congresso

"Allargare i Confini, sulle Rotte della Fraternità Globale" - XXII Congresso nazionale delle Acli

1 aprile 2004

A quattro anni dal precedente congresso di Bruxelles, e alla luce del percorso in questo tempo compiuto – sul piano della vita cristiana, della ricerca culturale e dell’azione sociale - le Acli tracciano le nuove rotte della propria navigazione nello scenario aperto della globalizzazione: i passi da compiere, gli obiettivi da raggiungere, gli sbocchi sociali e politici per il futuro. Rispondendo al “mandato” esplicito di Giovanni Paolo II – «Allargate i confini della vostra azione» – e assumendo la fraternità come paradigma politico da sperimentare con coraggio, le Acli si confronteranno su come poter essere, anche in futuro, un’ “associazione di frontiera”.

Interverranno all’assise di Torino, tra gli altri: il presidente nazionale delle Acli, Luigi Bobba; il ministro del lavoro e delle politiche sociali, Roberto Maroni; il presidente della Camera dei deputati, Pierferdinando Casini, il presidente della commissione europea, Romano Prodi. Nel corso del Congresso sono previsti interventi di esponenti del sindacato, dell’associazionismo e delle centrali cooperative. Le giornate congressuali verranno aperte dalle meditazioni guidate da Enzo Bianchi, priore della comunità monastica di Bose, da Ernesto Olivero, fondatore del Sermig, dal Cardinale Severino Poletto, Arcivescovo di Torino, e da don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele.

Per maggiori informazioni:
Segreteria Generale Acli
065840616
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1987: Muore Carlo Cassola, scrittore pacifista e fondatore della Lega per il Disarmo.

Dal sito

  • Pace
    Evento lo scorso 27 gennaio

    L'Albero della Pace ha ricordato la Shoah alla presenza della “Fiaccola della Pace”

    Ricordato il Cav. Di Franco, ultimo reduce sopravvissuto alla guerra, una pietra dedicata a "David Sassoli" e la posa al Muro dei testimoni del ritratto di Anna Frank.
    28 gennaio 2022 - Agnese Ginocchio (cantautrice per la Pace)
  • Cultura
    Giorno della Memoria

    Fare poesia dopo Auschwitz

    Primo Levi disse: “Io credo che si possa fare poesia dopo Auschwitz, ma non si possa fare poesia dimenticando Auschwitz. Una poesia oggi di tipo decadente, di tipo intimistico, di tipo sentimentale, non è che sia proibita, però suona stonata".
    27 gennaio 2022 - Franca Sartoni
  • Latina
    Honduras

    Bertha Zúniga “Le trasformazioni devono venire dai popoli”

    Copinh chiede al nuovo governo di creare le basi per il cambiamento
    e si manterrà vigile
    27 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)