seminario

LAICITA' NELLA CHIESA, LAICITA' NELLO STATO

5 maggio 2007

proposto da:
PAX CHRISTI
CENTRO STUDI ECONOMICO-SOCIALI PER LA PACE
E FONDAZIONE E. BALDUCCI

INVITO AL SEMINARIO

Tema di forte attualità, in un mondo di crescente pluralismo religioso, è la laicità, come impegno di razionalità prescindendo dalla utilizzazione pubblica delle motivazioni religiose. Così come sul piano storico dello sviluppo culturale, oltreché dell'approfondimento delle fedi, si rende urgente la riflessione e l'impegno della nonviolenza attiva.
Il Centro Studi di Pax Christi e la Fondazione Balducci intendono affrontare questi temi, sul piano dell'opinione pubblica così come sul piano delle confessioni religiose, a cominciare dal mondo cattolico.
Siamo lieti di avviare questa riflessione e questo dialogo, particolarmente grati alle personalità che hanno accettato di illuminarci e di guidarci in questo non facile cammino.

+ Luigi Bettazzi
Presidente centro studi

PROGRAMMA DI MASSIMA

Sabato 5 maggio
ore 9.30 "Laicità e nonviolenza" - Mons. Bettazzi

ore 10.00 "Chiesa e laicità" - Prof. d. Enrico Chiavacci

Discussione

ore 12.30 Pranzo

ore 15.00 "La laicità nello Stato" - Prof. S. Lariccia.

Ore 17.30 "Laicità ed ecumenismo"

Domenica 6 maggio

ore 9.30 "Vivere la laicità oggi" - Ministro Rosy Bindi

ore 10.30 Discussione

ore 12.00 Conclusioni

NOTE TECNICHE

- Le iscrizioni vanno inviate con cortese sollecitudine

- Quota iscrizione: € 15.00
da versare sul c/c pt n. 16709503 intestato a Pax Christi - Casa della Pace - 50029 Tavarnuzze (FI)
- Quota di soggiorno: € 60.00 (€ 65.00 per chi arriva giá venerdí sera)

- Per raggiungere la Casa:

 dalla Stazione di S. Maria Novella, autobus n. 37; scendere a Bottai e telefonare (0552374505) per essere accompagnati alla Casa.
 per chi arriva in auto: uscita autostrada Firenze-Certosa: svoltare a sinistra in direzione Firenze, a 50 mt. sulla destra direzione Via Quintole per le Rose, poi proseguire seguendo la direzione Baruffi. La Casa si trova dopo circa 1500 mt. sulla destra.

Per maggiori informazioni:
Segreteria Pax Christi
055 2020375
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Il trattato TPAN ha raggiunto la sua attuazione

    Nucleare civile e militare: una bomba!

    Il trattato ONU TPAN per la proibizione delle armi nucleari il 22 gennaio 2021 entra in vigore, anche se ha dei limiti perché non è stato ancora né firmato, né ratificato da nessuno dei paesi che detengono l’arma nucleare
    17 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Latina

    Honduras, l'esodo della disperazione

    Anno nuovo, nuove carovane migranti, vecchi mali
    19 gennaio 2021 - Giorgio Trucchi
  • Editoriale
    Webinar di PeaceLink sul Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari (TPAN)

    Formare i docenti per educare al disarmo nucleare nelle scuole italiane

    Fra due giorni entra in vigore il TPAN. Sarà necessario un lavoro di ampia sensibilizzazione dell'opinione pubblica perché anche l'Italia aderisca. L'Educazione civica può diventare un'ora settimanale di formazione alla cittadinanza globale sulle tematiche dell'ambiente, della pace e del disarmo.
    20 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Ecologia
    A pochi giorni dall'uccisione di Agitu emerge un'altra storia di una donna dedita alla pastorizia

    Una donna controcorrente, la Pastora di Altamura

    Una storia che fa il paio con quella di Agitu e anche in Puglia si tratta di una donna. La mia generazione è cresciuta convinta che la terra non fosse un lavoro adatto alle donne anche se già allora c'erano delle eccezioni ed ora le ragazze del ventunesimo secolo sono in prima linea.
    19 gennaio 2021 - Fulvia Gravame
  • Storia della Pace
    Installati nel 1960, furono smantellati dopo la Crisi di Cuba

    Le basi dei missili nucleari Jupiter in Puglia e Basilicata

    Le basi erano 10, di forma triangolare, con tre missili ognuna. Nell'ottobre del 1961 furono colpite quattro testate nucleari da fulmini, e in due casi venne attivato il processo fisico-chimico preliminare all'esplosione (che non avvenne). Un museo della pace e della memoria è oggi possibile
    Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)