evento

Adelmo Cervi - "Per non dimenticare" a Nova Milanese (Monza e Brianza)

8 aprile 2017
ore 16:00

Adelmo Cervi - "Per non dimenticare" a Nova Milanese (Monza e Brianza)

ADELMO CERVI a Nova Milanese Sabato 8 APRILE 2017 ore 16 presso ARCI Nova Milanese

http://www.peacelink.it/pace/a/44202.html

SABATO 8 APRILE 2017 ore 16.oo

ANPI e ARCI Nova Milanese

AMMINISTRAZIONE COMUNALE di NOVA MILANESE (Monza e Brianza)

Presentazione del Libro

"Io che conosco il tuo cuore"

La storia dei sette fratelli CERVI, attraverso gli occhi di un figlio.

Incontriamo l'Autore ADELMO CERVI,

figlio di Aldo, uno dei 7 fratelli assassinati dal nazifascismo.

SABATO 8 APRILE 2017 ore 16.oo

Laura Tussi presenterà ADELMO CERVI e accompagnerà nelle letture del Libro

Presso il Salone del CIRCOLO ARCI NOVA

Via Togliatti, 6 - Nova Milanese

Adelmo Cervi, con Giovanni Zucca "IO CHE CONOSCO il TUO CUORE", Edizioni PIEMME, Milano 2014

Storia di un padre Partigiano raccontata da un figlio.
La più grande storia della nostra Resistenza dalla voce di un testimone bambino.

Recensione di Laura Tussi - PeaceLink

e Fabrizio Cracolici - Presidente ANPI Nova Milanese

Edizioni PIEMME, Milano 2014

Adelmo Cervi è un ex ragazzo di oggi, figlio di un padre strappato alla vita, che racconta quel padre, Aldo, Partigiano con i suoi sette fratelli nella banda Cervi, per narrare la sua storia e per rivendicare di essere figlio di un uomo e non di un mito pietrificato dal tempo e dalle ideologie. Adelmo vuole, con questo libro, raccontare non la Storia, ma una storia, in cui riporta quello che gli hanno raccontato e lo “condisce” abilmente - grazie alla collaborazione dello scrittore Giovanni Zucca - con quello che invece non gli hanno mai raccontato e con quello che ha scoperto e imparato leggendo libri e parlando con parenti, amici e studiosi. Non è la sua storia. È la storia di un uomo che non c'è più. Sette uomini, sette vite, sette morti e sette medaglie. E una cosa sola: un mito in cui i singoli uomini spariscono. Loro non erano una cosa sola. Erano sette fratelli e avevano ognuno un nome, un carattere, una vita, una storia.

Uno di loro era il padre di Adelmo, della voce narrante di questo libro, ossia era Aldo Cervi. Aldo voleva cambiare il mondo e, insieme al fratello più grande, Gelindo, aveva convinto gli altri fratelli che era giusto cambiare una realtà di miseria, di ristrettezze e soprusi.

I sette fratelli sono stati travolti da una tempesta chiamata guerra: in un mondo che perseguitava e sterminava i diversi; che opprimeva i lavoratori, sfruttandoli fino alla morte; che, quando doveva liberarsi dei rivoluzionari, lo faceva senza scrupoli.

Ancora giovanissimo, Aldo assiste all'insorgere minaccioso del fascismo, della dittatura. L'ombra oscura del fascismo si allunga sulle campagne reggiane, seminando vigliaccamente lo scompiglio e il terrore: aggressioni, prepotenze, intimidazioni che contrastano le leghe contadine e le cooperative sotto la minaccia mafiosa degli squadristi armati.

Aldo si è “voltato” a queste acerrime condizioni.

Imprigionato a Gaeta, prese coscienza della propria appartenenza di classe, leggendo molti libri, da Marx al Vangelo: libri che predicano la liberazione dall'oppressione.

I Cervi, da Valle Re ai Campi Rossi, erano contadini, che avevano creato dal nulla, non solo un'azienda familiare all'avanguardia, ma anche un modello di propaganda clandestina contro il regime, tramite un internazionalismo proletario concreto e efficace.

