dibattito

“Ecuador: resistenza indigena, petrolio, Amazzonia. Nuove forme di collaborazione tra Nord e Sud del mondo alla difesa dei beni comuni”.

29 settembre 2006
ore 17:30 (Durata: 1 ore)


COMUNICATO STAMPA

Venerdì 29 settembre alle ore 17.30, presso la Sala degli Affreschi della Biblioteca Comunale di Trento, l’Associazione Onlus “A Sud” organizza un incontro su: “Ecuador: resistenza indigena, petrolio, Amazzonia. Nuove forme di collaborazione tra Nord e Sud del mondo alla difesa dei beni comuni”.
Giornalisti di Roma e del Trentino, attivisti piemontesi ed altoatesini, nonché l’Assessora Iva Berasi, si confronteranno sui temi della cooperazione internazionale.
Sarà presentato per la prima volta in regione il libro “Il sangue della terra – Atlante geografico del petrolio” (Ed. DeriveApprodi, Roma). Seguirà la proiezione del video “Shuàr – I figli del dio invisibile”, a cura di Helios.

Sul banco degli imputati: 13 multinazionali del petrolio. Parte lesa: l’Amazzonia ecuadoriana e i popoli che la abitano da millenni e cercano di difenderla.
“Il Sangue della Terra - Atlante geografico del petrolio” è un libro che per la prima volta analizza e denuncia, con dati, documenti e testimonianze, i disastri ambientali, le violazioni dei diritti umani, le aggressioni e i crimini commessi su uno degli ecosistemi più importanti al mondo e sulle popolazioni indigene che lo proteggono. Ma è anche una geografia della resistenza. Popoli, come i Cofanes, gli Shuàr e i Kichwas, a rischio della loro sopravvivenza, lottano contro le trivelle per difendere la “Pachamama” (la Sacra Madre Terra) e il petrolio che loro considerano il sangue stesso del pianeta. Il libro è diviso in 16 capitoli, tanti quanti sono i “blocchi petroliferi”, dati in concessione a Repsol, Eni, Encana e a tante altre “sorelle del petrolio”, ed è il risultato del decennale lavoro dell’Associazione ecuadoriana Acciòn Ecològica la cui portavoce, la biologa Esperanza Martinez, è una delle fondatrici di Oil Watch ed è insignita del Premio Langer nel 2002.

L’associazione “A Sud”, che da tempo collabora con Acciòn Ecològica, ha tradotto e curato “L’Atlante Geografico del petrolio” perché anche in Italia sia chiaro quello che sta dietro le pubblicità patinate e quanto le multinazionali del petrolio risultino illuminate da una luce sinistra che ne svela il volto aggressivo e violento.
Un’esperienza di parternariato fra due associazioni, una del cosiddetto Nord del mondo, e l’altra del Sud, frutto di un modello di cooperazione “orizzontale” e della presa di coscienza di quello che è il “debito ecologico” verso i Paesi del Terzo Mondo; un reciproco aiuto e una feconda compenetrazione di esperienze che viaggia sul concetto di un mondo di tutti e un futuro da condividere necessariamente insieme.

Venerdì 29 settembre, insieme ad Enzo Mangini, giornalista del settimanale “Carta” e di “Lettera22”, Ugo Zamburru, psichiatra ed attivista nel campo della cooperazione internazionale per Arci di Torino, Enzo Vitalesta, dell’Associazione “A Sud” e curatore dell’”Atlante geografico del petrolio”, Patrick Kofler, regista di Helios, insieme all’Assessora Provinciale alla Cooperazione e Pari Opportunità di Trento Iva Berasi, si parlerà dunque di multinazionali del petrolio, di resistenze indigene, di Ecuador, argomenti tanto più di attualità viste le prossime elezioni presidenziali del Paese del 15 ottobre.
Ma sarà anche l’occasione per un sereno confronto su come la cooperazione internazionale si possa e debba rapportare ai paesi del Sud del mondo.

A Sud nasce al fianco dei movimenti sociali e indigeni del sud del mondo.
Promuove campagne ed azioni per la difesa dei beni comuni per la salvaguardia delle foreste primarie e delle culture originarie, per il riconoscimento del debito ecologico del Nord verso il Sud del mondo, e per la democratizzazione delle istituzioni internazionali.
A Sud sostiene il pieno coinvolgimento delle comunità locali attraverso progetti di cooperazione basati sui principi dell’autogestione e della democrazia partecipata.
www.asud.net

Per info: Francesca Caprini 348 7467493
E –mail: siska13@libero.it

A CURA DELL’ASSOCIAZIONE “ A SUD – TRENTINO”

Venerdì 29 settembre – ore 17.30 – Sala degli Affreschi della Biblioteca Comunale di Trento, via Roma.

