presentazione

L'Eroe dei Due Mari - Taranto, il calcio, l'Ilva e un sogno di riscatto

4 gennaio 2013
ore 20:00 (Durata: 2 ore)

PRESENTAZIONE del LIBRO, INCONTRO con l'AUTORE (e non solo!)

ore 20.00 - Bar Libreria 'NOMINE ROSAE' - Castellaneta (TA)

L'incontro con lo scrittore Giuliano Pavone, autore del libro, sarà occasione per presentare anche a Castellaneta questa nuova versione, in forma di 'graphic novel', del suo racconto omonimo ambientato a Taranto, sua città natale.
Si parlerà dunque di questa città e delle sue passioni, e l'incontro sarà pretesto per discutere dell'attualità di questa terra, con il supporto prezioso di Alessandro Marescotti, Presidente di PeaceLink e curatore della prefazione del libro stesso, e di Carlo Gubitosa, scrittore, giornalista nonchè editore del libro.
La gradita presenza, poi, anche dell'illustratore Giuliano Cangiano (Kanjano) sarà occasione per introdurre anche il lavoro "LA MIA TERRA LA DIFENDO - Un ragazzo, una protesta, una scelta di vita" di Kanjano e Carlo Gubitosa (Introduzione di Don Luigi Ciotti, prefazione di Riccardo Orioles, con un ricordo di Andrea Camilleri), sempre in linea con il tema della serata.
Si prevede pertanto un incontro e un dibattito successivo molto ricco, a cui assolutamente non mancare!

"L'EROE DEI DUE MARI - Taranto, il calcio, l'Ilva e un sogno di riscatto"
Di Giuliano Pavone

Disegni di Emanuele Boccanfuso, Virginia Carluccio, Gabriele Benefico, Walter Trono, Alberto Buscicchio

'Un cocktail a fumetti di passione calcistica, malapolitica e inquinamento'

Un cocktail a fumetti di passione calcistica, malapolitica e inquinamento, nato da un romanzo di successo e arricchito dai dati di cronaca che hanno portato il "caso Taranto" alla ribalta nazionale.
A metà tra il calcio moderno e quello di provincia, la bellezza e il degrado, il sorriso e il lutto, le vicende di Taranto diventano un simbolo delle lotte di tutti i sud del mondo impegnati a difendere la propria dignità contro poteri più grandi di loro.

Una coedizione tra l'associazione culturale Altrinformazione e il network ecopacifista PeaceLink, che ha fatto analizzare il "formaggio alla diossina" prodotto a Taranto nelle fattorie vicine all'Ilva.

Una azione di monitoraggio ambientale culminata con le accuse di "disastro doloso, avvelenamento di sostanze alimentari, getto e sversamento pericoloso di cose" a carico dei più alti dirigenti aziendali.

Prefazione di Alessandro Marescotti - Presidente di PeaceLink

PROGRAMMA DELL'INCONTRO:

Saluto e introduzione:

Antonella Recchia
Redazione di Peacelink

Intervengono:

GIULIANO PAVONE
Scrittore e autore del libro

ALESSANDRO MARESCOTTI
Presidente di PeaceLink

CARLO GUBITOSA
Scrittore, giornalista ed editore indipendente
Editore e Autore presso Mamma!

GIULIANO CANGIANO (Kanjano)
Illustratore e autore satirico
Direttore Editoriale / Grafico / Autore presso Mamma!

Per maggiori informazioni:
Antonella Recchia
3491952892
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Conflitti
    Un forum per promuovere un appello contro la guerra

    Il conflitto in Ucraina e il ruolo del movimento per la pace

    In questa pagina web riportiamo le voci di tutti coloro che stanno partecipando ai webinar di PeaceLink con lo scopo di definire una piattaforma comune di obiettivi finalizzati a evitare una degenerazione dell'aspro confronto in atto fra la Russia e la Nato
    22 gennaio 2022 - Redazione PeaceLink
  • Taranto Sociale
    Lo conferma lo studio dell'OMS

    Le emissioni dello stabilimento ILVA continuano ad essere incompatibili con la salute pubblica

    Da ora in poi, con i dati OMS che vanno a confermare le precedenti Valutazioni Danno Sanitario, non si può più considerare normale una situazione anomala. Questo rapporto dell'OMS a nostro parere costituisce notizia di reato.
    22 gennaio 2022 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)