manifestazione

Difendiamo la libertà di informazione per difendere il diritto alla vita dei tarantini

29 luglio 2014
ore 19:00 (Durata: 3 ore)

Peacelink ha aderito e sostenuto questo evento:
Taranto Respira ha organizzato questo evento e invita tutti a partecipare con i propri simboli, con cartelloni, strumenti musicali e/o nelle modalità preferite.
Taranto ha bisogno di un'informazione plurale e completa e vogliamo prima di tutto manifestare la nostra solidarietà al giornalista Luigi Abbate, licenziato da Blustar, e a tutti i suoi colleghi che spesso conosciamo di persona che vivono una condizione lavorativa di estrema precarietà e ovviamente di debolezza.
La crisi economica e il maggior utilizzo dei social rispetto ai media tradizionali rendono più difficile la sostenibilità economica dei giornali e delle tv locali, a maggior ragione in un territorio "impoverito" con la conseguenza di ridurre gli spazi della libertà di informazione.
Pur consapevoli di questi fenomeni rilevanti anche a livello nazionale, riteniamo che la nostra città abbia particolarmente bisogno di un'informazione libera, onesta e plurale.
Taranto infatti è duale, piena di contraddizioni e complessa; necessita quindi di tanti bravi giornalisti che la raccontino: due colonne, due mari, due litoranee, due porti, ma anche tre ponti; dal punto di vista economico, industria pesante e produzione di pale eoliche, agricoltura e pesca, commercio/turismo e industria, un museo archeologico nazionale "bello da morire" e pochi monumenti greci.
I media nazionali citano la nostra città en passant per dire che qualcuno ha risolto i problemi e poi presentano ottime inchieste su come stanno realmente le cose.
Succede di tutto in questa città, ma sembra che non sia abbastanza rilevante per i tg nazionali che dedicano servizi lunghissimi alle legittime proteste di 250 persone in altre località, mentre hanno ignorato le marce dei 30.000 tarantini. Per non dire che quasi mai a livello nazionale sono stati citati i circa 4.000 lavoratori ILVA in solidarietà.
Martedì ci vedremo per chiedere più libertà di informazione, più confrontarci con gli operatori dei media e per informare la popolazione di quanto sta accadendo.
Chiediamo quindi ai giornalisti di esser presenti e parte attiva della manifestazione, per il bene di tutti.

Vedi anche:
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • ott
    25
    dom
    evento

    R!Estate Liberi! Bari

    Contrada Marrone Valenzano, terreni confiscati alla mafia gestiti dalla coop. soc. Semi di Vita (pressi Dipartimento Veterinaria Uniba) - Bari (BA)
    R!Estate Liberi! Bari
    Nel corso dell'estate decine di ragazzi e ragazze si sono alternati sui terreni confiscati alla mafia di Valenzano, in contrada Marrone. E!State ...
  • ott
    27
    mar
    evento

    La lettura dei libri e lo sviluppo del linguaggio (in diretta – Martedì 27 ottobre 2020 – 10:00 – 13:00)

    La lettura dei libri e lo sviluppo del linguaggio (in diretta –  Martedì 27 ottobre 2020 –  10:00 – 13:00)
    PRESENTAZIONE DEL CORSO Il corso online si svolgerà in diretta Martedì 27 ottobre 2020 dalle 10:00 alle 13:00 (3 ore totali) >> ...
  • ott
    29
    gio
    evento

    Almost Home - The Rosa Parks House Project \ Ryan Mendoza

    Palazzo Reale di Napoli, Piazza del Plebiscito, 80132 Naples, Campania - Napoli (NA)
    Almost Home - The Rosa Parks House Project \ Ryan Mendoza
    ALMOST HOME THE ROSA PARKS HOUSE PROJECT di Ryan Mendoza. Dal 15/09/20 al 06/01/21 SAVE THE DATE Inaugurazione 15 settembre, ore 18:00 CORTILE ...
  • ott
    31
    sab
    evento

    Escursione Naturalistica al Cratere degli Astroni

    Oasi WWF Cratere degli Astroni, Via Agnano Agli Astroni, 468, 80125 Naples, Campania - Napoli (NA)
    Escursione Naturalistica al Cratere degli Astroni
    Per tutto il mese di ottobre ogni sabato pomeriggio Napoli da Cima a Fondo vi propone una incredibile escursione naturalistica all'interno della ...
  • nov
    21
    sab
    evento

    #IOLEGGOPERCHÉ dal 21 al 29 novembre

    Torna #ioleggoperché, la grande iniziativa sociale che punta a formare nuovi lettori, rafforzando nella quotidianità dei ragazzi l'abitudine alla ...

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Autoritarismo del governo turco, gravi violazioni dei diritti umani e ingerenze in vari conflitti

    Stop armi alla Turchia

    La Rete Italiana Pace e Disarmo, nel contesto dell'iniziativa europea, rilancia in questo contesto la richiesta di blocco completo del flusso di armamenti verso la Turchia e il regime di Erdogan.
    23 ottobre 2020
  • Disarmo
    Una svolta storica si avvicina

    A un passo dalle 50 ratifiche

    Con le ratifiche di oggi di Giamaica e Nauru sono infatti 49 gli Stati che hanno aderito al Trattato di proibizione delle armi nucleari #TPNW: con la prossima ratifica si attiverà il percorso dell'entrata in vigore che si concluderà dopo 90 giorni. E ciò significherà per la prima volta l'esistenza
    23 ottobre 2020
  • Latina

    Bolivia, dove il popolo ha sconfitto il colpo di stato

    Undici mesi dopo la rottura istituzionale risorge la speranza
    23 ottobre 2020 - Giorgio Trucchi
  • Latina

    EPU, l’Honduras con le spalle al muro

    L’Onu verificherà le azioni fatte per migliorare la situazione dei diritti umani
    23 ottobre 2020 - Giorgio Trucchi
  • Pace
    Appunti sul webinar di PeaceLink

    Gianni Rodari a cento anni dalla nascita

    Nella biografia di Rodari, emerge l’amore per la vita, diventando prima insegnante e poi giornalista e ponendosi sempre in una posizione di anticonformismo nei confronti della realtà. Infatti metteva in ridicolo il militarismo con garbo e fantasia.
    23 ottobre 2020 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)