corso

Guida al Lavoro Sociale con i morenti e i familiari in lutto

6 marzo 2010

Modulo 2 Percorso di Formazione Aurlindin
“Guida al Lavoro Sociale con i morenti e i familiari in lutto”

L’APPROCCIO AL MORENTE

La conoscenza di sé
Prima di approcciarsi agli altri, qualunque essi siano, ognuno deve approcciarsi a se stesso. Ogni persona infatti ha una sua identità personale ed un modo proprio di reagire al mondo che lo circonda. Il più delle volte non si riesce a definire o separare quelli che sono gli aspetti professionali e personali del sé.

Il mio sé personale probabilmente ha avuto qualche influsso sulla mia scelta di lavorare come volontario, per questa tematica precisa.

Il mio sé professionale, avrà probabilmente qualche influenza sul modo in cui io considero determinati problemi personali e ciò che io decido di fare per la loro soluzione.

I malati non rispondono soltanto alla presentazione professionale del sé dell’operatore ma anche a tutti quei fattori collegati alla classe sociale di provenienza, agli atteggiamenti percepiti, alle qualità del calore umano, di compassione, di sensibilità e cosi via.
È un errore ritenere che dal momento in cui i volontari ricevono una formale preparazione essi verranno percepiti tutti allo stesso modo in cui operano, quale sia la loro formazione verranno percepiti tutti allo stesso modo da diversi tipi di utenti.

Uno dei punti chiave è quando il malato, o la famiglia del malato percepiscono nel volontario come simile a loro stessi nelle prospettive e nelle preferenze di stile di vita.

I vantaggi dell’armonizzare i malati e i volontari secondo le caratteristiche del primo o del secondo è molto importante. (formare delle coppie tra di noi).

Essere abile, saperci fare per un volontario significa non solo sapere cosa fare, ma come farlo e soprattutto essere attento al modo in cui l’ammalato lo percepisce e saper comprendere se l’utente lo consideri o meno un accettabile fonte di aiuto.
Il modo in cui il malato ci vede dipende da vari fattori, tra cui se pensa di ottenere l’aiuto richiesto, se si fida dell’operatore, quale è il modo di comportarsi dell’operatore.
Cercherà addirittura l’unione in relazione alla presenza o meno di una base comune per la comprensione reciproca, le differenze e le somiglianze tra le loro visioni del mondo.
Il secondo importante aspetto della conoscenza del sé riguarda direttamente la reazione del sé professionale e personale al morire e ai lutti.
(esempio un’insegnante di nuoto che ha paura dell’acqua o di annegare)
Una professione come questa smuove tantissime emozioni e bisogna essere pronti a riceverle. Delirio di onnipotenza.
1. CONDIZIONI Una di queste può essere la rabbia per l’ingiustizia sociale per le difficoltà che si vedono in chi si aiuta. L’importante però è l’azione costruttiva perché il resto non serve assolutamente a nulla.
2. INGIUSTIZIE la morte di un bambino, o di una giovane madre, malattie inguaribili. Sentirsi depressi, inutili, disperati.
3. DOMANDE cosa vuol dire tutto ciò? Perché a me? Cosa rispondere e perché!

Prevedere, accettare e controllare queste forti reazioni emozionali implica un’adeguata maturazione della conoscenza di sé. (lavoro personale)
Di fronte alla morte siamo tutti vulnerabili ognuno nel suo lato debole.
Se noi abbiamo già sperimentato ciò che giunge a noi, tutto avrà la tendenza ad affiorare.

La conoscenza di sé richiede perciò che i volontari siano capaci di comprendere ciò che questa situazione significa per il malato, e non solo ciò che astrattamente la morte significa per lui o in rispecchiamento del suo vissuto.

