happening

Greenpeace Roma ad Antù per un Happening sostenibile

4 dicembre 2009

Venerdì 4 dicembre partire dalle h.18.00
presso Antù,via Libetta 15c

Festeggiamo insieme l'inizio della nostra collaborazione con una realtà 'Sostenibile ' di sicuro valore, appena sorta a Roma nello specifico nella location 'Antù' sito in via Libetta .

Un bellissimo progetto culturale, cito dal sito :
" uno spazio/laboratorio dedicato all'eco-sostenibilità, un accogliente loft dove fare cultura e gustare buon cibo, ascoltare musica e sperimentare nuovi linguaggi creativi, promuovere innovazione e riscoprire tradizioni. Con lo sguardo rivolto all?ecologia e alla qualità della vita."

In occasione della serata inaugurale il 4 Dicembre 2009 dalle ore 18.00

Presenteremo la mostra fotografica :

"Amazzonia Arrosto"

Un viaggio affascinante nell'ultimo polmone verde del mondo, tra bellezze naturali e pericolose minacce.

L'Amazzonia è il polmone verde del Pianeta e la dimora di più di 20 milioni di persone.

Ogni mese sulla Terra si distruggono un milione di ettari di superficie forestale un'area pari a un campo di calcio ogni due secondi causando il 20 per cento delle emissioni di CO2 a livello globale.

La deforestazione è una delle maggiori cause del rilascio di gas serra nell'atmosfera ,diretta causa dei cambiamenti climatici.

La conferenza Onu sul Clima è alle porte, Salvare il clima e le foreste deve essere il nostro obiettivo!

**Programma della Serata:**

Dalle ore 19.00 proiezione video e intervento speciale dei campaigner di Greenpeace:

- Chiara Campione : Responsabile Campagna Foreste di Greenpeace Italia
da sempre impegnata nella lotta alla deforestazione e alla protezione delle foreste primarie del pianeta.

Interverrà su :'Deforestazione e protezione delle foreste primarie' - con speciale riferimento al “Campo di resistenza climatica” costruito da Greenpeace nella penisola di Kampar in Indonesia per proteggere le torbiere indonesiane.

- Francesco Tedesco: Responsabile campagna Energia e Clima di Greenpeace Italia
Esperto e promotore di energie rinnovabili ed efficenza energetica.

Interverrà su : "Copenhagen, un momento storico per il futuro del Pianeta"

h.18.30 : Monologo di un'attivista : 'Franco de' ir Porto' a cura di Alessio Dagianti

A partire dalle 18.00 Aperitivo Sostenibile con prodotti esclusivi D.O.L (di origine Laziale)!

Vi aspettiamo!!

NON MANCATE!

Contatti:
infomail: gl.roma.it@greenpeace.org

Per maggiori informazioni:
Silvia Polli
+39 348 72 15 295
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
  • Disarmo
    Comunicato stampa di Stop RWM e Madri contro la repressione

    "Non vogliamo la fabbrica di bombe"

    Il 23 settembre ci sarà la prima udienza in Consiglio di Stato contro la fabbrica di bombe RWM (Domusnovas, Sardegna) per il ricorso sporto da Italia Nostra, USB, CSS-Assotziu Consumadoris.
    17 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)