evento

La Transizione Energetica è Ora!

27 marzo 2019
ore 10:00 (Durata: 2 ore)

Ci vediamo il 27 ed il 29 marzo a #Ravenna per 2 giornate a favore dell'energia rinnovabile e della transizione energetica, in risposta all'OMC (Off Shore Mediterranean Conference), fiera internazionale che raduna attori di tutto il mondo del settore dell'Oil and Gas.

E' arrivato il momento di rispondere agli incontri anacronistici del fossile e chiedere impegni seri e concreti nella transizione energetica!

Ecco il programma:
Mercoledì 27 marzo
Ore 10:00 – in via Tommaso Gulli vicino al ponte del Canale Lama di fronte all’ingresso del Pala de Andrè (indicativamente al civico 182)
Presentazione del dossier No Oil – Stop Sussidi alle Fonti Fossili

Ore 17:30 – Cinema Jolly (via Renato Serra n.33)
Assemblea pubblica sul tema della transizione energetica e dei sussidi alle fonti fossili. Interventi aperti, con Alberto Bellini, del Dipartimento dell’Energia Elettrica e dell’Informazione dell’Università di Bologna e Katiuscia Eroe, responsabile nazionale energia di Legambiente.

Ore 20:00 – Cinema Jolly (via Renato Serra n.33)
Proiezione del film “La Donna Elettrica” del regista Benedikt Erlingsson, commedia ecologica ambientata in Islanda (2018). Ingresso gratuito

Venerdì 29 marzo
Ore 11:00 - Presidio in via Tommaso Gulli vicino al ponte del Canale Lama di fronte all’ingresso del Pala de Andrè (indicativamente al civico 182)
per chiedere lo stop ai sussidi alle fonti fossili e una rapida riconversione del settore dell’oil and gas: una strategia necessaria al mantenimento dei posti di lavoro di domani.


#NoOil #StopFossili #LaTransizioneOra

Per maggiori informazioni: evento su Facebook
Aggiungi a calendario: Google - Outlook - Apple - Altri

Ricerca eventi

Dal sito

  • Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Cultura
    Nessun potere è stato in grado di mettere a tacere la sua disperata vitalità

    A cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini

    Scrive Enzo Golino: “Sul vuoto che Pasolini ha lasciato permane la difficoltà di cancellarne l’ombra, e più si tenta di cancellarla e più si proietta nella realtà che stiamo vivendo”. Rimane più che mai attuale la sia critica del potere e dell'omologazione della nuova società neocapitalistica.
    14 gennaio 2022 - Dale Zaccaria
  • Pace
    La prima cosa da chiedere è di non vendere armi all'Ucraina e di non farla entrare nella Nato

    Crisi Ucraina: il ruolo proattivo dei pacifisti

    I pacifisti dovrebbero dire no a un coinvolgimento militare della Nato. La crisi in Ucraina oggi è molto simile alla crisi di Cuba del 1962. Se ne può uscire con un atto di fiducia reciproca, smantellando le armi nucleari Usa in Europa in cambio di un impegno a garantire la sicurezza dell'Ucraina.
    11 gennaio 2022 - Alessandro Marescotti
  • Conflitti

    Scongiurare il conflitto in Ucraina

    Dal Comitato Esecutivo di IPPNW un documento che invita alla moderazione e al dialogo, nello sforzo di scongiurare il grave pericolo di una guerra che potrebbe facilmente degenerare in un conflitto nucleare.
    13 gennaio 2022 - Roberto Del Bianco
  • Latina
    Due anni fa i lavoratori avevano dato vita ad una cooperativa

    Argentina: a rischio sgombero la fabbrica recuperata de La Nirva

    Sono complici il giudice che ha notificato lo sgombero e l’ex padrone che adesso vuole riprendersi edifici e macchinari
    12 gennaio 2022 - David Lifodi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)