Per maggiori informazioni:
Daniela Lauber
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • feb
    24
    sab
    manifestazione

    Digiuno non violento

    Foggia- San Severo - Torino - Perugia
    Continua senza sosta la staffetta dei digiunanti di Arca della pace - Coordinamento Capitanata per la pace Tutti possono unirsi alla staffetta ...
  • feb
    24
    sab
    evento

    Montiamo la tenda smontiamo le guerre

    Piazza Mercanti - Piacenza (PC)
    15 giorni di iniziative per la Pace a Piacenza A partire da sabato 24/02/24 in Piazza Mercanti a Piacenza attorno ad una simbolica e concreta Tenda ...
  • feb
    24
    sab
    corteo

    Cessate il fuoco in Palestina e Ucraina

    Porta Napoli - Piazza Sant'Oronzo - LECCE (LE)
    Cessate il fuoco in Palestina e Ucraina
    Lecce c'è 24 febbraio 2024 Giornata nazionale di mobilitazione nelle città italiane per il CESSATE IL FUOCO IN PALESTINA ED IN UCRAINA ...
  • feb
    24
    sab
    evento

    'FERMATE LA GUERRA'

    Piazza Stradivari - Cremona (CR)
    'FERMATE LA GUERRA'
    Tavola della Pace di Cremona, organizza incontro c/o Spazio Comune in Pza Stradivari Cremona, in cui interverranno:h 16,00 Serena Baldini di 'Vento di ...
  • feb
    24
    sab
    presidio

    presidio per Cessate il fuoco

    piazza Ferruccio Nazionale - Ivrea (TO)
    28 organizzazioni di Ivrea e Canavese organizzano un presidio a due anni dall'inizio dell'invasione russa dell'Ucraina, aderendo alla Giornata ...
  • feb
    24
    sab
    manifestazione

    Cessate i fuoco in Palestina ed Ucraina

    ritrovo Giardini Margherita - lato monumento a Garibaldi - Piacenza (PC)
    Manifestazione per il "Cessate il fuoco a Gaza, in Ucraina e in tutte le guerre" ritrovo al Giardini Margherita - lato monumento a Garibaldi. Arrivo ...
  • feb
    24
    sab
    presidio

    Fermare il genocidio a Gaza. Fermare tutte le guerre

    Piazza Mario Pagano - POTENZA (PZ)
    Fermare il genocidio a Gaza. Fermare tutte le guerre
    Presidio con cartelli, letture, interventi. Aderiscono: Comitato per la Pace di Potenza - ACLI Potenza - Associazione Insieme - ANPI "Bruna Dradi" ...
  • feb
    24
    sab
    presentazione

    Libro. Resistenza e Nonviolenza creativa con HubZine. Evento di Pace e Amore

    Mondo - Webinar - Presentazione diretta FaceBook
    Libro. Resistenza e Nonviolenza creativa con HubZine. Evento di Pace e Amore.-.- "La Pace è l'unica battaglia che vale la pena intraprendere" ...
  • feb
    24
    sab
    evento

    L'ombra delle bombe

    complesso monumentale di San Domenico Maggiore, NAPOLI - Napoli (NA)
    L'ombra delle bombe.-.-.- NAPOLI, SABATO 24 FEBBRAIO.-.-. L'OMBRA DELLE BOMBE.-.- Ospitato nel complesso monumentale di San Domenico Maggiore il ...
  • feb
    25
    dom
    congresso

    XXVII Congresso nazionale del Movimento Nonviolento

    Il XXVII Congresso nazionale Movimento Nonviolento si svolgerà a Roma (Spazio Pubblico - FP Cgil, via di Porta Maggiore 52, zona Termini) nei ...
  • feb
    25
    dom
    incontro

    Presentazione del romanzo "13 Jeloa" di Luca D'Onofrio

    Castello Caetani-Piazza Giacomo Matteotti - Fondi (LT)
    Dopo il successo di "Junk-Carne salata", l'autore fondano Luca D'Onofrio presenta il suo nuovo romanzo, "13 Jeloa", edito PAV Edizioni. La ...
  • mar
    1
    ven
    corso

    Come insegnare PACE

    Presso la sede WARFREE - Via San Salvatore 25, IGLESIAS - Iglesias (CI)
    Come insegnare PACE.-.- Corso di formazione e aggiornamento per Docenti accreditato dal M.I.M. - Iscrizioni sulla piattaforma SOFIA - ID 89400.-.- ...
  • mar
    1
    ven
    presentazione

