manifestazione

Cuori a traino

22 settembre 2013
ore 15:30

otrebbe essere veramente una traversata da record!
A nuoto senza pinne traineranno, per alcuni chilometri e fino al Canale Navigabile, 1 grossa imbarcazione con 100 bambini e 10 adulti per un carico complessivo di c.a 26 tonnellate. Seguiranno l'evento tv locali e nazionali. La finalità di questa iniziativa è quella di porre l'attenzione nazionale sulle problematiche ambientali della città di Taranto, ma anche quella di valorizzare le risorse del territorio e, soprattutto, quelle del mare. Durante la traversata, i bambini ed i loro assistenti lanceranno slogan, sventoleranno bandiere e striscioni ed eseguiranno canti inneggianti al cielo ed al mare pulito. La traversata sarà perfettamente visibile dal Lungomare (soprattutto nei pressi del Canale Navigabile, lato città nuova).
Per vincere l'attrito, il carico e le eventuali correnti, i nuotatori useranno delle robuste imbragature legate alle imbarcazioni. In caso di maltempo o di condizioni sfavorevoli, la manifestazione potrà essere rinviata alla domenica successiva.

PROGRAMMA:
La traversata sarà compiuta il giorno 22 settembre e avrà inizio alle ore 16.50 (il sole tramonterá alle ore 18.50 e, pertanto, fino alle ore 18.40 la visibilità sarà garantita senza l'utilizzo di luci artificiali).
Ore 15.30 - Raduno dei 100 bambini con al seguito i 10 adulti presso il Molo Turistico Santo Eligio (nei pressi di Piazza Fontana. Si entra attraverso un cancello con sbarra ed è possibile parcheggiare l'auto all'interno)
Ore 15.50 - Imbarco e sistemazione dei passeggeri sulla motonave Lady Luna (lunghezza metri 25, peso tonnellate 22)
Ore 16.00 - apertura della manifestazione con canti e slogan
Ore 16.30 – Posizionamento della imbarcazione Lady Luna e di tutte le barche di supporto nella rada di Mar Grande ad una distanza di c.a 1,5 miglia (c.a 3 km) dal canale Navigabile.
Ore 16.50 - Tuffo dei nuotatori e partenza al lancio di due razzi
Ore 18.10/18.35 - Arrivo alla rampa Leonardo da Vinci nei pressi del Ponte Girevole (affaccio Mar Piccolo, lato città nuova, sotto hotel Europa).
Ore 18.50 - rientro e sbarco dei bambini e degli accompagnatori presso il Molo Turistico Santo Eligio (punto di imbarco)
L'assistenza degli ospiti a bordo sarà ulteriormente garantita dagli adulti e dalle numerose barche di supporto e dai mezzi della Guardia Costiera, Polizia e Carabinieri, ecc.

Per maggiori informazioni:
Fabio Matacchiera
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Mappa

Eventi dei prossimi giorni

Ricerca eventi

Dal sito

  • Latina
    Honduras

    Bajo Aguán, una tragedia infinita

    Nuova ondata di attacchi e di omicidi contro contadini e difensori dell'ambiente
    26 gennaio 2023 - Giorgio Trucchi
  • Disarmo
    Armi atomiche, un momento di pericolo senza precedenti

    A soli 90 secondi dall’ora fatale

    E' stato presentato l’aggiornamento annuale del doomsdyclock del Comitato per la Scienza e la Sicurezza del Bulletin of the Atomic Scientists. Il peggioramento della situazione mondiale a seguito soprattutto della guerra in Ucraina ha portato l’orologio a soli 90 secondi dall’ora fatale.
    25 gennaio 2023 - Alessandro Pascolini (Università di Padova)
  • PeaceLink
    Intervista ad Alessandro Marescotti

    «Nel 1980 avevo capito che l’informatica avrebbe cambiato completamente la società»

    Gli anni dell’università, poi la laurea in filosofia, la prima calcolatrice programmabile Texas TI58. Poi l'esperienza da programmatore, prima di diventare insegnante di Lettere. Un racconto che arriva infine alla nascita di PeaceLink, la telematica per la pace
    24 gennaio 2023 - Italia che cambia
  • Ecologia
    Video con l'intervento di Alessandro Marescotti, presidente di PeaceLink

    Audizione di PeaceLink sul decreto che istituisce lo scudo penale per l'ILVA

    "Il decreto non è emendabile e se viene convertito in legge equivale a riportare in Italia la pena di morte, per di più verso persone innocenti di cui non conosciamo nome, sesso, età e volto".
    24 gennaio 2023 - Redazione PeaceLink
  • Latina
    Dina Boluarte continua ad utilizzare la mano dura

    Perù: prosegue il conflitto sociale

    Gran parte delle morti dei manifestanti sono state provocate da proiettili sparati da armi da fuoco in dotazione alla polizia e all’esercito
    23 gennaio 2023 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)