conferenza

LA TERAPIA DEL SORRISO

16 dicembre 2006
ore 16:00

Con il patrocinio ed il contributo della Provincia di Trieste, sabato 16 dicembre, dalle 16 alle 19, presso il Seminario Vescovile , via Besenghi 16 a Trieste, i clown dottori della “Compagnia dell’arpa a dieci corde” dell’associazione GAU – Gruppo di Azione Umanitaria onlus, presentano la conferenza pubblica:

“LA TERAPIA DEL SORRISO”
Con il dott. Leonardo Spina – clown dottore Spinotto
della Federazione Internazionale Ridere per Vivere

Prosegue così l’attività dei clown dottori del GAU, già impegnati a livello regionale, con l’intenzione di diffondere la cultura del sorriso nella modalità del servizio e del volontariato.
I clown dottori, indossato un naso rosso e un camice variopinto, hanno voluto donare aiuto, coraggio, speranza, fiducia, allegria e gioia “…dovunque ci sono dolore e sofferenza e non c’è amore, per portarcelo…”, nella convinzione che il sorriso è la più naturale espressione della strategia d’amore….
La consapevolezza dell’azione terapeutica del sorriso ha favorito il processo di umanizzazione non solo con i bambini nei contesti ospedalieri, ma anche nei centri per anziani, in contesti sociali difficili, nelle scuole, in missioni umanitarie.
Il sorriso è la chiave di questa esperienza ed è una modalità per affrontare il mondo: è la scintilla vitale che muta le emozioni in senso positivo e fornisce alla persona in difficoltà strumenti per attivare le proprie risorse positive.
Il clown dottore, conscio di questa modalità, la utilizza per creare uno spazio di gioco e consentire una evasione immediata dalla realtà.
Tutto questo con la complicità dei medici e degli infermieri.
La clownerie porta in sé anche grandi valori educativi, aiuta a costruire un’immagine positiva, aiuta ad aprirsi agli altri, a sdrammatizzare.
Aiuta a scoprire le cose belle che uno porta dentro di sé…aiuta a sognare..
La clownerie risponde alle esigenze di concretezza, di semplicità, di espressione, perché chiede ai ragazzi di essere autentici, se stessi..
La conferenza è inserita nelle due giornate di formazione (sabato 16 e domenica 17 dicembre), dove ci sarà un approfondimento e un passaggio di esperienze tra i clown dottori delle due associazioni con improvvisazioni, simulate, tecniche espressive dell’umorismo e della comicità, clownerie.
Tutto questo per approfondire le tematiche legate all’ascolto ed all’universo-bambino che vive dentro ognuno di noi.
Il GAU e l’associazione “Ridere per Vivere” fanno parte della “Federazione Nazionale Clown Dottori (FNC).

Per informazioni:
gau-trieste@libero.it
www.zefferino.eu
www.gautrieste.it
www.clown-arpa.it
cell. 3483657923

Per maggiori informazioni:
Zefferino Di Gioia
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Latina
    Honduras

    “Nessuno che abbia provato il dolore del popolo può unirsi a dei dittatori”

    Xiomara Castro invoca la difesa del risultato espresso dai cittadini nelle urne
    25 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Conflitti
    Occorre negoziare una pace sostenibile

    La società civile globale esorta a fermare il tintinnio delle sciabole sull'Ucraina

    Entrambe le "grandi potenze" desiderano possedere l'Ucraina e rivendicare il loro "diritto" di concentrare le loro armi letali, truppe e basi ovunque lo desiderino, il più vicino possibile l'una all'altra. Entrambe oltrepassano la linea rossa del buon senso.
    25 gennaio 2022 - Yurii Sheliazhenko (Ucraina - World BEYOND War)
  • Disarmo
    Iniziativa di NoFirstUse Global

    Armi nucleari: no al "primo uso"

    In una lettera aperta, eminenti leader sollecitano le nazioni ad adottare politiche per ridurre i pericoli nucleari ed eliminare le armi nucleari. L'adozione di politiche di non-primo uso potrebbero aprire la porta a negoziati per la completa eliminazione delle armi nucleari.
    NoFirstUse Global
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)