assemblea

ILVA-MUOS-TERNA: I nuovi "poteri" di sviluppo e il nostro dovere di dire NO!

16 novembre 2013

Momento di riflessione e dibattito comune su tre temi importantissimi che riguardano la nostra Nazione.

PER LA PRIMA VOLTA A BARI, L'ASS.NE ANTIMAFIE RITA ATRIA, PARLERA' DI MUOS!
Con la possibilità di creare un coordinamento cittadino, per chi fosse interessato al tema NO MUOS!

Per far conoscere cos'è il MUOS, la sua pericolosità e per conoscere le attività, manifestazioni nonviolente legate al tema che solo apparentemente sembra locale, in realtà coinvolge ed influenza le dinamiche politiche nazionali e le relazioni tra stati e riporterà il pianeta in uno stato di “Seconda Guerra Fredda”.

Parleremo di Ilva : una macchina di morte e distruzione ambientale; ciò che accade a Taranto non sarebbe mai potuto accadere in nessun altro posto e non senza il silenzio continuo e complice delle istituzioni italiane che sapevano e che non hanno mai fermato la produzione dell'Ilva perchè essa è parte delle risorse strategiche.

Parleremo di Centrale Terna , la nuova centrale elettrica che potrebbe sorgere a Casamassima, influenzando in maniera assolutamente negativa, salute e ambiente dello stesso paese e dei paesi limitrofi.

Lo faremo con :
Nadia Furnari : Coordinamento Regionale dei comitati NO MUOS;
Marilena Rodi : Giornalista che relazionerà sulla centrale Terna;
Valentina Pavone: Cittadina e photoreporter tarantina, la quale presenterà un progetto fotografico dal nome " ROSSO VERGOGNA", proprio sulla città di Taranto e il caso ILVA.
Graziella Proto : Direttrice della rivista CASABLANCA

Coordinano l'incontro: Claudio Altini e Santo Laganà dell' ASS.NE ANTIMAFIE RITA ATRIA.

Per maggiori informazioni:
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1973: Firma della cessazione della guerra tra Stati Uniti e Vietnam del Nord.
  • Anno 1973: Il segretario americano alla difesa annuncia a Washington l'abolizione del servizio di leva obbligatorio.
  • Anno 0: Giornata di commemorazione della <b> Shoah</b> e di tutte le persecuzioni. Per non dimenticare

Dal sito

  • Pace
    Il 27 gennaio 1945 l’Armata Rossa libera il campo di concentramento di Auschwitz

    27 gennaio - Giorno della Memoria: lettera a Primo Levi

    Ti rivolgi a noi che pratichiamo ancora oggi Antifascismo, ossia consideriamo i soprusi, le ingiustizie, e abbiamo a cuore la condizione di chi si trova nel bisogno e nell’indigenza, di chi vive le difficoltà e le ingiustizie sociali.
    27 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Pace
    TPAN e educazione civica

    Trattato Proibizione Armi Nucleari: webinar

    La finalità del webinar di PeaceLink è quella di far conoscere il trattato ONU TPAN inserito in un percorso di educazione civica e di cittadinanza globale. L’educazione alla pace deve essere inserita nell’educazione civica, partendo dal fatto che in una democrazia le regole evitano la guerra.
    25 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • Pace
    Trattato ONU di Proibizione Armi Nucleari

    TPAN: che fare adesso

    Comunicato stampa: incontro su Internet svoltosi il 22 gennaio 2021 - azione non celebrazione
    23 gennaio 2021 - Laura Tussi
  • PeaceLink English

    What can we learn from the failure of the Alinari company?

    25 gennaio 2021
  • Ecodidattica
    I limiti per la dose tollerabile sono stati abbassati di sette volte dall'EFSA nel 2018

    Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati

    "In bambini esposti a diossine e/o PCB durante la fase gestazionale sono stati riscontrati effetti sullo sviluppo del sistema nervoso e sulla neurobiologia del comportamento, oltreché effetti sull’equilibrio ormonale della tiroide, ritardo nello sviluppo, disordini comportamentali".
    24 gennaio 2021 - Redazione
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)