manifestazione

"IL GRIDO DELL'AFRICA" IV Cammino (marcia pace ) di Riconciliazione e Pace Benevento-Pietrelcina

20 maggio 2006
ore 09:00 (Durata: 11 ore)

4º CAMMINO DI RICONCILIAZIONE E PACE
"IL GRIDO DELL'AFRICA"
BENEVENTO-PIETRELCINA 20 MAGGIO 2006 Raduno ore 9:00 Piazza Risorgimento

"Mai più guerre", "La povertà non è un destino", "I poveri non possono aspettare": sono questi gli appelli che abbiamo lanciato per convocare nel 2003, nel 2004 e nel 2005 il Cammino di
Riconciliazione e Pace.

Vogliamo rinnovare la nostra responsabilità nell'essere a fianco di coloro che soffrono a causa della giustizia e affermare, ancora una volta, che "non c'è pace senza giustizia".

Per questo ricordiamo la responsabilità dei "grandi" della Terra che, nei Vertici di New York sugli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (settembre 2005) e di Hong Kong sul commercio mondiale (dicembre 2005), hanno scelto - ancora una volta - di privilegiare gli interessi dei Paesi più ricchi e di lasciare inascoltato "il grido dei poveri e degli oppressi" che sorge da tutto il Sud del mondo e soprattutto dall'Africa.

Vogliamo ripetere ancora una volta,
con i fratelli e le sorelle d'Africa,
che in quel continente

la povertà è la causa principale della fame.

è negato il diritto all'istruzione.

a mortalità infantile aumenta. a causa di malattie prevenibili, della diffusione dell'HIV/AIDS e dei conflitti.

è negato il diritto alla sanità.

sono negate le cure per HIV/AIDS.,

è negato il diritto all'acqua potabile

Ma vogliamo anche dire che
l'Africa non è solo
la sua fame e la sua miseria!

La sua gente, le sue culture, la sua natura
ci dicono che

l'Africa è vita!
È anche la nostra vita!

Ascolta lo Spot della Marcia con i testimonial dall' Africa


4º CAMMINO DI RICONCILIAZIONE E PACE
"IL GRIDO DELL'AFRICA"
BENEVENTO-PIETRELCINA 20 MAGGIO 2006 Raduno ore 9:00 Piazza Risorgimento

"Mai più guerre", "La povertà non è un destino", "I poveri non possono aspettare": sono questi gli appelli che abbiamo lanciato per convocare nel 2003, nel 2004 e nel 2005 il Cammino di
Riconciliazione e Pace.

Vogliamo rinnovare la nostra responsabilità nell'essere a fianco di coloro che soffrono a causa della giustizia e affermare, ancora una volta, che "non c'è pace senza giustizia".

Per questo ricordiamo la responsabilità dei "grandi" della Terra che, nei Vertici di New York sugli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (settembre 2005) e di Hong Kong sul commercio mondiale (dicembre 2005), hanno scelto - ancora una volta - di privilegiare gli interessi dei Paesi più ricchi e di lasciare inascoltato "il grido dei poveri e degli oppressi" che sorge da tutto il Sud del mondo e soprattutto dall'Africa.

Vogliamo ripetere ancora una volta,
con i fratelli e le sorelle d'Africa,
che in quel continente

la povertà è la causa principale della fame.

è negato il diritto all'istruzione.

a mortalità infantile aumenta. a causa di malattie prevenibili, della diffusione dell'HIV/AIDS e dei conflitti.

è negato il diritto alla sanità.

sono negate le cure per HIV/AIDS.,

è negato il diritto all'acqua potabile

Ma vogliamo anche dire che
l'Africa non è solo
la sua fame e la sua miseria!