Dopo la svolta di Gaeta, Aldo cominciò a discutere di politica, a fare propaganda antifascista con costanza e a imparare anche la prudenza.

Il regime non lo sa ancora, ma Aldo Cervi, con l'aiuto dei suoi sette fratelli e la complicità di un gruppuscolo di comunisti e simpatizzanti dei dintorni sta già lottando contro, con l'idea di fare Resistenza. I Cervi infatti agiscono, intensificando la controinformazione con l'aiuto di Lucia Sarzi, un'attrice girovaga e altri giovani di Campegine e dintorni... fino alla caduta del fascismo nel 1943. Ma la guerra continua e loro invece volevano la Pace. Ai Cervi non interessa la patria, che non coincide con un mondo più giusto e più libero. Nel frattempo i Russi stanno morendo a milioni per salvare il sogno della rivoluzione dagli artigli di Hitler.

La Resistenza è dire no. La Resistenza è sorridere dentro, perché sai che ti stai opponendo per il cambiamento, in nome della vita e non della morte, con le emozioni vere, condivise con i compagni, che non hanno limiti, né bandiere, né confini. E come cantano anche i Modena City Ramblers:

chi non vuole chinare la testa,

con noi prenda la strada dei monti

Ma i capi del comitato militare di Reggio hanno deciso che il modo di agire della banda Cervi è troppo pericoloso e che se qualcosa non funziona, l'intera rete clandestina del partito rischia di saltare.

E così hanno ordinato di lasciarli soli.

Vi hanno lasciati soli.

Le loro vere armi erano gli ideali, i libri, la vanga e il trattore. Aldo era già partigiano prima ancora di toccare un'arma. Partigiano perché “di parte”, di quella parte che lui sentiva giusta. La stessa parte dove sta adesso il figlio Adelmo. La parte della Pace. Della giustizia. Dell'uguaglianza. La parte dei fratelli Cervi.

I Cervi, entrati nel mito, in qualche modo non sono mai morti, come cantano i Gang in coda alla loro canzone, perché quando non ci si vede ben chiaro, a volte è meglio lasciar parlare gli artisti, i poeti, i musicisti, con qualche idea in più:

sette uomini sette

sette ferite

e sette solchi

ci disse la pianura

i figli di Alcide

non sono mai morti

Note:

su PRESSENZA - International Press Agency:
http://www.pressenza.com/it/2014/11/conosco-tuo-cuore/

su ILDialogo.org:

http://www.ildialogo.org/cEv.php?f=http://www.ildialogo.org/cultura/Recensioni_1415638209.htm

su Libera.TV - la Social Web TV delle idee, delle passioni, delle lotte:

http://www.libera.tv/pictures/746/adelmo-cervi-con-giovanni-zucca-io-che-conosco-il-tuo-cuore-edizioni-piemme-milano-2014.html

su LiberoLibro:

http://www.liberolibro.it/adelmo-cervi-giovanni-zucca-io-che-conosco-il-tuo-cuore/

Allegati

Libro di Adelmo Cervi, Figlio di Aldo, uno dei Sette Fratelli Cervi (71 Kb - Formato pdf)

Per maggiori informazioni:
Adelmo Cervi
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

  • ott
    24
    sab
    evento

    Escursione Naturalistica al Cratere degli Astroni

    Oasi WWF Cratere degli Astroni, Via Agnano Agli Astroni, 468, 80125 Naples, Campania - Napoli (NA)
    Escursione Naturalistica al Cratere degli Astroni
    Per tutto il mese di ottobre ogni sabato pomeriggio Napoli da Cima a Fondo vi propone una incredibile escursione naturalistica all'interno della ...
  • ott
    25
    dom
    evento

