convegno

In ricordo di una semplice vita

5 marzo 2004
ore 17:00 (Durata: 4 ore)

Iniziativa per il X anniversario della morte di don Peppe Diana

Convegno – dibattito

IL RUOLO DELL'INFORMAZIONE
NELL'AFFERMAZIONE DELLA CULTURA DELLA LEGALITA'

Intervengono:

Sandro Ruotolo (giornalista RAI)

Ermanno Corsi (Presidente ordine giornalisti della Campania)

Conchita Sannino (giornalista - LA REPUBBLICA)

Alfonso Ruffo (Direttore - IL DENARO)

Antonio Pastore (giornalista – IL MATTINO)

Pasquale Clemente (Direttore – GAZZETTA DI CASERTA)

Giovanni Conzo - Magistrato

Modera il dibattito:

Raffaele Sardo - giornalista


Università per la legalità & sviluppo, C.so Umberto I, 882 (nei pressi della rotonda)

Casal di Principe (Caserta)

VENERDI 5 MARZO - ore 17,00

La cittadinanza è invitata

A cura del Comitato don Peppe Diana: Agesci – regione Campania, Scuola di Pace don Peppe Diana, Legambiente Circolo Ager, Associazione Jerry E. Masslo, Coop. Soc. Solesud Onlus, Associazione Omnia

Per maggiori informazioni:
Prof.R.Sardo
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Cittadinanza
    Educazione alla cittadinanza attiva, seminario online il 15 luglio alle ore 21

    Le competenze chiave per diventare cittadini attivi

    Nel seminario online Daniele Marescotti illustrerà il suo libro "A scuola di cittadinanza attiva". Si parlerà di educazione alla cittadinanza globale, europea, scientifica, digitale ed economica, in rapporto con l'educazione al volontariato e alla legalità.
    13 luglio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Nel paese continuano a comandare oligarchia e paramilitari

    Colombia: strage senza fine dei leader sociali

    Preoccupa anche il ritorno dei militari Usa
    13 luglio 2020 - David Lifodi
  • Latina
    Nicaragua

    Opposizione sul libro paga degli Stati Uniti (+ video)

    Giornalismo "indipendente", osservazione elettorale e diritti umani hanno ricevuto quasi $ 12 milioni nel 2018
    8 luglio 2020 - Giorgio Trucchi
  • Ecologia
    ILVA, parole di rabbia e di dolore

    "Quest’ammasso di rottame venga chiuso"

    La sorella di Cosimo Massaro, il gruista siderurgico morto un anno fa, nella commemorazione ha avuto parole dure verso la fabbrica e ha detto ai lavoratori: "Il posto dove lavorate è la morte".
    AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Ecologia
    Oggi la commemoriazione

    Per ricordate il gruista ILVA Cosimo Massaro

    Il 10 luglio 2019 una tromba d'aria a 110 chilometri orari si abbatteva a Taranto sulle grandi gru del quarto sporgente dell’Ilva. Rimase intrappolato Cosimo Massaro
    10 luglio 2020 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)