incontro

I robot: lavoratori forzati, soldati o maggiordomi?

24 maggio 2007
ore 21:00 (Durata: 2 ore)

Caffe'-Scienza: incontro dibattito su

===================================================
I robot: lavoratori forzati, soldati o maggiordomi?
===================================================

giovedi' 24 maggio 2007 alle ore 21:00
presso il circolo SMS Rifredi
Via Vittorio Emanuele 303, Firenze (Autobus: 2,8,14,20,28)

Organizzato dall'Associazione Culturale Caffe'-Scienza

Intervengono:
-------------
Benedetto Allotta
Docente di Meccanica dei Robot, Universita' di Firenze
Domenico Prattichizzo
Docente di Robotica e Automazione, Universita' di Siena

Animatore:
---------
Franco Bagnoli
Ricercatore Universita' di Firenze

Descrizione:
------------
I robot sono usati da anni nelle fabbriche, ma nessuno si
entusiasma per un oggetto industriale (o biomedico).
Viceversa, la fantascienza si e' sempre preoccupata dei
robot "casalinghi", dal Robbie di "Forbidden planet" al
Sonny di "Io, robot", passando per Asimov (che pure chiama
Robbie il suo primo robot). Fino ad oggi i collaboratori
casalinghi "umani" si sono dimostrati piu' bravi dei robot
"maggiordomi"; tuttavia, con i progressi della robotica
e delle capacita' elaborative dei microprocessori,
l'idea di avere un robot in casa per fare le pulizie,
oltre che per giocare, potrebbe diventare realta'. Come
saranno questi robot del futuro? Assomiglieranno a noi o
alle nostre automobili? Saranno grandi o microscopici?
Ci fideremo a farci operare da un chirurgo robot?
Ci sara' lavoro per i robopsicologi alla Susan Calvin?

Per maggiori informazioni:
Franco Bagnoli
0554796592
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Pace
    Educazione alla cittadinanza: costruzione e creazione di donne e uomini alla ricerca di senso

    Educazione: tra etica e politica 

    L’etica dà sostegno a quell’impulso di trasformazione proprio della permanente ricerca del senso della vita
    24 ottobre 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Giamaica, Nauru e Honduras gli ultimi Stati firmatari. Il "Nuclear Ban" diventa realtà.

    Armi nucleari: inumane, inaccettabili, e adesso illegali

    Dichiarazione di IPPNW - International Physicians for the Prevention of Nuclear War - al raggiungimento delle 50 adesioni per l'entrata in vigore del Trattato per la Proibizione delle armi nucleari.
    25 ottobre 2020 - Roberto Del Bianco
  • Sociale
    Uno studio sulla produzione di cacao

    Cacao amaro: lo sfruttamento minorile nella produzione di cioccolato

    Un nuovo studio dimostra i livelli dello sfruttamento minorile in Africa per la produzione di cacao. Solo in Costa d'Avorio e Ghana sono 1,5 milioni i bambini sfruttati
    25 ottobre 2020 - Katrin Gänsler
  • Latina
    Il Movimiento al Socialismo dovrà guardarsi dalle manovre di destabilizzazione della destra

    La Bolivia che verrà

    «Abbiamo recuperato la democrazia e la speranza» sono state le prime parole pronunciate da Luis Arce dopo la sua elezione
    25 ottobre 2020 - David Lifodi
  • Disarmo
    Autoritarismo del governo turco, gravi violazioni dei diritti umani e ingerenze in vari conflitti

    Stop armi alla Turchia

    La Rete Italiana Pace e Disarmo, nel contesto dell'iniziativa europea, rilancia in questo contesto la richiesta di blocco completo del flusso di armamenti verso la Turchia e il regime di Erdogan.
    23 ottobre 2020
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)