convegno

Vite in gioco ai tempi della crisi. Gioco d'azzardo, indebitamento ed usura

23 novembre 2013
ore 09:00 (Durata: 4 ore)

Il prossimo sabato 23 novembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso l’Aula Pio XI della Pontificia Università Lateranense, la Caritas di Roma, la Fondazione Salus Populi Romani, la Pastorale familiare e l’Azione Cattolica di Roma propongono un convegno dal titolo:

“VITE IN GIOCO AI TEMPI DELLA CRISI. GIOCO D’AZZARDO, INDEBITAMENTO E USURA”

La dipendenza cronica dal gioco d'azzardo, o ludopatia, è un fenomeno che sta mostrando in questi ultimi tempi tutto il suo potenziale distruttivo soprattutto tra le fasce economicamente più vulnerabili della popolazione. Pensionati, disoccupati, persone in difficoltà, sempre più cercano un irrealizzabile riscatto , e la soluzione ai loro problemi, nel miraggio della vincita al gioco, perdendo ogni loro avere, indebitandosi, compromettendo le relazioni familiari e sociali Il Convegno, organizzato in collaborazione con la Pastorale Familiare, la Fondazione Salus Populi Romani e l’Azione Cattolica intende essere un’occasione di approfondimento del fenomeno dal punto di vista sociale e culturale, suggerire interventi a livello regolamentativo e contemporaneamente vuole essere un invito a tutta la Diocesi per riflettere insieme e cercare possibili soluzioni.
Di seguito il programma della mattinata:

Ore 9.30 Saluti S. E. Mons. Filippo Iannone, Vicegerente Diocesi di Roma
Ore 10.00 Interventi:
Il tempo dell’azzardo. Impatto sull’economia e sul capitale sociale familiare
Prof. Maurizio Fiasco
Il gioco d’azzardo visto da vicino
Mons. Carmine Recchia (Fondazione Salus Populi Romani)
Ore 11.00 Pausa
Ore 11.15 Le proposte
Mettiamo in gioco la vita, senza azzardo
Dott. Benedetto Coccia
“Mamma mi compri…?” Educare all’uso del denaro evitando sprechi e dipendenze
Dott. Luca Pasquale (Ufficio Pastorale Familiare Diocesi di Roma)
Ore 12.30 Saluti e conclusioni Mons. Enrico Feroci

Per maggiori informazioni:
Andrea
0669886383
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
  • Disarmo
    Comunicato stampa di Stop RWM e Madri contro la repressione

    "Non vogliamo la fabbrica di bombe"

    Il 23 settembre ci sarà la prima udienza in Consiglio di Stato contro la fabbrica di bombe RWM (Domusnovas, Sardegna) per il ricorso sporto da Italia Nostra, USB, CSS-Assotziu Consumadoris.
    17 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)