presentazione

LiberArci 2016 - Giovani Memorie Resistenti

23 aprile 2016
ore 18:00

ARCI e ANPI CREMONA


LIBERARCI 2016

Giovani Memorie Resistenti

http://www.peacelink.it/pace/a/42947.html

Domenica 10 aprile – ARCI KIDS OFF - I Valori della costituzione con i testi del maestro Mario Lodi. Laboratorio per bambini a cura della Casa delle Arti e del Gioco di Drizzona. In collaborazione con Auser Unipop.

Ore 16 – Circolo Arcipelago -Via Speciano 4- Cremona

Giovedi 14 aprile - “Fausto e Iaio – La speranza muore a diciotto anni”- Con/vers/azione con Daniele Biacchessi – Mario Silla

Proiezione di filmati inediti.

Ore 21 Cirolo Arcipelago -Via Speciano 4- Cremona

Domenica 17 aprile – Visita al Museo Cervi – Gattatico (RE)

Circolo ARCI Persichello - Partenza ore 9

Sabato 23 aprile -“Giovanni Pesce – Per non dimenticare” - un ricordo del Comandante Partigiano, Medaglia d’Oro della Resistenza, Giovanni Pesce e della Staffetta Partigiana, Onorina Brambilla”: Con/vers/azione con Tiziana Pesce, Fabrizio Cracolici e Laura Tussi

Ore 18 – Circolo Proletario ARCI Carlo Signorini – Via Castelleone 7 - Cremona

Domenica 24 aprile – Laboratorio di canti partigiani a cura di Maurizio Corda

ore 18 – Circolo Arcipelago -Via Speciano 4- Cremona

Domenica 24 aprile – Liberi di Ballare

ore 24.00- – Piazza Roma – Giardini Pubblici – Cremona

25-26-27 aprile viaggio di conoscenza Dachau e Mauthausen – Circolo ARCIBASSA Gussola-Casalmaggiore per informazioni: 0375 320201 – 260259

Lunedi 25 aprile = Festa popolare di Resistenza e Liberazione

ANIMAZIONI ESPRESSIVE, GIOCHI PER BAMBINI DI TUTTI I COLORI, CANZONI DI PACE, STORIE PARTIGIANE, MERENDA RIBELLE, SUONI RESISTENTI-

ore 16-21 – Piazza Roma – Giardini Pubblici - Cremona

Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati.
Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra Costituzione.

Piero Calamandrei

Per maggiori informazioni:
Gigi Rizzi
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Dal sito

  • Disarmo
    Il Pentagono finalmente ammette l’«orribile errore»

    Il drone americano a Kabul ha fatto una strage di civili

    Un missile americano il 29 agosto ha ucciso 10 persone innocenti. Zamarai Ahmadi, obiettivo del drone, lavorava per una organizzazione umanitaria Usa. Non trasportava esplosivo, ma «taniche d’acqua per la sua famiglia». Il generale Mark Milley aveva inizialmente definito l’attacco «giusto».
    19 settembre 2021 - Marina Catucci
  • PeaceLink
    L’obiezione di coscienza di Daniel Hale

    Italiani per Hale

    L’ex analista dell'intelligence Usa è in carcere perché ha svelato i danni collaterali dei droni. Ha detto: "Abbiamo ucciso persone che non c’entravano nulla con l’11 settembre". Alex Zanotelli aderisce a questa campagna e dice: “Daniel Hale è un eroe del nostro tempo, è un dovere sostenerlo".
    18 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
  • Sociale
    Sul programma televisivo Forum

    Basta! Anche io ora dico la mia

    Violenze maschili contro le donne, patriarcato, femminicidi anche in vita: la testimonianza di Ilaria Di Roberto – scrittrice, artista, attivista femminista radicale, vittima di violenza e cyber bullismo – dopo le parole di Barbara Palombelli.
    19 settembre 2021 - Alessio Di Florio
  • Editoriale
    Questo video mostra l’uccisione spietata di un civile disarmato afghano

    Perché la maggioranza degli afghani ha preferito i Talebani agli occidentali?

    Il noto programma TV australiano “Four Corners”, simile a “Report” e “Presa Diretta” in Italia, ha ritrasmesso il video di un soldato australiano mentre uccide un civile afghano a sangue freddo. Si riaccende la polemica intorno alle “forze speciali” e a come vengono addestrate.
    13 settembre 2021 - Patrick Boylan
  • Disarmo
    Comunicato stampa di Stop RWM e Madri contro la repressione

    "Non vogliamo la fabbrica di bombe"

    Il 23 settembre ci sarà la prima udienza in Consiglio di Stato contro la fabbrica di bombe RWM (Domusnovas, Sardegna) per il ricorso sporto da Italia Nostra, USB, CSS-Assotziu Consumadoris.
    17 settembre 2021 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)