evento

L’Arte della Ceramica e i Diritti Umani si incontrano

10 luglio 2009
ore 18:30

Uno spazio in cui l’arte della ceramica incontra l’impegno per la difesa dei diritti umani. Questo è “L’Arte della Ceramica e i Diritti Umani si incontrano”, la mostra mercato promossa dalla Circoscrizione Lazio di Amnesty International e dal laboratorio creativo Terracromata con il patrocinio del Municipio III di Roma ed il sostegno di Zètema, da venerdì 10 a domenica 12 luglio 2009 tra le 18.30 e le 23.00 a Technotown, all’interno della Limonaia di Villa Torlonia in Via L. Spallanzani 1/A a Roma.

Ad essere esposte sono le opere realizzate da 19 allievi e ceramisti di Terracromata che nell’ultimo anno di lavoro si sono fatti ispirare dal tema dei diritti umani, andando così a creare un connubio ben esplicato dallo slogan della mostra: “Ci vuole testa, mani e cuore per manipolare l’argilla e farne una ceramica, ci vuole testa e cuore per costruire un mondo di diritti”.

Parte dei manufatti è in vendita ed il ricavato andrà a sostenere il lavoro della Circoscrizione Lazio di Amnesty International.

In occasione dell’apertura della mostra, venerdì ci sarà uno speciale aperitivo offerto dalla storica azienda romana Trimani, attiva nel mondo del vino di qualità dal 1821. Domenica, invece, si terrà la festa di chiusura con il concerto tutto partenopeo di Nando Citarella e i Tamburi del Vesuvio.

Espongono: Maurizio Alciator, Marcello Iorio, Rosana Antonelli, Erik Leemhuis, Patrizia Bagni, Elisabetta Malta, Mercedes Cavalli, Luca David Mazzoli, Cristina Casati, Speranza Neri, Cinzia Catena, Manuela Sanna, Carla De Cupis, Silvana Sorrentini, Gabriella Di Giacomo, Rita Valentini, Lucia Doino, Paolo Zingaro, Margherita Graziadei.

Amnesty International lavora dal 1961 per la difesa e la promozione dei diritti umani, lanciando campagne su paesi o su temi e realizzando progetti educativi per promuovere l’adesione ai valori della Dichiarazione dei Diritti Umani.
Terracromata si propone di diffondere e difendere la cultura dell’arte della ceramica e del lavoro artigianale, favorendo tutte le espressioni di creatività individuale. Nel suo studio d’arte si abbina all’attività professionale la ricerca e la sperimentazione della ceramica d’arte.

Per ulteriori informazioni:
Circoscrizione Lazio di Amnesty International
Via Carlo Cattaneo 22/B - 00185 Roma
tel. 329.8377971
www.amnestylazio.it
Terracromata
Via Tembien 13 - 00199 Roma
tel. 06.8607116
www.terracromata.it

Per maggiori informazioni:
Circoscrizione Lazio di Amnesty International
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina

    Crisi climatica e il rischio di difendere i beni comuni

    Rapporto di Global Witness evidenzia drammatico aumento degli attacchi mortali
    19 settembre 2021 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)