. Un ulteriore esempio di quell’incrocio di storie che anche il cinema ci racconta.
L'ingresso sarà libero a tutte le proiezioni.

L'iniziativa è realizzata con la collaborazione del Comune di Trento e della Provincia Autonoma di Trento nell'ambito del progetto Il Gioco degli Specchi di a.t.a.s. Cultura.

Per maggiori informazioni:
atas Cultura
Tel e fax 0461 232570
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    I dati relativi alle polveri sottili (PM2,5 e PM10) e al biossido di azoto (NO2)

    Ex Ilva: Peacelink, rischio cancerogeno inaccettabile

    “L’aria di Taranto non rispetta i limiti dell'Organizzazione mondiale della sanità” dice Peacelink, per la quale “a fronte di una situazione sanitaria fortemente compromessa, la popolazione di Taranto dovrebbe godere di una protezione particolare".
    18 giugno 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Disarmo
    Biden e Putin siglano un comunicato congiunto “on Strategic Stability”

    Good News? La speranza continua

    "Gli Stati Uniti e la Russia avvieranno insieme un dialogo bilaterale integrato di stabilità strategica nel prossimo futuro, che sarà deliberato e solido. Attraverso questo Dialogo, cerchiamo di gettare le basi per future misure di controllo degli armamenti e di riduzione dei rischi.”
    17 giugno 2021 - Roberto Del Bianco
  • Sociale
    Siamo nel 2021 e le donne, qui, in Italia, italiane e straniere, ancora non possono dire no!

    Saman

    Saman non è stata uccisa per ordine del Corano. Saman è stata uccisa dal sistema patriarcale. La sua uccisione è un femminicidio come qualsiasi femminicidio che succede quotidianamente in Italia e ovunque a conseguenza di una mentalità maschilista marcia ed arretrata
    17 giugno 2021 - Gulala Salih (Donna curda cittadina italiana. Attivista per la pace e i diritti delle donne e dei bambini)
  • Sociale
    Ilaria Di Roberto: «non siamo un sesso debole, siamo sopravvissute».

    «Quanto subisco rispecchia il concetto di femminicidio in vita»

    La denuncia pubblica di quanto subisce da anni e dell’ultima molestia subita l’11 giugno e un drammatico appello, «ho bisogno di essere creduta e di aiuto».
    17 giugno 2021 - Alessio Di Florio
  • Taranto Sociale
    Lettera al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani

    Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma

    E' stato autorizzato uno scenario emissivo (6 milioni di tonnellate annue di acciaio) a cui corrisponde un rischio cancerogeno inaccettabile. Tutto ciò è acclarato dalla nuova VDS (Valutazione Danno Sanitario) sarà segnalato alla Procura della Repubblica
    15 giugno 2021 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)