incontro

Acqua: vogliono darcela a bere Scegliere di pagare per dissetarsi è una questione di gusto o di salute?

27 marzo 2007
ore 18:30

Gli italiani sono un popolo molto attaccato alla bottiglia... di minerale. Con un consumo pro capite che supera i 170 litri annui, siamo tra i primi bevitori di acqua confezionata del mondo (in testa alla classifica in Europa).
Un consumo giustificato da ragioni di maggiore salubrità delle acque con l'etichetta, contro l'incognita degli acquedotti cittadini? Medici e associazioni dei consumatori sostengono di no.

Su questo tema si conclude a Milano il ciclo d'incontri "Gettiamo acqua sul fuoco", promossi dall'associazione Fratelli dell'Uomo e dal Centro Ricreativo Culturale Torretta.

Il terzo e ultimo appuntamento ha luogo martedì 27 marzo, alle ore 18.30, presso la biblioteca comunale di via Fra Cristoforo 6, dove si parlerà di "Acqua: dal rubinetto o dalla bottiglia?"
Elena Pisano, relatrice e curatrice della manifestazione, fa luce sul mercato delle minerali e la qualità dell'acqua nei comuni italiani.

L'ingresso è libero.

L'iniziativa aderisce alla Campagna Acqua Bene Comune (www.acquabenecomune.org) e al Comitato Milanese per l'Acqua (www.contrattoacqua.it).
Per ulteriori approfondimenti: Progetto acqua sostenibile

Milano, 22 marzo 2007

Laura Ferrari
Ufficio Stampa
Fratelli dell'Uomo- Fréres des Hommes
Tel. 02 69017399 - 349 0074727
ufficiostampa@fratellidelluomo.org

Per maggiori informazioni:
Fratelli dell'Uomo- Fréres des Hommes
02 69017399
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)