    R!Estate Liberi! Bari

    Contrada Marrone Valenzano, terreni confiscati alla mafia gestiti dalla coop. soc. Semi di Vita (pressi Dipartimento Veterinaria Uniba) - Bari (BA)
    R!Estate Liberi! Bari
    Nel corso dell'estate decine di ragazzi e ragazze si sono alternati sui terreni confiscati alla mafia di Valenzano, in contrada Marrone. E!State ...
  • ott
    27
    mar
    evento

    La lettura dei libri e lo sviluppo del linguaggio (in diretta – Martedì 27 ottobre 2020 – 10:00 – 13:00)

    La lettura dei libri e lo sviluppo del linguaggio (in diretta –  Martedì 27 ottobre 2020 –  10:00 – 13:00)
    PRESENTAZIONE DEL CORSO Il corso online si svolgerà in diretta Martedì 27 ottobre 2020 dalle 10:00 alle 13:00 (3 ore totali) >> ...
  • ott
    29
    gio
    evento

    Almost Home - The Rosa Parks House Project \ Ryan Mendoza

    Palazzo Reale di Napoli, Piazza del Plebiscito, 80132 Naples, Campania - Napoli (NA)
    Almost Home - The Rosa Parks House Project \ Ryan Mendoza
    ALMOST HOME THE ROSA PARKS HOUSE PROJECT di Ryan Mendoza. Dal 15/09/20 al 06/01/21 SAVE THE DATE Inaugurazione 15 settembre, ore 18:00 CORTILE ...
  • ott
    31
    sab
    evento

    Escursione Naturalistica al Cratere degli Astroni

    Oasi WWF Cratere degli Astroni, Via Agnano Agli Astroni, 468, 80125 Naples, Campania - Napoli (NA)
    Escursione Naturalistica al Cratere degli Astroni
    Per tutto il mese di ottobre ogni sabato pomeriggio Napoli da Cima a Fondo vi propone una incredibile escursione naturalistica all'interno della ...
  • nov
    21
    sab
    evento

    #IOLEGGOPERCHÉ dal 21 al 29 novembre

    Torna #ioleggoperché, la grande iniziativa sociale che punta a formare nuovi lettori, rafforzando nella quotidianità dei ragazzi l'abitudine alla ...

Ricerca eventi

Dal sito

  • PeaceLink
    Come usare Internet per condividere la cultura della pace

    Pace, istruzioni per l'uso

    Iniziative, proposte, articoli, idee. Ti illustriamo qui come inviare, ricevere e condividere informazioni sulla pace e la nonviolenza attraverso vari canali che abbiamo predisposto
    20 ottobre 2020 - Redazione PeaceLink
  • Laboratorio di scrittura
    In risposta ad un appello su Sbilanciamoci

    Luciana Castellina e gli ambientalisti di Taranto "poco consapevoli" sull'ILVA

    Si parla di "giustificata resistenza dei lavoratori (il “meglio morti per cancro che di fame” degli operai Italsider di Taranto) a chi – ambientalisti poco consapevoli – insistono per drastiche chiusure di stabilimenti senza preoccuparsi per le conseguenze sociali che possono derivarne”.
    20 ottobre 2020 - Alessandro Marescotti
  • Disarmo

    Nobel per la chimica 2020: le “forbici” genetiche incantano la Difesa USA

    L’agenzia DARPA nel 2016 illustra “Safe Genes”, il nuovo programma che deve sbloccare il potenziale delle tecnologie avanzate di editing genetico
    19 ottobre 2020 - Rossana De Simone
  • Conflitti
    La situazione attuale

    Iraq, la rivolta continua

    Dopo la pandemia, il crollo del prezzo del petrolio e la nomina, frutto del compromesso tra USA e Iran, di al-Kadhimi come primo ministro, cosa è cambiato?
    19 ottobre 2020 - Valeria Poletti
  • Latina
    Luis Arce, con il 53% dei voti, è il nuovo presidente del paese

    Bolivia: sconfitti i golpisti

    Nonostante i piani di destabilizzazione delle destre facessero presagire il peggio anche a pochi giorni dal voto.
    19 ottobre 2020 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)