    Presentazione del romanzo "Il potere di un ricordo" dell'autrice Lucia Massaglia

    Lungomare Europa 41 - Camaiore (LU)
    L'autrice lucchese Lucia Massaglia, presenterà il suo ultimo romanzo "Il potere di un ricordo" presso "La diffusione del libro". L'evento ...
  • mar
    2
    sab
    esposizione

    FORMA E MATERIA La grande scultura italiana del Novecento

    Via Alibert - Roma (RM)
    La Galleria Russo inaugura dal 2 al 30 marzo 2024 Forma e Materia. La grande scultura italiana del Novecento. La mostra, curata da Fabio Benzi, vede ...
  • mar
    4
    lun
    concerto

    MEI - “Stelle sotto Casa di Lucio”. Omaggio a Lucio Dalla

    Al teatro del Navile a Bologna - Bologna (BO)
    MEI - "Stelle sotto Casa di Lucio". Omaggio a Lucio Dalla.-.- Lunedì 4 marzo 2024 al teatro del Navile a Bologna, torna per la seconda edizione ...
  • mar
    8
    ven
    concerto

    MEI - 8 Marzo a Faenza

    Piccadilly di Faenza - FAENZA (RA)
    MEI - 8 Marzo a Faenza.-.- VENERDÌ 8 MARZO 2024 LIVE AL PICCADILLY PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA CON I 4 REASONS GUIDATI DA ...
  • mar
    17
    dom
    presentazione

    Progetti Agata Smeralda ODV Testimonianze & Laboratori

    Via Populonia 2 - Bologna (BO)
    Domenica 17 Maggio con il patrocinio del Comune di Bologna vi presenteremo il Progetto Agata Smeralda attraverso le nostre testimonianze e i racconti. ...

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1945: A Dachau muore Joseph Mayr-Nusser, cristiano di Bolzano, che aveva rifiutato l'arruolamento nelle SS.

Dal sito

  • Pace
    Le cariche di polizia a Pisa e Firenze contro chi manifesta contro la guerra

    E poi in tv cantano "Sogna ragazzo, sogna"

    Se questo è il trattamento riservato ai nostri ragazzi, alla meglio gioventù che, nonostante tutto, ha conservato uno spirito critico e non spende tutto il suo tempo su tik tok, beh allora non abbiamo più un futuro, perlomeno non un futuro degno.
    24 febbraio 2024 - Anna Ferruzzo
  • Conflitti
    L’offensiva russa in Ucraina

    Che sta combinando l’Occidente?

    Dopo due anni di resistenza alla guerra di aggressione russa, le prospettive per il popolo ucraino sono pessime. Udo Knapp fa il punto della situazione
    23 febbraio 2024 - Udo Knapp
  • Cultura
    Da stampare e distribuire ovunque

    Poesie contro la guerra

    Portare la cultura della pace fra la gente
    23 febbraio 2024 - Redazione PeaceLink
  • Editoriale
    Inizia il terzo anno di guerra

    L'Ucraina e il fallimento della "guerra giusta"

    I parolai della cosiddetta "guerra giusta" e della "vittoria" ora si trovano di fronte ai frutti avvelenati di una retorica controproducente che sta portando l'Ucraina a incassare sconfitta dopo sconfitta, con un costo umano elevatissimo fra i soldati ucraini e diserzioni crescenti.
    23 febbraio 2024 - Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Dal modello “pace - crisi - conflitto” a “competizione - crisi - conflitto”

    La risposta italiana all'aumento delle missioni e spese militari: presente!

    Il governo di centrodestra a trazione Fratelli d'Italia è un governo dell'Italia con la schiena dritta, che va a testa alta, con le scarpe piene di fango e le mani pulite. Porteremo l'Italia sul primo gradino del podio
    22 febbraio 2024 - Rossana De Simone
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.7.15 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)