evento

Sotto i pini di Roma

25 settembre 2010
ore 10:00

Torna anche quest’anno, dopo il successo della prima edizione, “Sotto i pini di Roma”, il Meeting promosso dai Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV e SPES e dalla rete di associazioni del XVIII e XIX Municipio.
L’appuntamento è per sabato 25 e domenica 26 settembre 2010 al Parco del Pineto, in via della Pineta Sacchetti 78 (adiacente biblioteca), con una due giorni da trascorrere all’aria aperta, insieme alle associazioni.

Nella seconda edizione il meeting vede nuovamente i Centri di Servizio e la rete composta da oltre 20 associazioni dei due municipi, impegnati nella promozione dell’impegno del volontariato sul territorio.

Le iniziative proposte dalle associazioni sono tante e per tutti i gusti: incontri con le scuole del territorio, esercitazioni sanitarie e antincendio rivolte a bambini e giovani, laboratori di cittadinanza, spettacoli interculturali e il Palio degli Anelli per i festeggiamenti di San Lino.

All’interno della manifestazione, sabato 25 alle 17.30 si terrà la tavola rotonda dal titolo “Volontariato e dintorni. Il volontariato, le concordanze e i rapporti di collaborazione con le istituzioni locali”. Saranno presenti tutti i rappresentanti delle associazioni della zona, che interverranno per illustrare l’importanza che il volontariato riveste in questo specifico territorio e quale sostegno, dall’altra parte, gli offrono le istituzioni locali. Al dibattito sono stati invitati i Presidenti dei Municipi XVIII e XIX ed i rispettivi consigli municipali.
Le associazioni saranno presenti durante tutta la manifestazione con stand informativi che creeranno una mappa ideale del territorio dei due Municipi. Il meeting sarà anche l’occasione in cui verrà distribuita alla cittadinanza la “Guida territoriale alle Organizzazioni di Volontariato”, uno strumento di orientamento e informazione su servizi e offerte per chi vive la zona dei Municipi XVIII e XIX.

Per le associazioni, “Sotto i pini di Roma” è uno spazio per conoscersi, scambiare idee e creare un nuovo contatto con il territorio. Per la cittadinanza, questa è l’occasione per incontrare le associazioni di volontariato che animano e sostengono, con il loro impegno nei diversi campi, i Municipi XVIII e XIX.

La manifestazione è organizzata con il patrocinio del Municipio XVIII e del Municipio XIX del Comune di Roma ed in collaborazione con RomaNatura e Biblioteche di Roma.

Partecipano: Age Romana, Nessun Luogo è lontano, Ali di scorta, Associazione Attilio Romanini, Associazione Vigile Amico onlus, Associazione Volontariato Calabriano F.Perez, A.V.P.C. Presidium, Centro Giovani Casalotti, Comitato Promotore Parco della Cellulosa, Gruppo Aurelio Emergency, Gruppo Donatori di Sangue F. Olgiati, Gruppo Promozione sociale, Roma Aurelio Volontari di Protezione Civile, Un Ponte d’Amore Onlus, Associazione Gruppo Amico, Associazione il Pineto, Associazione Sea Scout, Associazione Genitori Oncologia Pediatrica Onlus, Casalotti Libera, La Casa sull’Albero, Gruppi archeologici d’Italia, Upter Solidarietà, Amnesty International gruppo 056, Associazione di Volontariato Casal del Marmo.

Per informazioni:
Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio CESV e SPES
Via Liberiana 17 - 00185 Roma
Tel. 06 491340 – 06 44702178
promozione@volontariato.lazio.it
www.volontariato.lazio.it

Per maggiori informazioni:
Spes
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    24.583,2 milioni di euro esclusi i finanziamenti per le missioni internazionali e del MISE

    Questione di valori: la corsa al riarmo italiano inseguendo l'America di Biden e NATO 2030

    il termine “assenza di occidente” era presente nel Rapporto sulla sicurezza di Monaco 2020 e rifletteva il diffuso sentimento di disagio e irrequietezza di fronte alla crescente incertezza sul futuro
    19 aprile 2021 - Rossana De Simone
  • Disarmo
    Una speranza di cambiamento mondiale

    Agenda ONU per il disarmo nucleare

    Le armi nucleari sono le armi più pericolose sulla terra. Una piccola ogiva può distruggere un'intera città, ma qui parliamo di arsenali che possono sterminare centinaia di milioni di persone, mettendo a repentaglio l'ambiente naturale e la vita delle generazioni future
    14 aprile 2021 - Laura Tussi
  • Taranto Sociale
    A cura di Max Perrini

    Video su Taranto, l'ambiente e la salute

    Il Comitato cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto ha creato un canale su Youtube. Vi riportiamo il link per accedervi
    Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    E' in Germania, ha 220 mila abitanti e ha creato 13 mila posti di lavoro nella green economy

    Friburgo, i sette impatti della Green City

    Non e' una citta' ma una esperienza di anticipazione del futuro; nel tempo indicativo esiste il 'futuro anteriore' e Friburgo e' qualcosa che viene prima del futuro. Questi sono i primi sette impatti che Friburgo ha avuto su di me
    20 luglio 2012 - Alessandro Marescotti
  • Citizen science
    Open Data Sicilia 2021

    Monitoraggio della qualità dell'aria in provincia di Siracusa

    PeaceLink presenta una semplice ma importante iniziativa per liberare i dati del monitoraggio ambientale e renderli così fruibili a tutti
    16 aprile 2021 - Francesco Iannuzzelli
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)