azione diretta

Viaggio in Kurdistan. Donne in Nero e non solo

23 marzo 2004

Viaggio in Kurdistan. Donne in Nero e non solo

_______ VIAGGIO IN TURCHIA- KURDISTAN
_______ DAL 23 AL 31 MARZO 2004
da: "Nadia C." giraffan@tiscalinet.it >

GRUPPO / DELEGAZIONE DONNE IN NERO E NON SOLO

_______ A ISTANBUL

PER INCONTRARE-CONOSCERE LE ASSOCIAZIONI DI DONNE CURDE E TURCHE
IMPEGNATE SUI TEMI DEI DIRITTI, DELLA VIOLENZA DI STATO
E DEL PATRIARCATO NEI CONFRONTI DELLE DONNE,
DELLA RICERCA DI PERCORSI DI PACE.

_______ A DIYARBAKIR E DINTORNI
in territorio kurdo, 98% della popolazione.

COME DELEGAZIONE DI OSSERVATRICI INTERNAZIONALI DELLA SOCIETA' CIVILE
PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE TURCHE DEL 28 MARZO 2004,
NEI SEGGI DOVE CI SONO CANDIDATE CURDE DONNE.
NELLA SOLA PROVINCIA DI DIYARBAKIR 13 SONO LE DONNE CANDIDATE.
CERCHEREMO DI RAGGIUNGERNE TANTE, SAREMO AL LORO FIANCO.
RACCOGLIEREMO LE LORO STORIE.
CON LA NOSTRA PRESENZA, CORPI E OCCHI,
FAREMO INTERPOSIZIONE PERCHE' SIA LA LEGALITA' E IL VOTO LIBERO A VINCERE.

INCONTRI PREVISTI ANCHE CON GLI/LE AVVOCATI/E DEL PRESIDENTE OCALAN,
IN CARCERE DI MASSIMA SICUREZZA DAL 1999
E DELL'EX DEPUTATA CURDA LEYLA ZANA,
IN CARCERE DI MASSIMA SICUREZZA DAL 1994.

Nel gruppo, la presenza di alcune Donne in Nero, Din,
che da tempo si recano con continuita' in Turchia e in Kurdistan,
facilitera' l'accompagnamento e la relazione con le realta' che incontreremo.
E' probabile l'incontro anche con altre delegazioni internazionali
e con la delegazione del Parlamento Europeo
di cui fara' parte Luisa Morgantini,
europarlamentare e Donna in Nero.

COSTO COMPLESSIVO DEL VIAGGIO 720 EURE
comprensivo di:
- Voli con la Turkish airlines
*Roma Fiumicino/Istanbul A/R *Istanbul/Diyarbakir A/R
- Sistemazione in Hotel B/B in doppia con servizi x 8 notti
Spostamenti locali - Interprete turca/italiano .

PRENOTAZIONI E PAGAMENTO DI 370 EURE PER BIGLIETTO AEREO
NON OLTRE IL 5 MARZO 2004
POSSIBILITA' DEL SALDO RIMANENTE ALLA PARTENZA.
(passaporto con validita' di almeno 6 mesi/carta d'identita' per espatrio)

organizzazione a cura
Donne in Nero,
in collaborazione con UIKI, ufficio di rappresentanza curda in Italia,
Ass.Madri della pace di Istanbul,
Ass.dei Diritti umani IHD di Istanbul e Diyarbakir.

per contatti e referente organizzativa
Nadia Cervoni, Din Roma, giraffan@tiscalinet.it
cell. 329 4159514
in collaborazione con
Anna Cotone, ufficio di Luisa Morgantini,
tel 06 69950217 - fax 06 69950200

Per maggiori informazioni:
Donne in Nero
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Conflitti
    La CIA è presente sul terreno

    Forze speciali della Nato già operano in Ucraina

    Un'operazione segreta che coinvolge le forze delle operazioni speciali statunitensi indica l'entità dello sforzo per assistere l'esercito ucraino che non ha ancora ricevuto le nuove armi.
    26 giugno 2022
  • Cultura
    Quattro giorni di cinema al femminile a Taranto

    Mostra del Cinema di Taranto dal tema «Lo sguardo della tigre»

    Storie di donne, testimonianze di vita di registe e attrici che da Afghanistan, Iran, Palestina e Marocco si danno appuntamento a Taranto.
    23 giugno 2022 - Fulvia Gravame
  • Pace
    I dati del sondaggio europeo ECFR dà i pacifisti in minoranza fra i Grünen

    I Verdi tedeschi e il pacifismo

    La maggiore percentuale di pacifisti in Germania non è fra i Verdi ma fra i socialdemocratici dell'SPD. Intanto il giornale Der Spiegel ironizza sui leader verdi tedeschi ribattezzandoli "verdi oliva" e raffigurandoli con tute militari verdi, elmetto e bazooka
    23 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti
    Oggi alla Camera dei Deputati

    Cosa rispondere a Draghi che dice: "L'Ucraina si deve difendere"

    Una difesa è tale quando riduce le sofferenze, i morti, i feriti, non quando li aumenta, ed è quello che sta avvenendo. Biden ha detto che occorre vincere e battere la Russia (cosa che si sta rivelando irreale); prima tutti dicevano "no all'escalation" ma poi è arrivato l'ordine: "Vincere".
    22 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Migranti
    Peacelink Common Library

    Siamo una società di pace? La criminalizzazione della solidarietà

    Mi sono avvicinata allo studio delle migrazioni, alla complessità delle storie che ogni rifugiato, richiedente asilo o migrante porta con sé. Perché le stragi delle frontiere marittime e terrestri sono catastrofi umanitarie. Qual è la nostra responsabilità? Qual è oggi il ruolo della società civile?
    21 giugno 2022 - Carmen Zaira Torretta
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)