presidio

Insieme al popolo del Tibet. Per i diritti umani, civili, politici senza se e senza ma.

29 marzo 2008
ore 17:30 (Durata: 1 ore)

Presidio a Genova in piazza de Ferrari
sabato 29 marzo 2008 ore 17.30

La Pace ed i diritti umani sono obbiettivi irrinunciabili.
Non è accettabile la violazione dei diritti umani, dovunque avvenga. Ci indigna la violenta repressione con cui l'esercito cinese soffoca nel sangue, con decine di morti e centinaia di arresti, la protesta dei monaci e dei giovani tibetani. Il governo italiano e l'Unione europea devono intervenire su Pechino perché ponga fine alle violenze ed apra il dialogo con un movimento popolare che non sta chiedendo alcuna secessione ma solo di veder riconosciuti i propri diritti all'interno della repubblica cinese.
Oggi in Tibet, come ieri in Birmania, è in gioco la credibilità della comunità internazionale, che non può chiudere gli occhi - in nome di interessi economici e commerciali – di fronte alla negazione dei diritti.
La Cina deve accettare la sfida dei diritti umani, riconoscere la libertà religiosa, di stampa e di pensiero.

Hanno aderito
ACLI Genova
Movimento Federalista Europeo
Banca Etica - GIT Genova/Spezia

Promuove ARCI Genova
www.arcigenova.it

Per maggiori informazioni:
Laura Testoni
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Sociale
    L’educazione per la cittadinanza attiva e globale

    In direzione ostinata e contraria: l'esperienza insegnante

    L'importanza di scrivere testi su valori come la solidarietà, l’uguaglianza, la pace, la multiculturalità, l’educazione civica, l’ambiente e sui problemi come il bullismo e le sue risoluzioni come la nonviolenza.
    20 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Per un'informazione civile che vada oltre spot e comizi senza contraddittorio

    Punta Izzo e tutela delle coste, 6 domande agli aspiranti Sindaco

    Sono 5 i candidati in corsa per la poltrona di Sindaco alle elezioni municipali di Augusta del 4 e 5 ottobre. A loro gli attivisti di Punta Izzo Possibile hanno rivolto 6 domande sui temi della tutela del paesaggio e del patrimonio costiero. Beni comuni primari da difendere.
    19 settembre 2020 - Gianmarco Catalano (Coordinamento Punta Izzo Possibile)
  • Alex Zanotelli
    Acqua

    Tradimento a 5 stelle

    Siamo ormai al decimo anniversario del Referendum sull’acqua. Il 12-13 giugno 2011 ben 26 milioni di italiani avevano votato a favore della gestione pubblica dell’acqua. Ma dopo dieci anni la politica non è ancora riuscita a tradurre in legge questa decisione fondamentale del popolo italiano.
    17 settembre 2020 - Alex Zanotelli
  • Latina
    Violenta risposta della Polizia a seguito delle proteste per l’omicidio dell’avvocato Javier Ordoñez

    Ancora repressione e morti in Colombia

    L'assenza del presidente Duque in occasione della commemorazione delle vittime del 9 settembre rappresenta un ulteriore oltraggio alla società civile colombiana.
    18 settembre 2020 - David Lifodi
  • Storia della Pace
    Dalle pagine dello storico Erodiano

    L'antimilitarismo popolare durante l'impero romano

    Publio Elvio Pertinace fu proclamato imperatore il 1º gennaio 193 e regnò per tre mesi, prima di essere assassinato dai pretoriani il 28 marzo 193 dopo Cristo.
    15 settembre 2020
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)