convegno

Balbuzie : insieme per vincerla

25 marzo 2006
ore 14:00 (Durata: 4 ore)

Progetto Demostene, Associazione non Profit, in collaborazione con il centro Equipe Logodinamica di Milano, organizza un’iniziativa di prevenzione e sensibilizzazione a carattere gratuito denominata:

Balbuzie
Insieme
per vincerla

Giornata di informazione e diagnosi
L’evento si svolgerà a Bergamo
Sabato 25 Marzo dalle ore 14.00 alle ore 18
presso la Casa del Giovane, via Gavazzeni 13
dalle ore 14 alle ore 18.
.
In questa sessione gratuita gli interessati saranno sottoposti ad una valutazione diagnostica, oltre ad un lavoro di counseling , con suggerimenti e consigli.
L’esame diagnostico sarà condotto dal Dr. Enrico Caruso, psicologo e psicoterapeuta che, in virtù di un’esperienza ventennale nel trattamento della balbuzie, ha messo a punto una metodologia globale e specifica, testata su una vasta casistica.
Mauro Spioni Bertoli, Presidente dell’Associazione, con la partecipazione degli iscritti illustreranno gli obiettivi dell’Associazione, oltre a farsi testimoni di una sofferenza vissuta, e della conquista di una nuova dimensione verbale e sociale, più serena e più fluente.
In questa giornata informativa, verrà proiettato un video esplicativo che spiegherà le cause psicologiche e sociali della balbuzie.
Successivamente , il Dr. Enrico Caruso, consulente scientifico dell’Associazione Progetto Demostene, concluderà la giornata informativa con un suo intervento, rispondendo a tutti i quesiti dei partecipanti.
"Progetto DEMOSTENE" è un’ Associazione non Profit operante dal 1998 per merito di persone che hanno vissuto, o vivono sulla propria pelle il problema balbuzie.
Gli associati desiderano far conoscere i possibili rimedi a tale disturbo, offrire aiuto a chi ne è affetto, informare, sensibilizzare e proiettare l'individuo oltre il confine balbuzie, così come fece il grande Demostene nella città di Atene circa duemila e trecento anni fa.
Il progetto di questa associazione vuole dare dignità e coraggio alla persona che non trova la sua giusta dimensione attraverso un linguaggio inceppato.
La balbuzie non è solo disturbo motorio come comunemente si crede, ma è un disturbo del comportamento, della vita psicologica e della vita sociale. Per questo motivo l'Associazione Nazionale Progetto Demostene si sta battendo per travalicare preconcetti socio-culturali e “riabilitativi”, che il più delle volte banalizzano la complessità di questa patologia.
Infine, questo associazionismo cerca di mobilitare la famiglie affinché non si adagino in un sentimento inutile di rassegnazione e passività.
Il Grido di Demostene, che qui viene lanciato, intende promuovere a livello Nazionale la conoscenza del problema balbuzie, ed offrire alla persona che balbetta un luogo specifico ove affrontarSi , per fronteggiare meglio la vita, non sentendosi più solo dinanzi alle difficoltà
Segreteria Organizzativa:
Associazione Progetto Demostene
Sede Legale : Via Verdi n. 16
Esino Lario - 23825 (LC) - INFO: Tel. 0341. 860 273 - Tel. 02\26822069
www.progettodemostene.it
UFFICIO STAMPA : Fabrizio Bocconcelli 338.3860512
Uff.Stampa: mail.pressralations61@yahoo.it

Per maggiori informazioni:
Caruso
0226822069
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Conflitti
    Un forum per promuovere un appello contro la guerra

    Il conflitto in Ucraina e il ruolo del movimento per la pace

    In questa pagina web riportiamo le voci di tutti coloro che stanno partecipando ai webinar di PeaceLink con lo scopo di definire una piattaforma comune di obiettivi finalizzati a evitare una degenerazione dell'aspro confronto in atto fra la Russia e la Nato
    22 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Taranto Sociale
    Lo conferma lo studio dell'OMS

    Le emissioni dello stabilimento ILVA continuano ad essere incompatibili con la salute pubblica

    Da ora in poi, con i dati OMS che vanno a confermare le precedenti Valutazioni Danno Sanitario, non si può più considerare normale una situazione anomala. Questo rapporto dell'OMS a nostro parere costituisce notizia di reato.
    22 gennaio 2022 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)