festa

Le Cooperative Sociali L’Eco Papa Giovanni XXIII e Rinascere invitano ad inaugurare insieme la nuova sede di Carmignano di Brenta (PD)

13 settembre 2008
ore 17:00

Imprese a tutti gli effetti, perfettamente integrate nel tessuto economico del territorio, con un grande cuore che batte secondo i principi della solidarietà, condivisione e gratuità. Sono queste le cooperative sociali l’Eco Papa Giovanni XIIII e Rinascere che sabato 13 settembre inaugurano ufficialmente, con una cerimonia aperta a tutta la comunità, la nuova sede di Carmignano di Brenta (Pd).

Nate da una intuizione di don Oreste Benzi, fondatore dell’associazione nazionale Comunità Papa Giovanni XXXIII che considera le cooperative sociali come luoghi dove “ i nostri piccoli” possono rinascere e scoprire le loro potenzialità, le cooperative L’Eco Papa Giovanni XXIII e Rinascere offrono una risposta educativa, occupazionale e lavorativa alle esigenze di persone con disabilità fisica o psichica che vivono nel territorio tra i comuni del vicentino di Dueville, Montecchio Maggiore e l’Alta Padovana.

Operativa dal 1983, L’Eco Papa Giovanni XXIII e dal 1993, Rinascere, sono da tempo impegnate in una collaborazione a tutto campo dove l’essere sul mercato in modo economicamente sostenibile si sposa alla promozione e applicazione di principi e valori etici. Un impegno che ha trovato sostenitori convinti nel Comune di Carmignano di Brenta- Assessorato alle Politiche alla Famiglia e alla Persona e nell’ impresa di costruzioni Morbiato di San Pietro in Gù che, in questi anni, ha condiviso i valori e sponsorizzato il progetto fino a realizzarne concretamente la costruzione.
La nuova sede, già operativa, dove vengono realizzati programmi riabilitativi e di risocializzazione, attività formative professionalizzanti ed attività di reinserimento nel mondo del lavoro, è in grado di accogliere 40 persone con diverse disabilità e si affianca alle altre due sedi delle Cooperative di Montecchio Maggiore e Dueville che già oggi operano per oltre 150 persone.

La giornata di festa si aprirà ufficialmente alle ore 17.00, presso la nuova sede, in via dell’Industria e dell’Artigianato 27, di Carmignano di Brenta con il taglio del nastro ed il brindisi inaugurale al quale è inviata tutta la cittadinanza ed i tanti sostenitori che, in questi anni, hanno lavorato per rendere possibile la realizzazione di questo sogno. A seguire, dalle ore 19.00, cena su invito ( conferma telefonica obbligatoria) presso il Palazzetto dello Sport di Carmignano.

Per maggiori informazioni:
Cooperative sociali Eco Papa XXIII e Rinascere
049-9431270 oppure 3336044132
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lavoratore licenziato, per il ministero del Lavoro le informazioni non sono sufficienti

    "Abbiamo fornito spiegazioni"

    “ArcelorMittal conferma di aver fornito al ministro Orlando le spiegazioni richieste riguardo al licenziamento dell’operaio di Taranto”. Così ArcelorMittal in una nota. Il Consiglio comunale di Taranto ha approvato un ordine del giorno nel quale chiede la revoca del licenziamento.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Editoriale
    Il post era ritenuto "lesivo" dell'immagine aziendale

    Esprimiamo solidarietà al lavoratore licenziato da ArcelorMittal

    Aveva condiviso sui social network un post che invitava a vedere la fiction "Svegliati amore mio". Dispiacerebbe se in questa vicenda lo Stato rimanesse assente, mentre dichiara di essere presente al 50% nella compagine aziendale.
    9 aprile 2021 - Associazione PeaceLink
  • Pace
    Confine Iraq-Siria

    Riunite con i loro bambini “futuri terroristi”, le donne yazidi vengono ripudiate

    Gli anziani yazidi rinnegano i figli delle ex schiave dello Stato islamico, costringendole a scegliere tra i loro bambini e la loro comunità
    9 aprile 2021 - Martin Chulov e Nechirvan Mando ad Arbil
  • Processo Ilva
    La difesa ha rammentato che il gruppo Riva ha speso un miliardo di euro per investimenti ambientali

    Ilva: processo su disastro ambientale al rush finale

    La tesi forte dell’accusa è che Ilva solo sulla carta ha messo gli investimenti necessari a ridurre l’inquinamento dell’acciaieria, mentre nella realtà o non è stato fatto nulla oppure alcuni interventi sono stati dilazionati di molti anni nonostante vi fosse l’urgenza di intervenire.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Ecologia
    Parla Riccardo Cristello, lavoratore dello stabilimento siderurgico di Taranto

    ArcelorMittal: licenziato per post, “mi è caduto mondo addosso”

    “Sono rimasto sbigottito. Mai avrei immaginato una cosa del genere. Ho fatto solo un copia incolla e ho condiviso. Non è un mio pensiero ma l’azienda ritiene invece che quello che è stato postato sia oltraggioso e lesivo”. Il post invitava a vedere la fiction 'Svegliati amore mio'.
    9 aprile 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)