evento

Polentata solidale per il Senegal

6 febbraio 2010
ore 20:30 (Durata: 3 ore)

Ritorna sabato 6 febbraio alle 20.30 la tradizionale polentata invernale dell'Associazione Umanista Ritmi Africani Onlus

L'appuntamento è al Circolo Anatra Zoppa di Torino, dove condivideremo buon cibo e un'atmosfera di allegria e solidarietà arricchita dai racconti dei volontari appena rientrati dal Senegal.

Durante la serata vi sarà la presentazione dei numerosi progetti di solidarietà che portiamo avanti da nove anni in Senegal e dal 2008 anche in Gambia, e dei viaggi di volontariato e conoscenza che si svolgeranno nell'estate 2010; le testimonianze dei volontari saranno accompagnate dalla proiezione di fotografie e video. Sarà presente anche l'artigianato senegalese.

E' richiesto un contributo di 15 Euro; il menu comprende antipasti, polenta con salsiccia (o concia per i vegetariani), vino e acqua. I proventi sono destinati all'equipaggiamento del centro sanitario di Diakine e al sostegno degli orti comunitari nella regione della Casamance.

E' necessario prenotare entro e non oltre il 3 febbraio 2010.

Per maggiori informazioni:
Associazione Umanista Ritmi Africani Onlus
3392422825
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Taranto Sociale
    Lo conferma lo studio dell'OMS

    Le emissioni dello stabilimento ILVA continuano ad essere incompatibili con la salute pubblica

    Da ora in poi, con i dati OMS che vanno a confermare le precedenti Valutazioni Danno Sanitario, non si può più considerare normale una situazione anomala. Questo rapporto dell'OMS a nostro parere costituisce notizia di reato.
    22 gennaio 2022 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)