manifestazione

LIBERI E UGUALI

30 settembre 2006
ore 15:00

LIBERI E UGUALI
INSIEME per difendere la nostra dignità e i diritti di cittadinanza.
INSIEME contro il razzismo e la xenofobia, per la libertà religiosa, per il diritto di tutti di avere i loro luoghi di preghiera.
INSIEME contro la legge BOSSI-FINI, che impone attraverso la truffa delle quote di ingresso la clandestinità e il lavoro nero.
INSIEME contro le bande di spacciatori, venditori di morte.
Noi cittadini migranti abbiamo deciso di prendere la parola in questa città:
A Padova siamo ormai 20.000. Una presenza che è molto cresciuta in questi anni e che crescerà ancora nel prossimo futuro.
Nelle scuole elementari e nelle medie inferiori di alcuni quartieri i nostri figli sono oltre il 15% della popolazione scolastica.
La nostra presenza fa da argine ad un invecchiamento della popolazione nativa altrimenti inarrestabile.
Abbiamo portato in questa città le nostre famiglie e i nostri figli quando abbiamo potuto, nonostante una legge che limita fortemente questo nostro diritto.
Vogliamo come tutti i cittadini padovani liberare questa città dalle bande dei venditori di morte, senza alcun riguardo al colore della pelle e alla loro provenienza.
Ma mentre ci mobilitiamo per questo obiettivo, con la stessa fermezza vogliamo respingere i tentativi di chi punta alla criminalizzazione di tutta la popolazione migrante e rispondere a chi promuove sulla nostra pelle speculazioni politiche.
Vogliamo dare una ferma risposta a chi, cavalcando le paure del nostro tempo, accomuna nello stesso buco nero le pratiche criminali di un’infima minoranza con le pratiche religiose e le attività umanitarie.
Facciamo appello ai cittadini migranti per una grande manifestazione di massa , a cui invitiamo anche i cittadini italiani le associazioni e i sindacati e le forze politiche che hanno condiviso e condividono la nostra battaglia di libertà ed eguaglianza.
LA MANIFESTAZIONE SI TERRÀ SABATO 30 SETTEMBRE
Ore 15.00 ALLA FIERA DI PADOVA
IN CHIUSURA PREGHIERA INTERRELIGIOSA
Promuovono le seguenti associazioni : ASCAN, NIGERIANI CATTOLICI, DIASPORA AFRICANA, RHAMA, ASSOC. MAROCCHINA DI PADOVA, RUMENA COLUMNA, ZATTERA URBANA, RETE DEL LAVORO MIGRANTE, ASSOC. DEL MALI, ASSOC. MOLDAVA BASTINA, ASS. DIRITTI E LAVORO SENZA FRONTIERE, ASSOC. TOFFA DEL BENIN, COMUNITA’FILIPPINA DI PADOVA
Hanno aderito: ACS, Associazione per la Pace di Padova, Arcinuova Associazione di Padova, Legambiente, ManiTese, Beati i Costruttori di Pace, CGIL Padova, Comunisti Italiani, Democratici di Sinistra, Margherita, Rifondazione Comunista, Socialisti Democratici Italiani, Forum Nazionale Immigrati DS, CGIL Veneto, FGCI

Attenzione: PARCHEGGIO AUTO GRATUITO INTERNO ALLA FIERA

Per maggiori informazioni:
Taoufik 3389594384
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Latina
    Honduras

    Miriam Miranda: “Affrontiamo persone potenti, ma non smetteremo mai di lottare”

    Due mesi dalla sparizione forzata di Snaider, Milton, Suami, Gerardo e Junior
    23 settembre 2020 - Giorgio Trucchi
  • Kimbau
    Intervista sulla solidarietà al tempo della pandemia

    Chiara Castellani: "Pensare al proprio prossimo"

    "O si entra in questa dimensione di voler pensare agli altri e ciascuno di noi entra in questa prospettiva anche di globalizzazione della solidarietà con gli altri, o non riusciremo a salvarci tutti assieme, in questo dovremmo imparare anche dall’Africa".
    22 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Ecologia
    Era nato a Nova Milanese nel 1942

    E' morto Virginio Bettini

    Ha collaborato con Barry Commoner e con lui pubblicò a doppia firma "Ecologia e lotte sociali" nel 1976. Insieme andarono in Vietnam per denunciare i disastri causati dalla diossina lanciata dagli USA nella guerra chimica. E' stato europarlamentare verde.
    21 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Una novità che invita gli attuali governi ad una svolta

    Invito ad aderire al Trattato delle Nazioni Unite sulla proibizione delle armi nucleari

    Cinquantasei ex presidenti, primi ministri, ministri degli esteri e ministri della difesa di 20 stati membri della NATO, nonché Giappone e Corea del Sud, hanno appena pubblicato una lettera aperta
    21 settembre 2020 - Tim Wright (Coordinatore ICAN)
  • Cultura
    Resa popolare su TikTok

    Jerusalema

    La canzone nasce come un brano gospel nelle chiese evangeliche, prima di diventare quello che comunemente definiamo tormentone
    17 settembre 2020 - Virginia Mariani
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)