evento

Diritti e rovescio. Filiere lunghe, filiere corte e nodi critici nelle maglie del commercio internazionale

20 aprile 2008

Giornata di iniziative sul mondo del tessile e le esperienze di commercio equo e solidale
Sono previsti incontri, proiezioni e approfondimenti (segue il programma) su quanto avviene nel comparto del tessile lungo tutta la filiera, dal cotone al prodotto finito. Una filiera spesso lunghissima e caratterizzata dallo sfruttamento dell'ambiente e del lavoro, ma che può essere anche corta, ecologica, equa e solidale.
Sarà possibile incontrare rappresentanti delle cooperative Fair e Raggio verde promotrici delle linee di intimo bio equo e solidale "made-in-no" e "be-cotton" (www.made-in-no.com - www.raggioverde.com).
Si tratta di due esperienze significative di produzione italiana (Novara e Biella) di capi confezionati con cotone proveniente dal circuito del commercio equo e solidale.
Non mancate!
Organizzano REeScoop, REeS, Iranozoi-Critical Shirts
Per informazioni:
REeScoop: 3314745367
www.cittadellaltraeconomia.org

DIRITTI e ROVESCIO
Filiere lunghe, filiere corte e nodi critici nelle maglie del commercio internazionale.

Domenica 20 aprile 2008, Città dell'Altraeconomia
Largo Dino Frisullo, campo Boario, ex Mattatio di Testaccio, Roma

Ore 11-13
Seguendo il filo: dal cotone alla maglia
Commercio internazionale, tessile e mercati locali:
nuove strategie per costruire un'altra economia - Monica di Sisto (Tradewatch).

La mercificazione strutturale del lavoro come strategia globale delle imprese:
analisi e prospettive concrete di azione per i movimenti e la società civile
Deborah Lucchetti (Campagna Abiti puliti).

Proiezione del documentario "Tutti peggio, peggio per tutti"
di Paola Salzano (Rai 3-C'era una volta, in collaborazione con la Campagna Abiti puliti).

Ore 15-16,30
Altri fili, altri nodi. Le esperienze di commercio equo e di produzione autogestita*
Be-cotton: cotone bio e equo, made in Italy, world - Stefano La Malfa (Raggio Verde).


Tessere il futuro: l'esperienza di produzione autogestita in Argentina e fair trade,
Francesca Santoro (Equociquà) introduce alcuni brani del
documentario La fibra della dignità, di Simone Colombo (Ctm-Altromercato).

Fairlife e Made In No: filiere, diritti e sostenibilità - Alberto Zoratti (Fair).

Ore 16,30
Apertura dello showroom delle linee di intimo bio-equo di Raggio Verde e Fair-coop
I produttori raccontano i prodotti
Gianluca Bruzzese (Made In No), Stefano La Malfa (Be-Cotton)


Lo showroom resterà aperto anche dal 22 al 27 aprile


Organizzano REeScoop, REeS, Iranozoi-Critical Shirts
*in collaborazione con: Fair, Raggio verde,Ctm Altromercato.

Per maggiori informazioni:
REeS coop
3314745367
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Editoriale
    Quello che vedete è il piedino di una bimba di quattro anni del quartiere Tamburi di Taranto

    Quando i piedini di una bambina fanno notizia

    La mamma ha lavato la casa domenica alle 22.30 e ieri alle 13.30 - con il vento che proviene dalla zona ILVA - le polveri sono di nuovo entrate in casa. La bambina di sei mesi si stava leccando le mani e la mamma l'ha subito lavata per paura della contaminazione
    14 luglio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Cittadinanza
    Educazione alla cittadinanza attiva, seminario online il 15 luglio alle ore 21

    Le competenze chiave per diventare cittadini attivi

    Nel seminario online Daniele Marescotti illustrerà il suo libro "A scuola di cittadinanza attiva". Si parlerà di educazione alla cittadinanza globale, europea, scientifica, digitale ed economica, in rapporto con l'educazione al volontariato e alla legalità.
    13 luglio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Nel paese continuano a comandare oligarchia e paramilitari

    Colombia: strage senza fine dei leader sociali

    Preoccupa anche il ritorno dei militari Usa
    13 luglio 2020 - David Lifodi
  • Latina
    Nicaragua

    Opposizione sul libro paga degli Stati Uniti (+ video)

    Giornalismo "indipendente", osservazione elettorale e diritti umani hanno ricevuto quasi $ 12 milioni nel 2018
    8 luglio 2020 - Giorgio Trucchi
  • Ecologia
    ILVA, parole di rabbia e di dolore

    "Quest’ammasso di rottame venga chiuso"

    La sorella di Cosimo Massaro, il gruista siderurgico morto un anno fa, nella commemorazione ha avuto parole dure verso la fabbrica e ha detto ai lavoratori: "Il posto dove lavorate è la morte".
    AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)