Incontro sul tema:

“Cooperazione in Movimento.
Ecuador: resistenza indigena, petrolio, Amazzonia.
Nuove forme di collaborazione tra Nord e Sud del mondo alla difesa dei beni comuni”.

Presentazione del libro “Il sangue della terra – Atlante geografico del petrolio” (Ed. DeriveApprodi, Roma).

Proiezione del video “Shuàr – I figli del dio invisibile”, a cura di Elios.

Interverranno:
Enzo Vitalesta – associazione A Sud
Iva Berasi – assessore provinciale alla cooperazione
Enzo Mangini – giornalista di “Carta” e “Lettera22”
Ugo Zamburru – resp. Esteri Arci Piemonte
Patrick Kofler – regista
Modera: Francesca Caprini – giornalista, associazione A Sud

Trento, 25 settembre ‘06

Per maggiori informazioni:
francesca caprini
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • lug
    25
    gio
    festa

    Spaghettata antifascista

    Via san Raffaele, borgata Trullo - Roma (RM)
    Nel ricordo dell'inizio della fine del regime fascista e della pastasciutta che a casa Cervi si offrì all'intero paese sperando nel prossimo ...
  • lug
    25
    gio
    evento

    Per non dimenticare i Fratelli Cervi e "I partigiani della pace"

    Circolo Quarto Stato – Via Vittorio Veneto, 1 - Cardano Al Campo -VARESE - Cardano Al Campo (VA)
    Per non dimenticare i Fratelli Cervi e "I partigiani della pace".-.- 25 Luglio 2024 Circolo Quarto Stato - Via Vittorio Veneto, 1 - Cardano Al Campo ...
  • lug
    27
    sab
    manifestazione

    Digiuno non violento

    Foggia San Severo Torino Perugia
    Digiuno non violento
    Continua la staffetta dei digiunanti di Coordinamento Capitanata per la pace - Arca della pace
  • lug
    27
    sab
    esposizione

    Invisible Cities. Francesco Palvarini

    Viale Monza 55 - Milano (MI)
    La galleria Pisacane Arte presenta la mostra Invisible Cities, esposizione personale delle opere di Francesco Palvarini, con serata d'inaugurazione ...
  • lug
    28
    dom
    manifestazione

    Perché un presidio davanti alla Base NATO Solbiate Olona

    Solbioate Olona, Base Nato (Varese) - Solbiate Olona (VA)
    Perché un presidio davanti alla Base NATO Solbiate Olona
    Perché un presidio davanti alla Base NATO Solbiate Olona.-.- 28 luglio 2024 ore 15.-.- Viviamo in un mondo in cui la disumanizzazione sta ...
  • lug
    29
    lun
    evento

    Voci dalla Palestina

    Corso Vittorio Emanuele, 51 - Putignano (BA)
    Proiezione cortometraggi e dialogo con intervento del sig. Mohammed Afaneh presidente comunità palestinese di Puglia e Basilicata
  • lug
    31
    mer
    esposizione

    KYKLOS personale di Patrizia Trevisi

    Piazzale del Governatore snc - 58019 Monte Argentario (GR)
    COMUNICATO STAMPA Il Circolo Culturale Orbetellano Gastone Mariotti con il patrocinio del Comune di Monte Argentario - Assessorato alla Cultura e ...
  • ago
    3
    sab
    concerto

    MEI - FESTAMBIENTESUD. Festival di Legambiente per il Sud Italia

    MEI - FESTAMBIENTESUD. Festival di Legambiente per il Sud Italia.-.- FESTAMBIENTESUD: DAL 17 LUGLIO AL 3 AGOSTO TORNA IL FESTIVAL DI LEGAMBIENTE PER ...
  • ago
    4
    dom
    concerto

    L'infinito fra le mani - Viaggio sonoro e narrativo su Franco Battiato

    Largo Scalinata dei Mille - Milo (CT)
    L'infinito fra le mani - il primo evento della neonata Associazione "Le città di Battiato" - è uno spettacolo unico nel suo genere, ...
  • ago
    30
    ven
    esposizione

    Mapping Ego

    Via Raffaele Cadorna 28 - Roma (RM)
    Un viaggio nell'Identità Rossocinabro è lieta di presentare la mostra Mapping Ego, un'indagine coinvolgente del panorama artistico ...
  • ago
    31
    sab
    proiezione

    MEI - Premio Videoclip indipendente

    Casa della Musica, Faenza - FAENZA (RA)
    MEI - Premio Videoclip indipendente.-.- MEI - MEETING DELLE ETICHETTE INDIPENDENTI: SI APRONO UFFICIALMENTE LE ISCRIZIONI ALLA 18° EDIZIONE DEL ...
  • ott
    2
    mer
    evento

