evento

XVIII Helios Festival - Settimana dell'amicizia fra i popoli

14 aprile 2008
ore 06:43

la 18ª edizione dell’Helios Festival – settimana dell’amicizia fra i popoli che vedrà la Città di Ripatransone con il suo storico Teatro “Mercantini” , protagonista nelle giornate del 18 e 19 Aprile, quando il festival si concluderà con la tradizionale manifestazione internazionale.

Come ogni anno collaboratori e partecipanti provenienti dalle varie regioni italiane e dalle diverse culture, si incontreranno per condividere esperienze, progetti, riflessioni sui grandi temi dell’educazione, tutto in una atmosfera serena, creativa e d’amicizia.

Lo spirito che anima il progetto è, infatti, quello di sempre: la volontà di indicare ai giovani la via della non violenza, della legalità, della giustizia , della partecipazione e della pace. Lo fa attraverso gli strumenti della poesia, della musica, dell’arte, dello sport e dell’informazione.

Intanto, i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado (6-20 anni), sono invitati a cimentarsi in attività didattiche e laboratori per partecipare alle sezioni del festival loro riservate: la XVIII Rassegna Internazionale “Piccolo Poeta” diretta ai ragazzi dai 6 ai 20 anni, suddivisi di età scolare; b. il XVIII Trofeo al Miglior giornalino scolastico in stampa e/o online; c. il Trofeo alla narrativa e alla saggistica che in linea con la dichiarazione del 2008 anno dei Diritti Umani propone agli studenti delle scuole medie primarie e secondarie di cimentarsi sul tema dei “Diritti umani”; d. il Trofeo allo studente sportivo. TROFEO HELIOS anche al MAESTRO D’ITALIA, assegnato sulla base di segnalazioni provenienti dall’Amministrazione scolastica e dalle famiglie. Il premio è assegnato per sottolineare l’importante ruolo svolto dalla scuola elementare nella formazione del ragazzo e per sottolineare lo “spirito speciale” che da sempre anima il “Maestro” o “Maestra”.

Com’è tradizione verranno poi assegnati anche il TROFEO HELIOS MARCHE, il TROFEO DAFNE ed altri riconoscimenti a personaggi del mondo della Cultura, dell’Arte, della Musica, dello Spettacolo, dello Sport, del Volontariato e al Pianeta “Donna”.

Per maggiori informazioni:
Emiliano Corradetti
3383769418
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1973: Firma della cessazione della guerra tra Stati Uniti e Vietnam del Nord.
  • Anno 1973: Il segretario americano alla difesa annuncia a Washington l'abolizione del servizio di leva obbligatorio.
  • Anno 0: Giornata di commemorazione della <b> Shoah</b> e di tutte le persecuzioni. Per non dimenticare

Dal sito

  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Latina
    Honduras

    “Nessuno che abbia provato il dolore del popolo può unirsi a dei dittatori”

    Xiomara Castro invoca la difesa del risultato espresso dai cittadini nelle urne
    25 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Conflitti
    Occorre negoziare una pace sostenibile

    La società civile globale esorta a fermare il tintinnio delle sciabole sull'Ucraina

    Entrambe le "grandi potenze" desiderano possedere l'Ucraina e rivendicare il loro "diritto" di concentrare le loro armi letali, truppe e basi ovunque lo desiderino, il più vicino possibile l'una all'altra. Entrambe oltrepassano la linea rossa del buon senso.
    25 gennaio 2022 - Yurii Sheliazhenko (Ucraina - World BEYOND War)
  • Disarmo
    Iniziativa di NoFirstUse Global

    Armi nucleari: no al "primo uso"

    In una lettera aperta, eminenti leader sollecitano le nazioni ad adottare politiche per ridurre i pericoli nucleari ed eliminare le armi nucleari. L'adozione di politiche di non-primo uso potrebbero aprire la porta a negoziati per la completa eliminazione delle armi nucleari.
    NoFirstUse Global
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)