campo

Il messaggio antinucleare del dialogo per la pace: Campi MIR-MN 2018

5 agosto 2018
ore 00:00

Campi MIR- Movimento Internazionale Riconciliazione, Movimento Nonviolento e Centro Studi Sereno Regis di Torino 2018
Il messaggio antinucleare del dialogo per la pace: Campi MIR-MN 2018
Pedagogia della Resistenza contro ogni razzismo

https://www.peacelink.it/pace/a/45504.html

Che fare quest'estate? Vi proponiamo i campi estivi organizzati dal M.I.R. e Movimento Nonviolento del Piemonte e Valle d’Aosta, in collaborazione con Il Centro Studi Sereno Regis di Torino @Sereno_Regis . Un modo diverso per stare in compagnia e vivere la #nonviolenza Qui il libretto con i campi http://ow.ly/EzPk30jCh8R

CAMPI MIR - MN 2018


Il messaggio antinucleare del dialogo per la pace. Pedagogia della Resistenza contro ogni razzismo.
(Periodo:dom 5-dom 12 agosto 2018)
Luogo: Padenghe sul Garda (BS) c/o Eremo Betania
Partecipanti: 25
Coordinamento: Luciano Bertoldi 039.9907220 -349.0531346-lucianobertoldi41@gmail.com -Sergio Ghezzi sergio.ghezzi@hotmail.it 3495524014 -026427487
Relatori: Fratel Tommaso , Beppe Marasso, Angela Dogliotti, Laura Tussi, Fabrizio Cracolici
Musicisti: Renato Franchi, Gianfranco D'Adda
Esiste un Partigiano e Deportato francese ,Stéphane Hessel ,a cui ci ispireremo per parlare e confrontarci sulle possibilità di giungere un giorno ad un disarmo nucleare universale. Il Mir si ispira all’appello di una rete internazionale dal nome ICAN, Nobel per la pace 2017, che raccoglie l’utopia di un mondo senza guerra e lavora per renderlo possibile. Perchè il Governo Italiano non ha ancora ratificato il trattato ONU del 7 luglio 2017, varato da 122 nazioni e dalla società civile? Ce lo chiederemo e studieremo quali azioni potremo creare per regalare alla pace un viso, una voce in più per affermarsi. La mattina svolgeremo nell’eremo lavori di pulizia, cureremo l’orto e dipingeremo muri. La sera ci incontreremo nel grande salone per raccontare e raccontarci.
-La follia del nucleare di Alfonso Navarra ed. Mimesis
-Il dialogo e la pace.Pedagogia della Resistenza contro il razzismo di Laura Tussi ed. Mimesis
Aggressività e violenza di Dogliotti Marasso Angela ed. Abele
Il messaggio antinucleare del dialogo per la pace. Pedagogia della Resistenza contro ogni razzismo.
(Periodo:dom 5-dom 12 agosto 2018)
Luogo: Padenghe sul Garda (BS) c/o Eremo Betania
Partecipanti: 25
Coordinamento: Luciano Bertoldi 039.9907220 -349.0531346-lucianobertoldi41@gmail.com -Sergio Ghezzi sergio.ghezzi@hotmail.it 3495524014 -026427487
Relatori: Fratel Tommaso , Beppe Marasso, Angela Dogliotti, Laura Tussi, Fabrizio Cracolici
Musicisti: Renato Franchi, Gianfranco D'Adda
Esiste un Partigiano e Deportato francese, Stéphane Hessel,
a cui ci ispireremo per parlare e confrontarci sulle possibilità di giungere un giorno ad un disarmo nucleare universale. Il Mir si ispira all’appello di una rete internazionale dal nome ICAN, Nobel per la pace 2017, che raccoglie l’utopia di un mondo senza guerra e lavora per renderlo possibile. Perchè il Governo Italiano non ha ancora ratificato il trattato ONU del 7 luglio 2017, varato da 122 nazioni e dalla società civile? Ce lo chiederemo e studieremo quali azioni potremo creare per regalare alla pace un viso, una voce in più per affermarsi. La mattina svolgeremo nell’eremo lavori di pulizia, cureremo l’orto e dipingeremo muri. La sera ci incontreremo nel grande salone per raccontare e raccontarci.
-La follia del nucleare di Alfonso Navarra ed. Mimesis
-Il dialogo e la pace.Pedagogia della Resistenza contro il razzismodi Laura Tussi ed. Mimesis
Aggressività e violenza di Dogliotti Marasso Angela ed. Abele
L'eremo di Betania si trova a 6 km da Desenzano sul Garda ed ospita la Casa dei Piccoli Fratelli del Vangelo di C. De Foucauld
Accompagneranno Laura Tussi i musicisti Renato Franchi,
Gianfranco D'Adda - Orchestrina del Suonatore Jones.