    MEI - La musica educante

    Faenza - FAENZA (RA)
    MEI - La musica educante
    MEI - La musica educante.-.-.- MEI25: A FRIDA BOLLANI MAGONI LA TARGA MEI MIGLIOR ESORDIO DELL'ANNO. DOMENICA 2 OTTOBRE LORENZO BAGLIONI CONDUCE LA ...
  • ott
    4
    ven
    evento

    MEI - Imprenditorialità femminile in ambito musicale: dall’idea alla progettazione alla realizzazione

    Casa della Musica, Faenza - FAENZA (RA)
    MEI - Imprenditorialità femminile in ambito musicale: dall'idea alla progettazione alla realizzazione.-.- Venerdì 27 settembre e 4 ...
  • ott
    5
    sab
    evento

    MEI - Nuova Woodstock degli artisti emergenti

    Casa della Musica, Faenza - FAENZA (RA)
    MEI - Nuova Woodstock degli artisti emergenti.-.- VERSO LA FESTA DELLA MUSICA : FAENZA, FORLI, SAN PIERO IN BAGNO VERSO UNA GRANDE FESTA DELLA MUSICA ...
  • ott
    6
    dom
    evento

    Il MEI di Faenza con i giovani artisti

    Faenza - FAENZA (RA)
    Il MEI di Faenza con i giovani artisti
    Il MEI di Faenza con i giovani artisti.-.- Tutti i giovani artisti e band emergenti d'Italia vogliono suonare al MEI. ECCO LE DATE UFFICIALI: IL MEI ...
  • ott
    7
    lun
    evento

    MEI - Musica costruttiva nelle scuole superiori

    Faenza, Casa della Musica - FAENZA (RA)
    MEI - Musica costruttiva nelle scuole superiori.-.- TIMELESS SCHOOL CONTEST - MUSICA COSTRUTTIVA NELLE SCUOLE SUPERIORI. IL MEI È PARTNER.-.- ...
  • ott
    11
    ven
    corso

    MEI - Master in comunicazione musicale

    Università Sacro Cuore, Milano - Milano (MI)
    MEI - Master in comunicazione musicale.-.- SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER LA XXIV EDIZIONE DEL MASTER IN COMUNICAZIONE MUSICALE PROMOSSO ...
  • ott
    18
    ven
    evento

    • GALLERIA RUSSO • Dal 18 ottobre la nuova mostra dedicata al 35° anniversario della caduta Muro di Berlino

    Via Alibert 20 - Roma (RM)
    La Galleria Russo inaugura dal 18 ottobre al 15 novembre 2024 una nuova ed esclusiva mostra, curata da Carlo Maria Lolli Ghetti, dedicata al ...

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Editoriale
    Ritorna l'incubo dei missili cancellati nel 1987 dallo storico accordo fra Gorbaciov e Reagan

    Il mondo della cultura e della pace dice no agli euromissili

    Riportiamo un primo elenco di firme autorevoli, espressione del mondo della pace e della cultura. L'elenco sarà aggiornato e costituirà la base di partenza per un movimento che si darà un primo appuntamento il 6 agosto, anniversario di Hiroshima.
    24 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    La vignetta

    L'evoluzione della satira: dall'ombrello di Altan all'euromissile di Vauro

    L'immagine cruda e cinica dell'ombrello nelle natiche rappresenta una metafora politica del sopruso. Recentemente, il vignettista Vauro l'ha ripresa sostituendo l'ombrello con un euromissile, un simbolo ancora più minaccioso, rivolto contro un ignaro cittadino.
    23 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • CyberCultura
    Vengono sottratte risorse fondamentali necessarie all'istruzione, alla sanità e allo stato sociale

    Gli euromissili renderanno questo mondo un posto ancora più pericoloso

    Il movimento per il disarmo e l'accordo INF firmato da Reagan e Gorbaciov portarono allo smantellamento dei missili nucleari di medio raggio. Ma oggi il mondo si trova nuovamente sull'orlo di una nuova corsa agli armamenti nucleari.
    23 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Storia della Pace
    Articolo di Lorenzo Porta sugli euromissili

    "Alle volte tornano, come prima, più di prima!"

    Negli anni '80, Lorenzo Porta fu un obiettore di coscienza in servizio civile a Comiso, attivo contro la base missilistica. Nel gennaio del 1983, fu arrestato per diserzione durante una protesta davanti alla base di Comiso, un gesto che ricevette ampio sostegno dal Movimento per la Pace dell'epoca.
    22 luglio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Disarmo
    Videointervista ad Alessandro Marescotti

    "Tornano gli euromissili, siamo davanti a una svolta epocale"

    Sono annunciati come missili convenzionali ma il loro destino è quello di diventare nucleari in base alla logica per cui saranno installati: la deterrenza. Siamo solo all'inizio di una dinamica di escalation militare globale senza limiti e confini che toccherà anche lo scenario dell'Indopacifico.
    22 luglio 2024 - Gabriele Germani
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)