evento

Emergency a Roma inaugura il Mercatino di Natale 2008

7 dicembre 2008
ore 17:00

Domenica 7 dicembre alle 17.00 Emergency inaugura presso il Palazzo dell’Informazione a Piazza Mastai n°9 (Trastevere) la sesta edizione romana del suo mercatino natalizio e che resterà poi aperto dall’8 al 21 dicembre ogni giorno dalle 11 alle 20.

All’inaugurazione sarà presente anche l’amico di sempre Vauro che ha illustrato il calendario 2009 “Block Notes - Schizzi di Pace”, dedicato al 15° anno di attività di Emergency: 12 vignette, dati ed informazioni che sono una narrazione dell'impegno di questi anni contro la guerra e per una concreta attuazione dei diritti umani in campo sanitario, in zone di guerra o di crisi ma anche in Italia.

Come sempre l’iniziativa offre la possibilità di fare regali due volte speciali: scegliendo tra le tantissime proposte disponibili sarà possibile contribuire a sostenere il Programma regionale di Pediatria e di Cardiochirurgia avviato da Emergency nel 2007 in Sudan ed in altri paesi della regione.

Accanto ai gadgets di Emergency, si potranno trovare tessuti ed oggettistica etnica provenienti dai paesi in cui l’associazione lavora, alimenti biologici e vini oltre a decorazioni hand-made realizzate da un gruppo di volontari di Roma. Molti dei prodotti arrivano dal circuito del commercio equosolidale e biologico e da associazioni o cooperative sociali: in questo modo Emergency sceglie di collaborare con chi coniuga qualità, rispetto del territorio ed opportunità di inserimento lavorativo per ragazze e ragazzi provenienti da percorsi ed esperienze diverse, molto spesso difficili.

Oltre ad essere luogo per acquisti solidali, il mercatino natalizio a Roma ospiterà altre iniziative dedicate all’associazione: due gli incontri pubblici in cui rappresentanti di Emergency ed amici del mondo dello spettacolo e dell'informazione saranno protagonisti, a volte ironici, di un racconto delle realtà incontrate.
Una intera giornata sarà poi dedicata ai più piccoli: sono previste attività di animazione, letture, musica e filmati a loro dedicati.
Per tutta la durata del mercatino, sarà poi in visione la mostra fotografica “Diritto al cuore” di Marcello Bonfanti: realizzata nel 2007 documenta l’impegno umanitario di Emergency in Sudan.

I fondi raccolti attraverso le iniziative di Natale contribuiranno a sostenere il Programma regionale di Pediatria e Cardiochirurgia avviato da Emergency in Africa. Dall’aprile 2007 è attivo il Centro Salam di Cardiochirurgia a Khartoum (Sudan), realizzato per offrire assistenza altamente specializzata e gratuita a pazienti affetti da patologie cardiache in tutta la regione. L’ospedale è pensato anche come centro di riferimento per una rete di centri specialistici e per l’assistenza pediatrica di base nei paesi confinanti: il primo di questi sarà attivo ad inizio 2009 a Bangui (Repubblica Centrafricana), il secondo è in via di progettazione a Nyala, nel sud Darfur e sarà attivo nel 2009 ed altri sono già stati pianificati.
Sostieni il Centro Salam e aggiungi il valore della solidarietà al tuo Natale.

Per maggiori informazioni:
Emergency Roma
06.688151
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Il trattato TPAN ha raggiunto la sua attuazione

    Nucleare civile e militare: una bomba!

    Il trattato ONU TPAN per la proibizione delle armi nucleari il 22 gennaio 2021 entra in vigore, anche se ha dei limiti perché non è stato ancora né firmato, né ratificato da nessuno dei paesi che detengono l’arma nucleare
    17 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Latina

    Honduras, l'esodo della disperazione

    Anno nuovo, nuove carovane migranti, vecchi mali
    19 gennaio 2021 - Giorgio Trucchi
  • Editoriale
    Webinar di PeaceLink sul Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari (TPAN)

    Formare i docenti per educare al disarmo nucleare nelle scuole italiane

    Fra due giorni entra in vigore il TPAN. Sarà necessario un lavoro di ampia sensibilizzazione dell'opinione pubblica perché anche l'Italia aderisca. L'Educazione civica può diventare un'ora settimanale di formazione alla cittadinanza globale sulle tematiche dell'ambiente, della pace e del disarmo.
    20 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Ecologia
    A pochi giorni dall'uccisione di Agitu emerge un'altra storia di una donna dedita alla pastorizia

    Una donna controcorrente, la Pastora di Altamura

    Una storia che fa il paio con quella di Agitu e anche in Puglia si tratta di una donna. La mia generazione è cresciuta convinta che la terra non fosse un lavoro adatto alle donne anche se già allora c'erano delle eccezioni ed ora le ragazze del ventunesimo secolo sono in prima linea.
    19 gennaio 2021 - Fulvia Gravame
  • Storia della Pace
    Installati nel 1960, furono smantellati dopo la Crisi di Cuba

    Le basi dei missili nucleari Jupiter in Puglia e Basilicata

    Le basi erano 10, di forma triangolare, con tre missili ognuna. Nell'ottobre del 1961 furono colpite quattro testate nucleari da fulmini, e in due casi venne attivato il processo fisico-chimico preliminare all'esplosione (che non avvenne). Un museo della pace e della memoria è oggi possibile
    Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)