rassegna cinematografica

PERCORSI PARALLELI- CINEFORUM INTERCULTURALE

15 maggio 2006
ore 21:00 (Durata: 3 ore)

Il CESTAS, organismo di cooperazione internazionale, organizza nell’ambito del “IV MASTER IN POLITICHE SOCIALI E DIREZIONE STRATEGICA PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO”, un cineforum interculturale per i mesi di maggio e giugno
I film selezionati sono 7, quattro appartenenti all’area latinoamericana e tre all’area balcanica; l’ultima serata sarà dedicata alla proiezione di 4 documentari sulla Turchia e l’Africa.

La sezione rivolta al cinema dell’America Latina si svolgerà presso il VAG 61 sito in via Paolo Fabbri 110, e prenderà il via il 15 maggio 2006 con la proiezione del film boliviano di Paolo Agazzi “EL ATRACO”, vincitore del Premio Italiani in America Latina al XIX Festival del Cinema Latinoamericano di Trieste. Il film verrà introdotto da RODRIGO DIAZ, Direttore del Festival del Cinema Latino Americano e Vicedirettore della sessione Latinoamerica del Festival di Cannes.

Il 22 maggio verrà proiettato il film colombiano “MARIA FULL OF GRACE” di Joshua Marston, introdotto da Estella Hurtado, vice Presidente della Fundacion Colombia una Nacion Civica.

Il 29 maggio verrà proiettato il film cileno di Andres Wood, “MACHUCA”, introdotto dal Presidente del Cestas Uber Alberti.

La sezione Balcanica prenderà avvio l’8 giugno presso il Centro Interculturale Zonarelli sito in via Sacco14, con il film macedone“PRIMA DELLA PIOGGIA” di Milko Mancevski. Interverrà il giornalista Nicola Falcinella.

Il 12 giugno verrà proiettato il film albanese “SLOGANS” di Gjergj Xhuvani.

Il 15 giugno verrà presentato il film bosniaco “IL CERCHIO PERFETTO” di Ademir Kenovic; con l’intervento del giornalista Nicola Falcinella.

Il cineforum si concluderà il 19 giugno con la proiezione di due documentari sulla Turchia “MAMMA LI TURCHI” e “VITA DA PROFUGHI”del documentarista Rai Vincenzo Pergolizzi, e di due documentari sull’Africa “CULTURE POINT” della videomaker Alessandra Argenti, e LA STRADA DEGLI SCHIAVI, del documentarista Giorgio Casadio.

Interverranno i realizzatori dei documentari.

Per maggiori informazioni:
serena paterlini
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Da oggi è disponibile una pagina web per avere tutte le informazioni sulla campagna

    Uniti contro gli euromissili: la tua firma conta!

    Per esprimere pubblicamente la tua contrarietà ai nuovi euromissili e unirti ad altri cittadini che chiedono un futuro di pace basta compilare il modulo online che abbiamo preparato. Ecco tutte le informazioni che cercavi.
    20 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Laboratorio di scrittura
    Cronaca della presentazione di un esposto sulle emissioni dell'ILVA

    Si fa presto a dire

    Il maresciallo comincia a scrivere. Sembriamo a buon punto. La felicità dura poco. Blackout elettrico. Il computer dei Carabinieri perde tutti i dati. Si ricomincia da capo. Così per tre volte mentre fuori si superano i quaranta gradi. L'esposto è proprio sulle vittime delle future ondate di calore.
    18 luglio 2024 - Alessandro Marescotti
  • Ecologia
    Comunicato stampa con allegati

    La valutazione di impatto sanitario sulle emissioni di CO2 dell'Ilva

    Sono di particolare importanza i dati dello studio “Il “mortality cost” delle emissioni di C02 di uno stabilimento siderurgico del Sud Italia: una valutazione degli impatti sanitari derivanti dal cambiamento climatico”. Al centro c'è la questione dell'impatto transfrontaliero e transgenerazionale.
    18 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    Dalle strategie online alla vita reale che ti circonda

    Come rendere virale l'appello contro gli euromissili

    Un mini-manuale di azioni pratiche. Ogni piccola azione conta. Più persone conosceranno l'appello, maggiore sarà la pressione dell'opinione pubblica sui decisori politici. La parola d'ordine è #NoEuromissili
    18 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Ancora non si placa la disputa sui fatti del 26 giugno scorso: colpo di stato o autogolpe?

    Bolivia: l'autodistruzione del Movimiento al Socialismo

    La guerra senza quartiere tra il blocco a sostegno di Morales e quello a favore di Arce ha finito per lacerare il partito, i sindacati e i movimenti sociali
    17 luglio 2024 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)