azione diretta

Viaggio in Kurdistan. Donne in Nero e non solo

23 marzo 2004

Viaggio in Kurdistan. Donne in Nero e non solo

_______ VIAGGIO IN TURCHIA- KURDISTAN
_______ DAL 23 AL 31 MARZO 2004
da: "Nadia C." giraffan@tiscalinet.it >

GRUPPO / DELEGAZIONE DONNE IN NERO E NON SOLO

_______ A ISTANBUL

PER INCONTRARE-CONOSCERE LE ASSOCIAZIONI DI DONNE CURDE E TURCHE
IMPEGNATE SUI TEMI DEI DIRITTI, DELLA VIOLENZA DI STATO
E DEL PATRIARCATO NEI CONFRONTI DELLE DONNE,
DELLA RICERCA DI PERCORSI DI PACE.

_______ A DIYARBAKIR E DINTORNI
in territorio kurdo, 98% della popolazione.

COME DELEGAZIONE DI OSSERVATRICI INTERNAZIONALI DELLA SOCIETA' CIVILE
PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE TURCHE DEL 28 MARZO 2004,
NEI SEGGI DOVE CI SONO CANDIDATE CURDE DONNE.
NELLA SOLA PROVINCIA DI DIYARBAKIR 13 SONO LE DONNE CANDIDATE.
CERCHEREMO DI RAGGIUNGERNE TANTE, SAREMO AL LORO FIANCO.
RACCOGLIEREMO LE LORO STORIE.
CON LA NOSTRA PRESENZA, CORPI E OCCHI,
FAREMO INTERPOSIZIONE PERCHE' SIA LA LEGALITA' E IL VOTO LIBERO A VINCERE.

INCONTRI PREVISTI ANCHE CON GLI/LE AVVOCATI/E DEL PRESIDENTE OCALAN,
IN CARCERE DI MASSIMA SICUREZZA DAL 1999
E DELL'EX DEPUTATA CURDA LEYLA ZANA,
IN CARCERE DI MASSIMA SICUREZZA DAL 1994.

Nel gruppo, la presenza di alcune Donne in Nero, Din,
che da tempo si recano con continuita' in Turchia e in Kurdistan,
facilitera' l'accompagnamento e la relazione con le realta' che incontreremo.
E' probabile l'incontro anche con altre delegazioni internazionali
e con la delegazione del Parlamento Europeo
di cui fara' parte Luisa Morgantini,
europarlamentare e Donna in Nero.

COSTO COMPLESSIVO DEL VIAGGIO 720 EURE
comprensivo di:
- Voli con la Turkish airlines
*Roma Fiumicino/Istanbul A/R *Istanbul/Diyarbakir A/R
- Sistemazione in Hotel B/B in doppia con servizi x 8 notti
Spostamenti locali - Interprete turca/italiano .

PRENOTAZIONI E PAGAMENTO DI 370 EURE PER BIGLIETTO AEREO
NON OLTRE IL 5 MARZO 2004
POSSIBILITA' DEL SALDO RIMANENTE ALLA PARTENZA.
(passaporto con validita' di almeno 6 mesi/carta d'identita' per espatrio)

organizzazione a cura
Donne in Nero,
in collaborazione con UIKI, ufficio di rappresentanza curda in Italia,
Ass.Madri della pace di Istanbul,
Ass.dei Diritti umani IHD di Istanbul e Diyarbakir.

per contatti e referente organizzativa
Nadia Cervoni, Din Roma, giraffan@tiscalinet.it
cell. 329 4159514
in collaborazione con
Anna Cotone, ufficio di Luisa Morgantini,
tel 06 69950217 - fax 06 69950200

Per maggiori informazioni:
Donne in Nero
329-4159514
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Latina
    Honduras

    “Nessuno che abbia provato il dolore del popolo può unirsi a dei dittatori”

    Xiomara Castro invoca la difesa del risultato espresso dai cittadini nelle urne
    25 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Conflitti
    Occorre negoziare una pace sostenibile

    La società civile globale esorta a fermare il tintinnio delle sciabole sull'Ucraina

    Entrambe le "grandi potenze" desiderano possedere l'Ucraina e rivendicare il loro "diritto" di concentrare le loro armi letali, truppe e basi ovunque lo desiderino, il più vicino possibile l'una all'altra. Entrambe oltrepassano la linea rossa del buon senso.
    25 gennaio 2022 - Yurii Sheliazhenko (Ucraina - World BEYOND War)
  • Disarmo
    Iniziativa di NoFirstUse Global

    Armi nucleari: no al "primo uso"

    In una lettera aperta, eminenti leader sollecitano le nazioni ad adottare politiche per ridurre i pericoli nucleari ed eliminare le armi nucleari. L'adozione di politiche di non-primo uso potrebbero aprire la porta a negoziati per la completa eliminazione delle armi nucleari.
    NoFirstUse Global
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)