manifestazione

VentiEventi - Culture in movimento

16 maggio 2008
ore 20:00 (Durata: 1 ore)

Mascherenere, da tempo promotrice di un concetto di teatro delle migrazioni, propone tra maggio e giugno, sul territorio di Milano e provincia, il Festival VentiEventi – culture in movimento, realizzato con il patrocinio ed il contributo della Provincia di Milano, settore cultura. Musica, teatro, danza e transcultura, espressioni culturali ed artistiche che affondano le loro radici in culture altre. L’idea di fondo del festival è quella di dar voce ai migranti in quanto cittadini attivi nella produzione di cultura, che portano con sé la consapevolezza delle diversità, è il migrare che genera desiderio di partecipazione e porta allo scambio. Questo progetto, non è solo un festival ma un'idea per creare un laboratorio interattivo di incontro, di lavoro, un' originale vetrina sul mondo della commistione dei linguaggi delle diverse culture. Una rassegna che vuole affermarsi come contenitore e approfondimento dei molteplici linguaggi espressivi, finalizzata alla necessità di organizzare una rete di collaborazioni e ospitalità. Associazioni, circoli e comunità straniere, attivi nei campi della musica, della danza, del teatro, delle migrazioni, dello sviluppo, della diffusione artistica e culturale, saranno parte integrante della programmazione del Festival VentiEventi – culture in movimento: avranno a disposizione, nelle serate tematiche a loro dedicate, uno spazio per la distribuzione del loro materiale informativo dove sarà possibile informare il pubblico sulle rispettive attività. Un festival interdisciplinare e indisciplinato sullo spettacolo dal vivo, che vuole invadere una larga parte dei territori di Milano e della sua provincia. La direzione artistica del festival è affidata a Modou Gueye, attore senegalese nonché membro di Mascherenere, il quale ha previsto per il 9 maggio presso l’UNITRE Teatro sala Ariberto, una particolare apertura con la voce d’oro del Senegal COUMBA GAWLO, grande concerto di Mbalaax con la cantante, autrice, compositrice ed ambasciatrice onoraria dell’UNICEF e della FAO.
Aderiscono al Festival VentiEventi – culture in movimento, il comune di Settimo Milanese, il comune di S. Stefano Ticino, il consiglio di zona 8, l'associazione Vivisarpi e Legambiente.

Per maggiori informazioni:
Viola Azzurro
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1959: Inizio di una veglia di preghiera di un anno davanti all'impianto per la guerra biologica in USA

Dal sito

  • Laboratorio di scrittura
    Hai scritto che la forza della cultura può cambiare il mondo

    Caro Luca

    Ho ricevuto la tua lettera dopo la puntata sull'ILVA di Taranto, curata per RAITRE da Domenico Iannacone, dal titolo "La polvere negli occhi". La tua lettera accompagnava un nutrito pacco di libri destinati ai miei studenti. Li hai invitati a resistere e a non abbandonare Taranto.
    30 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
  • Latina
    Honduras

    Il governo di Xiomara Castro in cammino su un terreno minato

    Cinque mesi con gli occhi puntati alla rifondazione dell’Honduras, guardandosi le spalle
    27 giugno 2022 - Giorgio Trucchi
  • Conflitti
    La CIA è presente sul terreno

    Forze speciali della Nato già operano in Ucraina

    Un'operazione segreta che coinvolge le forze delle operazioni speciali statunitensi indica l'entità dello sforzo per assistere l'esercito ucraino che non ha ancora ricevuto le nuove armi.
    26 giugno 2022
  • Cultura
    Quattro giorni di cinema al femminile a Taranto

    Mostra del Cinema di Taranto dal tema «Lo sguardo della tigre»

    Storie di donne, testimonianze di vita di registe e attrici che da Afghanistan, Iran, Palestina e Marocco si danno appuntamento a Taranto.
    23 giugno 2022 - Fulvia Gravame
  • Pace
    I dati del sondaggio europeo ECFR dà i pacifisti in minoranza fra i Grünen

    I Verdi tedeschi e il pacifismo

    La maggiore percentuale di pacifisti in Germania non è fra i Verdi ma fra i socialdemocratici dell'SPD. Intanto il giornale Der Spiegel ironizza sui leader verdi tedeschi ribattezzandoli "verdi oliva" e raffigurandoli con tute militari verdi, elmetto e bazooka
    23 giugno 2022 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)