manifestazione

Cuori a traino

22 settembre 2013
ore 15:30

otrebbe essere veramente una traversata da record!
A nuoto senza pinne traineranno, per alcuni chilometri e fino al Canale Navigabile, 1 grossa imbarcazione con 100 bambini e 10 adulti per un carico complessivo di c.a 26 tonnellate. Seguiranno l'evento tv locali e nazionali. La finalità di questa iniziativa è quella di porre l'attenzione nazionale sulle problematiche ambientali della città di Taranto, ma anche quella di valorizzare le risorse del territorio e, soprattutto, quelle del mare. Durante la traversata, i bambini ed i loro assistenti lanceranno slogan, sventoleranno bandiere e striscioni ed eseguiranno canti inneggianti al cielo ed al mare pulito. La traversata sarà perfettamente visibile dal Lungomare (soprattutto nei pressi del Canale Navigabile, lato città nuova).
Per vincere l'attrito, il carico e le eventuali correnti, i nuotatori useranno delle robuste imbragature legate alle imbarcazioni. In caso di maltempo o di condizioni sfavorevoli, la manifestazione potrà essere rinviata alla domenica successiva.

PROGRAMMA:
La traversata sarà compiuta il giorno 22 settembre e avrà inizio alle ore 16.50 (il sole tramonterá alle ore 18.50 e, pertanto, fino alle ore 18.40 la visibilità sarà garantita senza l'utilizzo di luci artificiali).
Ore 15.30 - Raduno dei 100 bambini con al seguito i 10 adulti presso il Molo Turistico Santo Eligio (nei pressi di Piazza Fontana. Si entra attraverso un cancello con sbarra ed è possibile parcheggiare l'auto all'interno)
Ore 15.50 - Imbarco e sistemazione dei passeggeri sulla motonave Lady Luna (lunghezza metri 25, peso tonnellate 22)
Ore 16.00 - apertura della manifestazione con canti e slogan
Ore 16.30 – Posizionamento della imbarcazione Lady Luna e di tutte le barche di supporto nella rada di Mar Grande ad una distanza di c.a 1,5 miglia (c.a 3 km) dal canale Navigabile.
Ore 16.50 - Tuffo dei nuotatori e partenza al lancio di due razzi
Ore 18.10/18.35 - Arrivo alla rampa Leonardo da Vinci nei pressi del Ponte Girevole (affaccio Mar Piccolo, lato città nuova, sotto hotel Europa).
Ore 18.50 - rientro e sbarco dei bambini e degli accompagnatori presso il Molo Turistico Santo Eligio (punto di imbarco)
L'assistenza degli ospiti a bordo sarà ulteriormente garantita dagli adulti e dalle numerose barche di supporto e dai mezzi della Guardia Costiera, Polizia e Carabinieri, ecc.

Per maggiori informazioni:
Fabio Matacchiera
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Dal sito

  • Disarmo
    Anche l'ILVA nelle valutazioni del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (COPASIR)

    "Preoccupazione per la base NATO a Taranto"

    Sotto la lente del Dipartimento di Stato americano sono finiti gli investimenti di Pechino nei porti italiani. Monitorata Taranto, sede dello Standing NATO Maritime Group 2. Nessuna preoccupazione per ArcelorMittal: suo l'acciaio del quartier generale della NATO a Bruxelles.
    26 settembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • Ecologia
    Lettera aperta

    I soldi della Regione Puglia all'ILVA? Uno sperpero di denaro pubblico

    La dichiarazione del Governatore Michele Emiliano - all'indomani della sua rielezione - di voler entrare a pieno titolo, come Regione Puglia, nella gestione dell’ILVA ha suscitato una forte reazione fra i cittadini e nel movimento ambientalista.
    25 settembre 2020 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Latina
    Honduras

    Miriam Miranda: “Affrontiamo persone potenti, ma non smetteremo mai di lottare”

    Due mesi dalla sparizione forzata di Snaider, Milton, Suami, Gerardo e Junior
    23 settembre 2020 - Giorgio Trucchi
  • Kimbau
    Intervista sulla solidarietà al tempo della pandemia

    Chiara Castellani: "Pensare al proprio prossimo"

    "O si entra in questa dimensione di voler pensare agli altri e ciascuno di noi entra in questa prospettiva anche di globalizzazione della solidarietà con gli altri, o non riusciremo a salvarci tutti assieme, in questo dovremmo imparare anche dall’Africa".
    22 settembre 2020 - Laura Tussi
  • Ecologia
    Era nato a Nova Milanese nel 1942

    E' morto Virginio Bettini

    Ha collaborato con Barry Commoner e con lui pubblicò a doppia firma "Ecologia e lotte sociali" nel 1976. Insieme andarono in Vietnam per denunciare i disastri causati dalla diossina lanciata dagli USA nella guerra chimica. E' stato europarlamentare verde.
    21 settembre 2020 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)