campo

Walking Africa

23 agosto 2009
ore 12:57 (Durata: 2 ore)

Per una solidarietà consapevole con il continente africano

VICOMERO (PR), 23 AGOSTO /6 SETTEMBRE 2009

In continuità con le attività di formazione e lavoro organizzate negli anni scorsi e soprattutto dei convegni di Ancona, anche quest’anno proponiamo un periodo di condivisione, di conoscenza dell’Africa, di solidarietà nei confronti del continente africano e di riflessione sulla società in cui viviamo, presso la sede della Fraternità Missionaria Muungano a Vicomero (PR), Strada Cavestro 16.

Il progetto, consiste nel coniugare momenti di studio e formazione con il lavoro solidale. Ai materiali di scarto raccolti nella provincia di Parma viene dato nuovo valore attraverso la vendita, il riciclaggio, la destinazione ad altri usi.

PROGRAMMA

--------------------------------------------------------------------------------

Domenica 23 agosto
Nella giornata: arrivi e sistemazione
20.30: momento comune. Presentazione del campo, conoscenza tra i partecipanti

Lunedì 24 agosto
09.00 L’Africa in cammino oggi. Da dove viene e dove sta andando. Relazione Pier Maria Mazzola (giornalista di Nigrizia, Combonifem, Afriradio…)
12.30 Pranzo
14.30 Pomeriggio di lavoro
20.00 Cena

Martedì 25 agosto
09.00 Taniche gialle. Donne africane in cammino. Incontro con Teresina Caffi (Missionaria saveriana)
12.30 Pranzo
14.30 Pomeriggio di lavoro
20.00 Cena

Mercoledì 26 agosto
09.00 Se ti uccidono l’anima. Storie di violenza sulle donne in Kivu. Testimonianza di Teresina Caffi.
12.30 Pranzo
14.30 Pomeriggio di lavoro
20.00 Cena

Giovedì 27 agosto
Giornata di lavoro
20.00 Cena

Venerdì 28 agosto
09.00 Lavori di gruppo: momento di studio, condivisione e programmazione
12.30 Pranzo
14.30 Pomeriggio di lavoro
20.00 Cena

Sabato 29 agosto
09.00 Rapporto tra l’Africa e la Chiesa. Incontro con Gabriele Ferrari (Missionario in Burundi)
12.30 Pranzo
14.30 Pomeriggio di lavoro
20.00 Cena

Domenica 30 agosto
Momento di animazione della città di Fidenza (PR) con la mostra PERSONE: AFRICA SOCIETA’ CIVILE CAMBIAMENTO. Lavoro di trasporto mostra, preparazione gazebi con artigianato, libri e sussidi e animazione in piazza

Lunedì 31 agosto
Giornata di lavoro
20.00 Cena

Martedì 1 settembre
09.00 Raccontiamo la nostra Africa. Momento di condivisione di esperienze in relazione ai propri viaggi e agli incontri fatti con le donne africane.
12.30 Pranzo
14.30 Pomeriggio di lavoro
20.00 Cena

Mercoledì 2 settembre
09.00 L’Africa e l’Europa. Incontro con Niccolò Rinaldi (parlamentare europeo).
12.30 Pranzo
14.30 Pomeriggio di lavoro
20.00 Cena

Giovedì 3 settembre
Giornata di lavoro
20.00 Cena

Venerdì 4 settembre
09.00 La tratta delle nuove schiave dalla Nigeria ai marciapiedi d'Italia. Incontro con Isoke Aikpitanyi (scrittrice)
12.30 Pranzo
14.30 Pomeriggio di lavoro
19.30 Aperitivo e incontro pubblico a Parma con Isoke Aikpitanyi

Sabato 5 settembre
09.00 Momento di incontro e verifica tra i partecipanti
12.30 Pranzo
14.30 Sistemazione campo e ultimazione dei lavori
19.30 Festa conclusiva con proiezione del cortometraggio sul campo e scambio di doni

Domenica 6 settembre
Partenze

Per partecipare è necessario:

- portare con sé lenzuola o sacco a pelo, oltre al necessario per la pulizia e il cambio;
- munirsi di un piccolo (davvero piccolo) dono da scambiare a fine settimana con gli altri partecipanti;
- provvedere autonomamente alle spese di viaggio da e per Vicomero (PR)

Affinché si creino reali momenti di condivisione ti invitiamo a portare mp3, strumenti musicali - se sai suonare - , film, foto delle tue esperienze in Africa e sull'Africa. Inoltre vorremmo preparare piccoli cortometraggi sulla nostra visione dell'Africa: sono gradite macchine fotografiche e videocamere.

Costi
Le spese di vitto e alloggio saranno carico dell’organizzazione ma si richiede un contributo di 20 € per una settimana e di 30 € per entrambe. Si chiede ai partecipanti di essere possibilmente presenti per tutto il tempo, in modo da garantire la completezza dell’esperienza.

Per iscriversi è necessario
- Versare la quota di iscrizione sul CCP 11852431, Chiama l’Africa Onlus, Strada Cavestro 16, loc. Vicomero 43056 oppure sul CCB IBAN IT 10V0623012711000035449470 - causale “Iscrizione campo di lavoro e formazione”
- Compilare una scheda con Nome e cognome, Indirizzo, telefono, email, età, professione o attività di studio, motivazioni personali che hanno spinto a partecipare alla proposta ed aspettative e attese rispetto all’iniziativa
- Inviare all’indirizzo solidafrica2007@libero.it la scheda di iscrizione
- Chi viene con il treno può comunicare l'orario di arrivo alla stazione di Parma all’indirizzo email solidafrica2007@libero.it

Per richiedere ulteriori informazioni chiamare lo 06.5414894 o scrivere a solidafrica2007@libero.it o info@chiamafrica.it

Le istruzioni per raggiungere la località con la macchina possono essere richieste ai numeri 0521/314288 (risponde l'Associazione Muungano).

Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)