happening

Greenpeace Roma ad Antù per un Happening sostenibile

4 dicembre 2009

Venerdì 4 dicembre partire dalle h.18.00
presso Antù,via Libetta 15c

Festeggiamo insieme l'inizio della nostra collaborazione con una realtà 'Sostenibile ' di sicuro valore, appena sorta a Roma nello specifico nella location 'Antù' sito in via Libetta .

Un bellissimo progetto culturale, cito dal sito :
" uno spazio/laboratorio dedicato all'eco-sostenibilità, un accogliente loft dove fare cultura e gustare buon cibo, ascoltare musica e sperimentare nuovi linguaggi creativi, promuovere innovazione e riscoprire tradizioni. Con lo sguardo rivolto all?ecologia e alla qualità della vita."

In occasione della serata inaugurale il 4 Dicembre 2009 dalle ore 18.00

Presenteremo la mostra fotografica :

"Amazzonia Arrosto"

Un viaggio affascinante nell'ultimo polmone verde del mondo, tra bellezze naturali e pericolose minacce.

L'Amazzonia è il polmone verde del Pianeta e la dimora di più di 20 milioni di persone.

Ogni mese sulla Terra si distruggono un milione di ettari di superficie forestale un'area pari a un campo di calcio ogni due secondi causando il 20 per cento delle emissioni di CO2 a livello globale.

La deforestazione è una delle maggiori cause del rilascio di gas serra nell'atmosfera ,diretta causa dei cambiamenti climatici.

La conferenza Onu sul Clima è alle porte, Salvare il clima e le foreste deve essere il nostro obiettivo!

**Programma della Serata:**

Dalle ore 19.00 proiezione video e intervento speciale dei campaigner di Greenpeace:

- Chiara Campione : Responsabile Campagna Foreste di Greenpeace Italia
da sempre impegnata nella lotta alla deforestazione e alla protezione delle foreste primarie del pianeta.

Interverrà su :'Deforestazione e protezione delle foreste primarie' - con speciale riferimento al “Campo di resistenza climatica” costruito da Greenpeace nella penisola di Kampar in Indonesia per proteggere le torbiere indonesiane.

- Francesco Tedesco: Responsabile campagna Energia e Clima di Greenpeace Italia
Esperto e promotore di energie rinnovabili ed efficenza energetica.

Interverrà su : "Copenhagen, un momento storico per il futuro del Pianeta"

h.18.30 : Monologo di un'attivista : 'Franco de' ir Porto' a cura di Alessio Dagianti

A partire dalle 18.00 Aperitivo Sostenibile con prodotti esclusivi D.O.L (di origine Laziale)!

Vi aspettiamo!!

NON MANCATE!

Contatti:
infomail: gl.roma.it@greenpeace.org

Per maggiori informazioni:
Silvia Polli
+39 348 72 15 295
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Legami di ferro
    Lo riferisce il sito di siderurgia Siderweb

    "La nuova acciaieria a Odisha rischia di provocare un'autentica sollevazione popolare"

    In India i cittadini della regione sono contrari al progetto di Jindal e difendono l'ambiente dal rischio di deforestazione. E' previsto un taglio di un'area forestale per far posto a un maxi-stabilimento della JSW Steel da 12 milioni di tonnellate annue di acciaio
    25 maggio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    L'Italia cessi di rifornire di armi chi ogni giorno in Africa commette stragi

    Giornata internazionale dell'Africa

    L'Africa ci parla, ci interroga, ci indica i nostri comuni doveri, e primo fra tutti il dovere di condividere il bene ed i beni fra tutti gli esseri umani, tutti ugualmente appartenenti all'unica umana famiglia, tutti ugualmente abitanti di quest'unico mondo vivente.
    24 maggio 2020 - Peppe Sini (Centro di ricerca per la pace, i diritti umani e la difesa della biosfera)
  • Ecologia
    Fuga da Taranto

    "ILVA è la peggiore operazione mai fatta da ArcelorMittal"

    "Un Vietnam", così Il Sole 24 Ore definisce Taranto. "Una bomba a orologeria piazzata nei conti del gruppo ArcelorMittal"
    24 maggio 2020 - Redazione PeaceLink
  • Pace
    La terrestrità unisce donne e uomini e ogni essere vivente in spazi e tempi di fraternità e sororità

    Agenda Onu 2030: pensare la pace

    In questi giorni, è stato l’anniversario della morte del colonnello sovietico Petrov che è riuscito a salvare l’umanità dalla terza guerra mondiale e nucleare, il giorno 26 settembre del 1983, in piena guerra fredda
    24 maggio 2020 - Laura Tussi
  • Disarmo
    Il TPNW quasi in dirittura d'arrivo. Ma i trattati sul disarmo che si sciolgono...

    Da festeggiare. Forse sì ma forse no

    Il TPNW, il Trattato per la proibizione delle armi nucleari, ha trovato adesso un altro impegnativo firmatario. Il Belize, piccolo Stato nei Caraibi che va ad aggiungersi alla schiera delle ratifiche già avvenute da parte delle altre nazioni dell’arcipelago. Però...
    24 maggio 2020 - Roberto Del Bianco
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)