Laura Tussi, Fabrizio Cracolici - Il Dialogo per la Pace. Pedagogia della Resistenza, contro ogni razzismo, MIMESIS 2014
Con i contributi culturali di: Daniele Biacchessi, Giulio Giorello, Alberto L’Abate, Alessandro Marescotti, Alfonso Navarra, Daniele Novara, Nanni Salio, Brunetto Salvarani, Giovanni Sarubbi, Olivier Turquet

14 febbraio 2015 - Laura Tussi

Laura Tussi, Fabrizio Cracolici

IL DIALOGO PER LA PACE
PEDAGOGIA DELLA RESISTENZA CONTRO OGNI RAZZISMO
Il Dialogo per la Pace richiama a un impegno all’interno degli ambienti A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), nella Scuola e nell’Associazionismo sociale e culturale, per attualizzare e realizzare il monito del Partigiano, Deportato e Padre Costituente dell’ONU Stéphane Hessel :”La nonviolenza è il cammino che dobbiamo imparare a percorrere”. Il nostro contributo si focalizza su una innovativa “Pedagogia della Resistenza” (“Creare è resistere, resistere è creare”, sempre Stéphane Hessel) che porti a riconoscere l’Essere Umano quale appartenente a un’unica razza: la razza umana. Per questo motivo il libro rievoca il motto di Vittorio Arrigoni “Restiamo Umani”, nel continuare a credere convintamente in un mondo senza bandiere, barriere, limiti, confini. La “coscienza planetaria” realizza un’appartenenza culturale e cosmopolita della donna e dell’uomo contemporanei, sempre uguali nei diritti e diversi nei propri caratteri, indipendentemente da ogni longitudine e latitudine, “contro ogni razzismo”.

Con i contributi culturali di: Daniele Biacchessi, Giulio Giorello, Alberto L’Abate, Alessandro Marescotti, Alfonso Navarra, Daniele Novara, Nanni Salio, Brunetto Salvarani, Giovanni Sarubbi, Olivier Turquet.

Laura Tussi, docente, giornalista e scrittrice, si occupa di pedagogia nonviolenta e interculturale. Ha conseguito cinque lauree specialistiche in formazione degli adulti e consulenza pedagogica nell’ambito delle scienze della formazione e dell’educazione. Collabora con diverse riviste telematiche come www.pressenza.com/it/, www.peacelink.it, www.ildialogo.org. Autrice dei libri: Sacro (2009), Memorie e Olocausto(2009), Il Dovere di ricordare (2009), Il Pensiero delle Differenze(2011), Educazione e Pace (Mimesis 2012), Un racconto di vita partigiana - con Fabrizio Cracolici, Presidente ANPI Nova Milanese (Mimesis 2012), Dare senso al tempo - Il Decalogo Oggi. Un cammino di Libertà (2012). Collabora con diverse riviste di settore, tra cui: “Rassegna dell’Istruzione”, “Scuola e Didattica”, “CEM Mondialità", "Rivista Anarchica”. Promotrice del Progetto “Per Non Dimenticare” delle Città di Nova Milanese e Bolzano e del Progetto Arci Ponti di Memoria (www.lageredeportazione.org e www.pontidimemoria.it) www.youtube.com/lauratussi

Fabrizio Cracolici è tecnico nel settore ferroviario. Si occupa di ricerca storica contemporanea ed è nipote di Ignazio Cracolici, capostazione ferroviario, inviato al confino in Istria/Dalmazia durante il ventennio, per avere ripudiato il fascismo. È Presidente della sezione ANPI di Nova Milanese. È autore del libro Un racconto di vita partigiana. Il ventennio fascista e la vicenda del Partigiano Emilio Bacio Capuzzo (Mimesis 2012), con Laura Tussi.