La sua gente, le sue culture, la sua natura
ci dicono che

l'Africa è vita!
È anche la nostra vita!
****************************************************************************************

Ascolta lo Spot della Marcia con i testimonial dall' Africa
(realizzato da Marino Cataudo. La canzone che fa da sfondo è tratta dalle musiche e parole di impegno per la Pace di Agnese Ginocchio, cantautrice per la Pace):
Clicca sulla scritta sottostante:

http://www.agneseginocchio.it/cammino2006.wmv ***

Per info e adesioni :Segreteria organizzativa 0824.314653 .
Oppure scrivere a: camminodiriconciliazione@aclibenevento.it ;
acli.benevento@tin.it

I PROMOTORI della Tavola della Riconciliazione e Pace Benevento e della MARCIA (CAMMINO di ) Pace BENEVENTO-PIETRELCINA :

CARITAS DIOCESANA DI BENEVENTO; ACLI - Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani (sede di Benevento); TAVOLA DELLA PACE; REGIONE CAMPANIA; PROVINCIA DI BENEVENTO; COMUNE DI BENEVENTO; COMUNE DI PIETRELCINA;
______________________
Seguono info:

La "Tavola della Riconciliazione e Pace" è una esperienza che nasce nel Sannio, in Campania, ispirandosi alla testimonianza di S. Pio da Pietrelcina.

Al di là del devozionismo che circonda la figura del Santo, questi, sulla scia lasciata da San Francesco d'Assisi, rappresenta un testimone che ha profuso tutti i suoi sforzi per accogliere e aiutare le persone a prendere consapevolezza delle proprie colpe, chiedere perdono e riconciliarsi con Dio e con gli altri.

Al centro del cammino è dunque la Riconciliazione con il suo valore, non solo spirituale, ma di speranza storica: la scelta forte di superare le divisioni tra le persone e tra i popoli si deve tradurre nel tentativo concreto di riannodare i fili spezzati nelle relazioni individuali e collettive, sul piano nazionale e internazionale. Solo così potrà esserci vera pace.

L'obiettivo della Tavola della Riconcialiazione e della Pace è quello di mobilitare la maggior parte delle organizzazioni della società civile sia laica che cattolica, nel nostro territorio di riferimento, in Campania, e a livello nazionale. Intendiamo riprodurre nelle nostre terre, in un gemellaggio ideale, quanto la Tavola della Pace, ha proposto e continua a proporre attraverso le diverse edizioni della Marcia della Pace Perugia/Assisi, anche attraverso l'adesione di oltre 500 associazioni, gruppi, enti locali


______________________________

Info: TAVOLA DELLA RICONCILIAZIONE E PACE
Sede organizzativa presso le ACLI - sede di Benevento
Via Francesco Flora 31 - 82100 Benevento (BN)
TEL. 0824.314653 - FAX 0824.317424
E-Mail: camminodiriconciliazione@aclibenevento.it
-Mail: acli.benevento@tin.it organizzazione@aclibenevento.it



Per maggiori informazioni:
dott. Antonio Meola(Presidente Acli Bn e portavoce Tavola di Riconciliazione e Pace)
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina
    Honduras

    Garifuna sotto tiro

    Assassinato un altro difensore del territorio ancestrale garifuna
    3 febbraio 2023 - Giorgio Trucchi
  • CyberCultura

    Il Premier australiano sta solo fingendo di lavorare per liberare Julian Assange?

    Comincia a serpeggiare il sospetto che Anthony Albanese non si stia affatto interessando presso le autorità statunitensi, come invece egli ha preteso più volte, per il ritiro delle accuse contro il co-fondatore di WikiLeaks.
    2 febbraio 2023 - Patrick Boylan
  • Laboratorio di scrittura
    Chi fornisce a Taranto i dati orari del benzene?

    Antonio e i picchi del benzene

    Un esperto degli algoritmi da Londra manda i grafici dei picchi del benzene. Tra una pausa e l'altra del suo lavoro, sforna le cattive notizie che turbano la quotidianità degli ecotarantini che sanno leggere ascisse, ordinate e diagrammi cartesiani. Cronaca assurda in una città inquinata.
    2 febbraio 2023 - Alessandro Marescotti
  • Latina
    Honduras

    Bajo Aguán, una tragedia infinita

    Nuova ondata di attacchi e di omicidi contro contadini e difensori dell'ambiente
    26 gennaio 2023 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Armi atomiche, un momento di pericolo senza precedenti

    A soli 90 secondi dall’ora fatale

    E' stato presentato l’aggiornamento annuale del doomsdyclock del Comitato per la Scienza e la Sicurezza del Bulletin of the Atomic Scientists. Il peggioramento della situazione mondiale a seguito soprattutto della guerra in Ucraina ha portato l’orologio a soli 90 secondi dall’ora fatale.
    25 gennaio 2023 - Alessandro Pascolini (Università di Padova)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)