mostra fotografica

Gambarone 2008

10 maggio 2008
ore 19:00

Da sabato 10 a domenica 18 maggio 2008 si svolgerà un’interessante e suggestiva mostra fotografica aperta a tutti i fotoamatori interessati i cui proventi saranno destinati ai progetti dell’Associazione Abbà.

Abbà - Associazione per l'Adozione a distanza dell'Infanzia Abbandonata – è nata a Milano nel 1993 con una precisa finalità: offrire, tramite lo strumento delle adozioni a distanza, una possibilità concreta di crescita e di sviluppo educativo e formativo a bambini e ragazzi in condizioni sociali ed economiche particolarmente gravi seguendoli fino all’inserimento lavorativo.
L'associazione si distingue per un preciso progetto educativo: l'emancipazione da gravissime situazioni di miseria e di ignoranza e lo sviluppo di una coscienza civile, improntata ai valori dell'unicità della persona umana, della solidarietà verso i più deboli e della responsabilità individuale nella costruzione del benessere sociale.
L'attività che Abbà svolge si sviluppa in due ambiti: in Italia, attraverso la sensibilizzazione dei singoli cittadini ai problemi dell'infanzia nei Paesi del Terzo Mondo e nei Paesi esteri in cui è presente (Albania, Brasile, Camerun, Filippine, Pakistan), con progetti di adozione a distanza e borse di studio universitarie personalizzate. I beneficiari attualmente sono circa 1.000.
Per raggiungere i suoi obiettivi, numerosi sono gli eventi di sensibilizzazione e raccolta fondi; quest’anno, per la prima volta, viene proposta una vera e propria mostra fotografica in cui saranno esposte, insieme alle opere di tutti i fotografi partecipanti, anche alcune delle fotografie più significative fra quelle scattate nei Paesi di intervento dell’Associazione.

La mostra si suddivide in 3 sezioni:
a) Stampe a colori
b) Stampe in bianco e nero
c) Un tema, a scelta, tra: La terra, Passato e futuro, Sguardi

Le quote di iscrizione dei fotografi che esporranno loro foto alla mostra e le libere donazioni dei visitatori, raccolte in loco, verranno devolute all’Associazione Abbà per i suoi progetti nel mondo.

Informiamo tutti coloro che vorranno visitare la mostra nei giorni successivi a quello dell’inaugurazione, che l’esposizione sarà aperta tutti i giorni fino al 18 maggio dalle 18 alle 20.

***
Desiderate sostenere a distanza un bambino affidando il vostro contributo ad Abbà?
Consultate il sito: www.a-b-b-a.org/.....

Potrete effettuare il vostro versamento scegliendo fra le due seguenti modalità:

&_#61607;Bonifico bancario sul c/c n. 323/97 Cod.IBAN IT97 Cod.ABI 3069 Cod.CAB 9460
Banca Intesa San Paolo, Filiale 7, C.so Magenta, 32 - 20123 Milano

&_#61607;Conto corrente postale n. 27382209 intestato ad Abba'.

Per maggiori informazioni:
Roberta Repossini
02 48100073
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
  • Disarmo
    Comunicato stampa di Stop RWM e Madri contro la repressione

    "Non vogliamo la fabbrica di bombe"

    Il 23 settembre ci sarà la prima udienza in Consiglio di Stato contro la fabbrica di bombe RWM (Domusnovas, Sardegna) per il ricorso sporto da Italia Nostra, USB, CSS-Assotziu Consumadoris.
    17 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)