ISBN:978-88-5752-497-9

Note:

su PRESSENZA - International Press Agency:
http://www.pressenza.com/it/2014/09/dialogo-per-pace-pedagogia-resistenza-contro-ogni-razzismo/

su ILDialogo.org:
http://www.ildialogo.org/cEv.php?f=http://www.ildialogo.org/cultura/Recensioni_1412093250.htm

MIMESIS EDIZIONI:
http://www.mimesisedizioni.it/Mimesis/Il-dialogo-per-la-pace.html

su Libera.TV:
http://www.libera.tv/pictures/722/il-dialogo-per-la-pace-pedagogia-della-resistenza-contro-ogni-razzismo.html

su GiulianovaNews.it:
http://www.giulianovanews.it/2015/01/laura-tussi-fabrizio-cracolici-il-dialogo-per-la-pace-pedagogia-della-resistenza-contro-ogni-razzismo-mimesis-2014/

Vedi anche
Pace

XIV CONFERENZA REGIONALE A.N.P.I. LOMBARDIA, presso la CAMERA del LAVORO di MILANO, - 22 NOVEMBRE 2014

Intervento di Fabrizio Cracolici - Presidente A.N.P.I. Sezione di Nova Milanese (Monza e Brianza)
24 novembre 2014 - Laura Tussi

Pace

Daniele Biacchessi: contributo culturale al Libro "Il Dialogo per la Pace. Pedagogia della Resistenza, contro ogni razzismo" MIMESIS, 2014
20 novembre 2014 - Laura Tussi

Pace

Alessandro Marescotti: contributo culturale al Libro "Il Dialogo per la Pace. Pedagogia della Resistenza, contro ogni razzismo" MIMESIS, 2014
11 novembre 2014 - Laura Tussi

Laura Tussi, Fabrizio Cracolici
IL DIALOGO PER LA PACE
PEDAGOGIA DELLA RESISTENZA CONTRO OGNI RAZZISMO

MIMESIS EDIZIONI /

luglio 2014

12.00 Euro

Per maggiori informazioni:
Luciano Bertoldi
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Prossimi appuntamenti

Ricerca eventi

Ricorrenze del giorno

  • Anno 1998: A Viareggio muore don Beppe Socci, dopo aver speso una vita accanto agli ultimi e aver lottato, senza clamori, per una umanità semplice e nonviolenta

Dal sito

  • Storia della Pace
    Installati nel 1960, furono smantellati dopo la Crisi di Cuba

    Le basi dei missili nucleari Jupiter in Puglia e Basilicata

    Le basi erano 10, di forma triangolare, con tre missili ognuna. Nell'ottobre del 1961 furono colpite quattro testate nucleari da fulmini, e in due casi venne attivato il processo fisico-chimico preliminare all'esplosione (che non avvenne). Un museo della pace e della memoria è oggi possibile
    Alessandro Marescotti
  • Disarmo
    Dal territorio del nostro Paese siano eliminate tutte le armi nucleari

    L’Italia ratifichi il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari

    La presenza di tali ordigni sul territorio italiano è in contrasto anche con il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari, al quale l’Italia ha aderito nel 1975 impegnandosi a «non ricevere da chicchessia armi nucleari né il controllo su taliarmi, direttamente o indirettamente».
    16 gennaio 2021
  • Storia della Pace
    La storia della pace, dalla secolare opposizione alla guerra al recente pacifismo

    Che cosa è la Peace History

    Per Peace History si intende lo studio delle cause più profonde della guerra nonché dei mezzi per contrastarla e per gestire risoluzioni non violente dei conflitti. In questa pagina web vi sono alcuni riferimenti per la Peace History e link utili per tracciare una storia della pace
    16 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti
  • Pace
    Entrambe includono tematiche comuni nella propria area di competenza e hanno punto di contatto

    Educazione civica ed educazione alla pace: un confronto

    L'evoluzione dell’educazione civica ha portato a un sempre maggiore avvicinamento della stessa all’educazione alla pace, fino ad una sovrapposizione di competenze, che oggi può in certi contesti rendere difficile distinguere le due discipline.
    10 gennaio 2021 - Manuela Fabbro
  • Storia della Pace
    L'opposizione alla guerra è nata con la guerra stessa

    Le radici storiche del pacifismo

    Il movimento pacifista può diventare un soggetto storico consapevole dei propri compiti solo se ha la consapevolezza della sua storia. La storia della pace studia l'impegno positivo di chi si è opposto alla guerra. Ma è anche analisi strutturale delle cause dei conflitti armati.
    15 gennaio 2021 - Alessandro Marescotti, Daniele Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.38 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)