seminario

RIPARLIAMO DEL CONCILIO VATICANO II - Incontro annuale di “Noi Siamo Chiesa”

7 giugno 2008

“Noi Siamo Chiesa”, nella sua ancora breve storia, si è sempre richiamata al Concilio Vaticano II ed allo “spirito” che lo animò, uno spirito che apriva alla Chiesa le possibilità di una grande riforma nel segno dei tempi per evangelizzare in una fase di secolarizza-zione e per aprirsi alle altre Chiese cristiane e alle altre religioni.
Siamo ora in un momento difficile, tutto sembra rimesso in discussione, il disagio è diffuso.
Molti in “Noi Siamo Chiesa” , soprattutto i più giovani e tanti tra gli amici ed i simpatizzanti, hanno chiesto di riparlare analitica-mente di cosa fu il Concilio.
Abbiamo quindi organizzato per sabato 7 giugno questo incontro che precede ed è intrecciato nella riflessione con la nostra tra-dizionale assemblea annuale che sarà domenica 8 sempre alla cascina Contina. L’incontro è aperto a tutte/i.
La Bibbia ed il Concilio sono il fondamento della nostra speranza di credenti.

Ore 10 - Arrivo e presentazione dei partecipanti

Ore 10.15 - don Paolo Farinella (Genova) - “I punti teologici e pastorali sui quali si è verificata la “rottura” tra la Chiesa di prima e la Chiesa del Concilio”.

- Concetto di Chiesa: Popolo di Dio o Società piramidale o Comunione?
- Sacerdozio: Sacerdozio battesimale e/o ministeriale (quale rapporto e conflitto)
- Chiesa «e» mondo o Chiesa «nel» mondo?
- Libertà di coscienza è magistero: il magistero papale è «irreformabile»? o figlio del suo tempo?
- Il Vaticano II è un salto di qualità oppure in linea con i precedenti concili? (le due ermeneutiche: della rottura e della continuità).
- Liturgia o rito (di rubriche)?

Discussione

Ore 12.30 - Pranzo comunitario

Ore 14.30 - Luigi Sandri (Roma) - “Lo scontro nella Chiesa al Concilio e dopo il Concilio “.

1/ E se monsignor Lefebvre avesse ragione?
2/ La "comunione" come evasione dalla "collegialità".
3/ La equivocità dei testi che ha permesso di non fare le riforme istituzionali.
4/ "Madonna povertà" in esilio.
5/ "Dal mondo non vi è nulla da imparare. Solo la Chiesa sa".

Discussione

Ore 17.30 - Conclusione

Per maggiori informazioni:
Vittorio Bellavite
02 2664753 - 02 70602370
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1945: Giappone: sganciata da un bombardiere americano, scoppia la prima bomba atomica

Dal sito

  • Disarmo
    Nelle basi Nato di Aviano (Pordenone) e Ghedi (Brescia) ci sono 70 testate atomiche americane

    A 75 anni dalla tragedia di Hiroshima e Nagasaki

    La commemorazione di Hiroshima e Nagasaki deve convincere a prendere finalmente decisioni di disarmo, almeno di disarmo atomico, troppo a lungo rimandate.  E’ inaccettabile che il nostro paese, che ripudia la guerra e ha fatto la scelta antinucleare, ospiti armi nucleari.
    6 agosto 2020 - MIR (Movimento Internazionale della Riconciliazione)
  • Latina
    I paramilitari attaccano i municipi occupati dai comuneros con metodi da Ku Klux Klan

    Araucanía: violenza razzista di Stato contro i mapuche

    Preoccupano le condizioni di salute dei prigionieri politici mapuche in sciopero della fame
    5 agosto 2020 - David Lifodi
  • Latina

    Piano interventista contro il Nicaragua

    Gli USA si preparano a gestire tre possibili scenari prima e dopo le elezioni del prossimo anno
    4 agosto 2020 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Pretendiamo un atto di dignità, il governo si riscatti firmando il Trattato!

    HIROSHIMA E NAGASAKI 75 anni fa: mai più!

    In Italia ospitiamo 70 bombe nucleari americane, in caso di guerra saremmo uno dei primi bersagli, nessun governo lo ha mai dichiarato ai cittadini
    4 agosto 2020 - Rossana De Simone
  • Latina

    Difendere i beni comuni è sempre più pericoloso

    Nuovo rapporto di Global Witness evidenzia un drastico incremento degli omicidi di attivisti in difesa della terra e dell’ambiente
    3 agosto 2020 - Giorgio Trucchi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)