incontro

RIPARLIAMO DEL CONCILIO VATICANO II - Incontro annuale di “Noi Siamo Chiesa”

8 giugno 2008

Il programma è il seguente:

Ore 9.30 - Arrivo dei partecipanti

Ore 10 - Preghiera di inizio della giornata, presentazione dei partecipanti

Ore 10.15 - La situazione della Chiesa italiana dopo tre anni del nuovo pontificato e dopo le elezioni del 13 aprile (introduce Luigi Sandri).

Discussione

Ore 11.45 - La discussione nella Chiesa sulla Parola di Dio in previsione del Sinodo dei vescovi di ottobre su questo argomento (intervento di Ernesto Borghi)

12.30 - Eucaristia

Pranzo comunitario preparato dalla cascina Contina (offerta libera)

Ore 14.30 - Informazioni sulle iniziative realizzate e sulle relazioni internazionali di “Noi Siamo Chiesa” (Vittorio Bellavite e Mauro Castagnaro).

Discussione

ore 15.30 - 17.30 - Iniziative in cantiere e proposte

- Le situazioni locali di Noi Siamo Chiesa, le adesioni, il sito, materiali divulgativi, il bilancio, il Coordinamento nazionale

ore 17.30 - Conclusione

Essendo tanti e importanti gli argomenti sarà necessaria
una rigorosa gestione dei tempi e di organizzazione della giornata.

I nostri incontri sono aperti a tutti gli amici e simpatizzanti di “Noi Siamo Chiesa”. Le decisioni sulle iniziative e l’organizzazione di NSC sono di competenza di chi partecipa alla vita del movimento mediante l’adesione a pieno titolo. Infatti l’incontro ha anche funzione di assemblea annuale dell’associazione “Noi Siamo Chiesa” con cui da due anni organizziamo formalmente il nostro movimento.

Se non sei mai venuto, questo nostro incontro è un'occasione di conoscenza reciproca, di fraternità e di amicizia in un luogo accogliente ed espressione di una iniziativa di impegno e di solidarietà sociale molto importante a favore degli “ultimi”, quella della "Cooperativa Sociale Cascina Contina".

Per maggiori informazioni:
Vittorio Bellavite
02 2664753 oppure 333 1309765
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    Giorno della Memoria

    Fare poesia dopo Auschwitz

    Primo Levi disse: “Io credo che si possa fare poesia dopo Auschwitz, ma non si possa fare poesia dimenticando Auschwitz. Una poesia oggi di tipo decadente, di tipo intimistico, di tipo sentimentale, non è che sia proibita, però suona stonata".
    27 gennaio 2022 - Franca Sartoni
  • Latina
    Honduras

    Bertha Zúniga “Le trasformazioni devono venire dai popoli”

    Copinh chiede al nuovo governo di creare le basi per il cambiamento
    e si manterrà vigile
    27 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
  • Cultura
    Da "L’anima e la notte, della poesia ed altri versi"

    Canzone per un bambino zingaro

    Dale Zaccaria continua la sua ricerca letteraria con la poesia e la prosa, scrivendo racconti e fiabe, in sinergia con altri artisti e generi come la pittura, la danza, la musica, il teatro e il video.
    25 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Latina
    Honduras

    “Nessuno che abbia provato il dolore del popolo può unirsi a dei dittatori”

    Xiomara Castro invoca la difesa del risultato espresso dai cittadini nelle urne
    25 gennaio 2022 - Giorgio Trucchi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)